Tutto facile per il Milano, Varese sconfitto 10-2

Pubblico delle grande occasioni per una sfida d’altri tempi. Infatti all’Agorà il Milano ospita il Varese che non ha più nulla da chiedere a questo campionato. Coach Da Rin può schierare Tommaso Migliore ma deve rinunciare a Re. A difesa della gabbia milanese c’è Pignatti mentre Tesini viene mandato in panchina come backup. Pronti via è il primo pericolo capita sulla stecca di Perna ma il suo diagonale viene respinto con la 2016_02_28 milano varesemaschera da Bertin. Subito dopo il goalie ospite si ripete prima su Lancsar e poi su una doppia conclusione di Piccinelli. Sul ghiaccio c’è una sola squadra e Bertin è nuovamente chiamato in causa da Migliore, bello il passaggio di Perna a liberarlo davanti alla porta avversaria, e da una conclusione dalla blu di Latin. Al minuto 8.52 viene fischiata la prima penalità dell’incontro, a finire in penalty box è Alessandro Gaggini. Con un uomo di movimento in più i Rossoblu creano ancora con Radin e Borghi. Il Varese tenta una reazione ma la conclusione di Odone finisce a lato. Al 13.01 il Milano passa in vantaggio con un tiro dalla mezza di Marcello Borghi. Il goal galvanizza i padroni di casa e al 14.06 sempre Borghi raddoppia in situazione di 5vs3.

Al rientro sul ghiaccio dopo il primo intervallo la musica non cambia. È sempre il Milano a condurre il gioco. Le occasioni si sprecano; prima Migliore, poi Perna impegnano ancora il portiere avversario che deve però soccombere a Migliore al 29.01, goal fatto in superiorità numerica. I padroni di casa sul 3 a 0 si rilassano; il Varese ne approfitta ed accorcia con Riccardo Privitera. Prima della fine del periodo c’è ancora il tempo per la quarta rete di Maximilian Lancsar.

2016_02_28 milano varese (1)Il terzo drittel inizia con 18″ di powerplay milanese per penalità inflitta agli ospiti nella frazione precedente. Il Milano non si ferma ed in meno di cinque minuti segna ancora con Latin e Betti. Dopo la seconda rete del Varese a firma Marco Andreoni, i ragazzi di Da Rin dilagano grazie ai goal di Migliore, Lancsar, Perna ed ancora Migliore, hat trick per lui questa sera. Il risultato finale, 10 a 2, non lascia dubbi; ora Re e soci, sicuri del settimo posto in classifica generale, dovranno affrontare l’ultima partita della regular season, domenica 6 marzo, sempre tra le mura amiche, contro l’Alleghe. Dopo questo match si inizierà a fare sul serio; infatti dal 9 marzo iniziano i play off dove sarà vietato sbagliare.

Hockey Milano Rossoblu – HC Varese 10-2 (2-0, 2-1, 6-1)
Reti: 1-0 Marcello Borghi (Dominic Perna, Nicolo Latin) 13:01, 2-0 Marcello Borghi (superiorità numerica 2) (Dominic Perna, Federico Betti) 14:06, 3-0 Tommaso Migliore (superiorità numerica) (Marcello Borghi, Dominic Perna) 29:01; 3-1 Riccardo Privitera (Michael Corrado Mazzacane, Patrick Frizzera) 32:50; 4-1 Maximilian Lancsar (Alessio Piroso) 36:13; 5-1 Nicolo Latin (Dominic Perna, Marcello Borghi) 44:08; 6-1 Federico Betti (Niccolo Lo Russo, Andrea Vanetti) 44:28; 6-2 Marco Andreoni (Francesco Borghi, Riccardo Privitera) 45:46; 7-2 Tommaso Migliore (Dominic Perna, Marcello Borghi) 46:12; 8-2 Maximilian Lancsar (Niccolo Lo Russo, Andrea Vanetti) 46:47; 9-2 Tommaso Migliore (superiorità numerica) (Marcello Borghi, Andreas Radin) 49:07; 10-2 Dominic Perna (Gianluca Tilaro, Tommaso Migliore) 56:22

Tiri: Milano 56, Varese 17
Penalità: Milano 4 (8 minuti), Varese 11 (38 minuti)
Spetatttori: 1677