EBEL: nei quarti di finale sweep di Vienna e Klagenfurter

Sono Vienna Capitals e Klagenfurter le prime semifinaliste dei playoff 2017 di EBEL, è quanto hanno sancito i quarti di finale al termine di gara 4. Il Bolzano piega ancora il Linz ed accarezza il sogno qualificazione; il Salisburgo affonda a Graz e spreca il primo match point.

Vienna Capitals – Innsbruck “Die Haie” 4-0 (5-0; 4-3 ot; 7-4; 3-2)
Vienna Capitals in semifinale
Al Vienna Capitals bastano quattro gare per sbarazzarsi dell’Innsbruck. Ancora una volta nella gara casalinga i capitolini evidenziano il divario tecnico tra le due formazioni: subìto il momentaneo pareggio del tirolese Spurgeon, gli uomini di Aubin travolgono gli avversari sfruttando, nel secondo tempo, due situazioni di superiorità. Il tentativo di Huber di tenere in partita gli Squali mantiene viva la partita nel terzo periodo: gli strappi di Pollastrone e Bowman sono ricuciti da Bishop e Schennach, tuttavia è troppo tardi per pensare ad una rimonta. Il sigillo finale è di Vause.
Tornati in Tirolo, i viennesi ottengono la vittoria decisiva che permette loro di staccare il biglietto per le semifinali grazie a tre goal realizzati tutti in power play da Holzapfel (doppietta) e Fraser che hanno reso vani i goal di Clark e Huber.

Salisburgo – Graz 99ers 3-1 (3-0; 4-1; 5-1; 0-4)
Il Salisburgo domina anche gara 3 imponendosi con il largo punteggio di 5-1; Raffl, Thomas e Duncan chiudono la partita in 27’, Setzinger mette a segno il goal della bandiera, mentre Heinrich e Latusa arrotondano il punteggio. Il Graz ha un impeto d’orgoglio in gara 4: nonostante l’enorme forechecking dei salisburghesi nel primo tempo, Dahm mantiene inviolata la propria gabbia; Setzinger e Brophey approfittano delle crepe nella retroguardia avversaria per raggiungere il doppio vantaggio. Dahm continua a dispensare miracoli tra i pali, Siddall e lo stesso Brophey arrotondano il punteggio rinviando i progetti di qualificazione dei Red Bull a gara 5.

Klagenfurter – Orli Znojmo 4-0 (4-3 ot; 3-2; 3-0; 3-2 ot)
Klagenfurter in semifinale
Il Klagenfurter è la seconda formazione, in ordine di tempo, ad accedere alle semifinali; se in gara 3 i carinziani si erano limitati ad amministrare il doppio vantaggio firmato da Pance e Koch nei primi minuti del primo tempo e, successivamente, a chiudere il match ad inizio terzo periodo con Geier, in gara 4 hanno dovuto sudare le fatidiche sette camicie per centrare l’obiettivo semifinale: partita inchiodata sullo 0-0 per 22’, Geier rompe il ghiaccio ad inizio secondo tempo, i cechi lottano ed operano il sorpasso con Spacek e McMonagle (in power play). Le Giubbe Rosse suonano la carica con Geier che impatta di nuovo il punteggio e manda le due squadre ai supplementari. Ne basta uno agli austriaci per archiviare la pratica con Koch.

Black Wings Linz – Bolzano 1-3 (2-1 ot; 1-3; 0-2; 4-5 ot)
Il Bolzano intravede la semifinale all’orizzonte: perso Piché per squalificata le Black Wings si ritrovano senza uno dei punti di riferimento nell’economia del gioco, di contro i Foxes ritrovano continuità nel momento decisivo della stagione: nei minuti finale di gara 3 Reid e Insam ribaltano la Serie valorizzando maggiormente la mostruosa prova di Melichercik, autore di 53 parate che gli vale uno shutout. Al PalaOnda, per gara 4, ne nasce una partita tesa e sempre in bilico, risolta da Frigo al primo overtime (leggi la cronaca del nostro inviato)

Riepilogo risultati (Gara 3 e 4)

venerdì 3 marzo
Vienna Capitals – Innsbruck “Die Haie” 7-4
Salisburgo – Graz 99ers 5-1
Klagenfurter – Orli Znojmo 3-0
Black Wings Linz – Bolzano 0-2

domenica 5 marzo
Innsbruck “Die Haie” – Vienna Capitals 2-3
Graz 99ers – Salisburgo 4-0
Orli Znojmo – Klagenfurter 2-3 ot
Bolzano – Black Wings Linz 5-4 ot

Tags: ,