Serie C: cade il Pieve di Cadore. Valpellice non pervenuto

Nella giornata di campionato in cui il Vipiteno osserva il turno di riposo, il Val Venosta sgambetta il Pieve di Cadore; il Gherdëina attende invano l’arrivo del Valpellice. Negli scontri tra formazioni del Girone Ovest, la spuntano Real Torino e Pinerolo.

A Laces il Pieve di Cadore è costretto ad una fermata inaspettata: nonostante il vantaggio di Andrea Gallarotti, gli altoatesini ribaltano il punteggio con Andreas Pohl e Simon Mair. Tocca allo stesso Gallarotti pareggiare a 1’29” dal primo intervallo. Il rigore trasformato da Peter Wunderer riporta in avanti i neroarancio, i quali, nei primi minuti del terzo tempo subiscono il pareggio di Nicolò Bravin. Tra il 51’ e il 53’ succede di tutto: il nervosismo prende il sopravvento, il direttore di gara distribuisce penalità a pioggia, tra cui quella di Nicola Soravia (10’) e Fabian Nagl (2+20); dalla situazione ne trae vantaggio il Val Venosta che allunga con Michael Laimer Gerstl e Martin Ennemoser. Al 54.10 Alex Gamper puntella il punteggio sul definitivo 6-3, tuttavia gli animi rimangono bollenti e a 59” dalla sirena scoppia una rissa d’altri tempi che coinvolge Gabriele Moretti e Damiano Bravin tra i bellunesi e Simon Mair e Andreas Pohl tra i venostati, tutti sanzionati con un 5+20. Si prevede la mano pesante del Giudice Sportivo.

La mancata disputa tra Gherdëina e Valpellice e il contemporaneo successo sui Gladiators, consente al Real Torino di assicurarsi il primo posto nella classifica del Girone Ovest. Ad Aosta il punteggio rimane in bilico fino al 27’, quando Andrea Melotto dà il là ad una serie di marcature che si dipanano senza soluzione di continuità che fissa il punteggio al secondo intervallo sul 2-2. I sabaudi trovano il bandolo della matassa nell’ultima frazione di gioco con Alex Zorloni e Nicolò Pace, autore di un hattrick.

Nel confronto con il Pinerolo, i Diavoli Rossoneri lasciano basiti la formazione ospite portandosi sul momentaneo 3-0 dopo 2’24”, grazie ai goal di Christian Formica, Oto Everss e Luca Zerbi. La spinta dei sestesi si esaurisce presto, la formazione guidata da Dino Grossi si riorganizza e con pazienza inizia a recuperare il gap con la doppietta di Valerio Mondon Marin e la rete di Davide Martina. Illusi di aver raddrizzato la gara, a poco più di un minuto dal primo riposo sono costretti a subire l’inforcata dei Diavoli con Everss; nella frazione centrale i Diavoli alzano le barricate rendendo dura la vita degli attaccanti piemontesi che scardinano la porta di Gianfranco Barozzi al 31’ con il guizzo di Matteo Depetris. Il crollo dei padroni di casa avviene nel terzo tempo ed apre la strada ad altri due goal di Mondon Marin e la rete di Gabriele Viglianco.

Risultati

Master Round (7a giornata)
Val Venosta – Pieve di Cadore 6-3 (2-2; 1-0; 3-1)
Gherdëina C – Valpellice n.d.
Diavoli Rossoneri – Pinerolo 4-7 (4-3; 0-1; 0-3)
Aosta Gladiators – Real Torino 2-4 (0-0; 2-2; 0-2)
Ha riposato: Vipiteno C

Classifica Master Round: 
Gherdëina C p.ti 15*; Vipiteno C p.ti 15; Val Venosta p.ti 15*; Real Torino p.ti 12*; Pieve di Cadore p.ti 9*; Valpellice p.ti 6**; Aosta Gladiators p.ti 3**; Pinerolo p.ti 3*; Diavoli Rossoneri p.ti 0*
*=una partita in meno
**=due partite in meno

Classifica generale
Girone Est: Vipiteno C p.ti 46*, Gherdëina C p.ti 31*; Pieve di Cadore p.ti 29*; Val Venosta p.ti 20*
Girone Ovest: Real Torino p.ti 36*; Valpellice p.ti 29**; Aosta Gladiators p.ti 27**; Pinerolo p.ti 18*; Diavoli Rossoneri SSG p.ti 4*
*=una partita in meno
**=due partite in meno

Tags: