Milano Rossoblu: il disco passa ai main sponsor

La ridda di proteste dei tifosi rossoblu esplosa dopo la notizia dell’autoretrocessione in Serie B del Milano, ha spinto i Main Sponsor a chiarire con decisione, con un comunicato apparso sul sito della Società meneghina, che “l’Hockey Club Milano Rossoblu non sta né chiudendo, né preparando una chiusura”. Una presa di posizione lapalissiana con la quale tranquillizzare i tifosi, ritenuti “il patrimonio più grande” – come dichiarato dal Presidente Migliore – e sottolineare, al tempo stesso, che da parte loro non mancheranno appoggio e sostegno economico anche in futuro, in quanto si ritengono soddisfatti del lavoro svolto dalla dirigenza e dallo staff. I Main Sponsor credono “che un’autoretrocessione in serie B rappresenti realmente l’unico modo possibile per accendere i “riflettori” sulla situazione del Milano e non mancano di puntare il dito  contro le istituzioni, ritenute silenti per anni davanti all'”assordante grido d’allarme più volte lanciato” a causa degli alti costi del ghiaccio, ritenuto dieci volte maggiore se paragonato a quello di altre realtà hockeistiche. Gli obiettivi nella serie cadetta – sostengono gli sponsor – saranno quelli di far crescere i giovani locali e trovarne di altri provenienti da altre realtà che verranno a studiare nel capoluogo lombardo con i quali costruire una squadra competitiva, capace di guadagnarsi nuovamente la stima di quei tifosi che in queste ore è venuta meno, e tornare a livelli che una piazza come quella di Milano merita.

Main sponsor “profondamente dispiaciuti” per l’impegno economico sostenuto e il mancato sostegno alla scelta della società rossoblù di continuare l’attività in una serie inferiore.
Tuttavia, dopo una stagione strepitosa, capace di rinfiammare i cuori rossoblù, la notizia dell’autoretrocessione ha originato toni spesso accesi. Una reazione dettata dall’amore verso i colori rossoblu, ma si sa, al cuore non si comanda. Solo il tempo potrà dire chi, nella “tenzone” tra sentimenti e razionalità, prevarrà.