Il 60° Minuto: tutti all’ inseguimento di Habs, Rangers e Stars

Anche i match dei passati 2 giorni non hanno modificato sostanzialmente il copione di questo scorcio di stagione con le tre battistrada (Habs, Rangers e Stars con questi ultime in pista sabato) a dettare l’andatura e tutto il resto della lega ad inseguire; ma andiamo con ordine.

Le uniche due franchigie a giocare sia domenica che lunedì sono Hurricanes e Kings. Carolina esce dalla 2 giorni con una vittoria di misura domenica proprio contro i Kings (4-3) a Raleigh dopo aver subito la rimonta da 0-3 a 3-3 degli ospiti (di Justin Faulk, autore di una doppietta, la rete della vittoria). Gli Hurricanes si devono poi inchinare nel monday night ai Flyers che, davanti ai propri fan, si impongono dopo appena 24″ di overtime con la rete di Gostisbehere. Per quanto riguarda Quick & Co, dopo la sconfitta di Raleigh si riscattano lunedì sera, sempre “on the road“, superando 3-1 i Panthers grazie alle realizzazioni, una per tempo, di Toffoli, Martinez e Gaborik (di Barkov l’ unica rete dei padroni di casa).

Negli altri match di domenica, vittoria per 5-3 di San José su Columbus dopo essere andati sotto 1-3 (da segnalare la doppietta di Joe Pavelski); gli Habs superano 4-2 gli Islanders al Centre Bell in un match dove 5 reti su 6 arrivano dagli special team. A Vancouver dopo un primo periodo a reti bianche, è New Jersey a portar via i 2 punti grazie anche alla prestazione del veterano Mike Cammalleri, autore di un 2+1, e di Cory Schneider, che con 36 saves blinda la sua gabbia (3-2 il finale).

Risultati domenica 22:

Los Angeles Kings @ Carolina Hurricanes 3-4
San José Sharks @ Columbus Blue Jackets 5-3
New York Islanders @ Montréal Canadiens 2-4
New Jersey Devils @ Vancouver Canucks 3-2

Venendo ai match i lunedì sera, vittoria in rimonta per St. Louis su Buffalo (2-1) con le reti di Brower e Fabbri (di Legwand la rete del momentaneo vantaggio dei padroni di casa). I Rangers vincono ancora e questa volta a lasciare l’ MSG a bocca asciutta sono i Predators, superati 3-0 grazie alle reti di Nash, Stepan e Hayes ed ai 31 saves di Lundqvist che realizza il secondo shutout stagionale (il 57esimo in carriera) e merita la nomina a First Star della serata. Massimo risultato col minimo sforzo per Washington che al Verizon Center tira meno di Edmonton (33-30 il computo al termine del match in favore degli Oilers)ma vince 1-0 grazie a Orlov nel terzo periodo ed ai 31 salvataggi di Holtby che incassa il primo shutout stagionale (oltre che la nomina a First Star del match). Servono gli shootout per risolvere il match dell’ ACC tra Bruins e Leafs: i padroni di casa tirano molto ma davanti si trovano un Rask in grande spolvero che ferma 39 tiri e consente ai suoi di imporsi grazie all’unica realizzazione della serie di penalty con Krejci. Nell’ ultimo match della serata Colorado dopo essere andata sotto 0-1 nel primo periodo ne rifila 4 a Winnipeg portandosi a casa i 2 punti (da segnalare i 20 saves per il goalie ospite, Varlamov).

Risultati lunedì 23:

St. Louis Blues @ Buffalo Sabres 2-1
Nashville Predators @ New York Rangers 0-3
Carolina Hurricanes @ Philadelphia Flyers 2-3 OT
Edmonton Oilers @ Washington Capitals 0-1
Boston Bruins @ Toronto Maple Leafs 4-3 SO
Los Angeles Kings @ Florida Panthers 3-1
Colorado Avalanche @ Winnipeg Jets 4-1