Spengler Cup: a Lugano e Dinamo Minsk gli incontri di apertura

La prima giornata di Spengler Cup manda in scena due belle partite, entrambe avvincenti, in particolar modo la sfida tra Dinamo Minsk e i campioni uscenti del Team Canada, che gli ucraini vincono solo nel finale, dopo essere stati sotto di una rete a 15’ dalla fine.

Nel pomeriggio il Lugano, per l’occasione rinforzato in difesa da James Wisniewski, ex NHL ora in forza all’ Admiral Vladivostok (KHL), supera l’Avtomobilist Jekaterinburg che non riesce a contenere l’accelerazione dei rossocrociati nel secondo periodo. I ticinesi, finalisti della scorsa edizione, passano proprio con Wisniewski che spara un bolide di prima intenzione dalla blu, dopo che il disco era uscito da un ingaggio in attacco vinto da Klasen (1-0). Alla fine del primo tempo i russi pervengno al pareggio con Dimitiri Monja, autore di una pregevole percussione centrale conclusa con un back all’incrocio (1-1).

Yekaterinburgs Stanislav Chistov, right, fights for the puck against Luganos Dario Buergler, left, during the game between Switzerland's HC Lugano and Avtomobilist Yekaterinburg at the 90th Spengler Cup ice hockey tournament in Davos, Switzerland, Monday, December 26, 2016. (EQ Images/Melanie Duchene)

Nel secondo periodo, dopo una ghiotta occasione sprecata da Monja a tu per tu con Merzlikins, in poco più di un minuto, l’uno-due del Lugano che congela la partita. Prima è Sannitz a deviare un forte tiro dalla blu di Wilson (2-1), poi è Gardner a concretizzare sottoporta un gran lavoro di Fazzini, infilando il disco in mezzo ai gambali di Sochatzki, nel frattempo entrato in sostituzione di Lisutin (3-1). Nel drittel conclusivo lo Jekaterinburg pressa e accorcia con Garejew che sfrutta un rimbalzo su tiro dalla distanza di Schtschitow (2-3). Il Lugano però, grazie anche ad un attento Merzlikins, regge bene la spinta avversaria e chiude definitivamente l’incontro a pochi secondi dalla fine con l’empty net di Klasen (4-2).

 

Lugano – Avtomobilist Jekaterinburg 4-2 (1-1, 2-0, 1-1)

Marcatori: 09’29” (1-0) Wisniewski (Klasen) PP, 17’16” (1-1) Monja (Tschessalin), 31’24” (2-1) Sannitz (Wilson, Wisniewski), 32’35” (3-1) Gardner (Fazzini), 48’21” (3-2) Garejew (Schtschitow) PP, 59’40” (4-2) Klasen (Lapierre, Martensson).

Classifica Gruppo Torriani: Lugano 3, Avtomobilist Jekaterinburg 0, Mountfield HK 0.

 

I detentori del trofeo del Team Canada, si fanno sorprendere nel terzo periodo dalla maggior determinazione della Dinamo Minsk, dopo aver condotto 4-3 all’inizio del terzo tempo. Il ritmo della gara è subito alto, cosa che permette alle squadre di chiudere il primo tempo con il Team Canada avanti (2-3), grazie alle reti di Ebbett, Noreau e Raymond. Gli ucraini però riescono a non perdere contatto e arrivano al pareggio al 30’44” grazie ad un bolide dalla media distanza di Yevgeny Lisowez che risolve una situazione di doppia superiorità numerica (3-3).

Minsk's Evgeny Kovyrshin, left, scores the 3-4 againt Team Canada's goalkeeper Drew Macintyre, right, during the game between HK Dinamo Minsk and Team Canada at the 90th Spengler Cup ice hockey tournament in Davos, Switzerland, Monday, December 26, 2016. (EQ Images/Melanie Duchene)

L’emozionante drittel conclusivo si apre con la marcatura di Noreau che sfrutta un ottimo passaggio di Micflikier e in velocità mette a sedere con una finta il portiere insaccando di rovescio (3-4). Sembra la svolta della partita, ma i canadesi si rilassano e la Dinamo, molto più determinata, schiaccia gli avversari nella loro metà difensiva. Prima è Korobow a pareggiare, al termine di un rapido scambio con Komarow (4-4). Poi Kowyrschin sfrutta al meglio una sfortunata deviazione di pattino di Flood poco fuori lo slot per operare il sorpasso (5-4). I canadesi reagiscono ma senza creare occasioni importanti, fino al goal di Drosd, lesto a spedire in rete un rimbalzo concesso da MacIntyre su tiro di Kitarow (6-4). Gli ucraini gestiscono con tranquillità i minuti finali, trovando con di Komarow l’empty net che fissa il punteggio finale (7-4).

 

Dinamo Minsk – Team Canada 7-4 (2-3, 1-0, 4-1)

Marcatori: 02’02” (1-0) Materuchin (Gotowez), 05’11” (1-1) Ebbett (Jeffrey, Raymond), 12’57” (1-2) Noreau (Ebbett, Pouliot) PP, 13’58” (1-3) Raymond (Flood, Pouliot) PP, 16’50” (2-3) Kowyrschin (Komarow, Materuchin), 30’44” (3-3) Lisowez (Ellison, Materuchin) PP2, 40’33” (3-4) Noreau (Micflikier) PP, 46’30” (4-4) Korobow (Komarow), 50’25” (5-4) Kowyrschin (Klinkhammer), 54’20” (6-4) Drosd (Kitarow, Graborenko), 58’25” (7-4) Komarow (Chenkel) EN.

Classifica Gruppo Cattini: Dinamo Minsk 0, Team Canada 0, Davos 0.