Il 60° minuto: Patrick Kane fuori 12 settimane

Pessima news per i Chicago Blackhawks che perdono , nella serata vincente del martedì contro Florida, per quasi tre mesetti(!)  lo stellare Patrick Kane per rottura della clavicola, rimediata al seguito dello scontro in balaustra dopo un cross-check nemmeno troppo violento da parte di Petrovic dei Panthers estromettendo nel momento topico della Regular Season il funambolico furetto dei B’Hawks attuale leader della Lega quale Top Scorer con 64 punti (27+34) .
Iniziano intanto a muoversi i primi giocatori in vista della Trade-Line (2 Marzo) riportati in seguito dopo i consueti i recap.

Martedì
Continua il trend positivo delle franchigie della Big Apple con gli Islanders ad archiviare ben presto la pratica Arizona, con protagonista il semi-sconosciuto 27 enne Kael Mouillierat (1+1) a trovare la sua prima rete da Pro alla terza apparizione on-ice con gli isolani nel 5-1 finale con Chad Johnson a pararne 27; decisivo e nuovamente vincente in gabbia da partente (dopo il KO rimediato da King Lundqvist), Cam Talbot con 21 parate a firma il suo quarto shutouts stagionale continuando a strappare consensi nelle fila dei Rangers ad un niente dai cugini in vetta nell’Atlantic Division (2 punti ma ben tre partite di svantaggio!) dopo aver regolato Calgary con la rete nel terzo drittel di Hayes per 1-0 con Karri Ramo (28sv) protagonista per i cow-boy dell’Alberta con una parata mostruosa ad inizio contesa di guantone su Miller a titoli dei marcatori già in sovrimpressione al MSG.

Sorridono entrambe per 5-2 le capofila della Lega con Nashville a superare senza troppi patemi Colorado (1+1 Josi) così come Montréal che on-the-road supera St.Louis con le doppiette degli scatenati Gallagher e Galchenyuk (ed un assist) per l’ennesimo record di franchigia del fuoriclasse Carey Price a trovare la nona vittoria @way consecutiva per i Canadiens.
Serata di letizia per le ultime tre della classe con Buffalo a sorridere in quel di Columbus per 4-2, frutto dei 45(!) interventi di Neuvirth in gabbia per la cenerentola della NHL con il ragazzo di Lettonia Girgensons a referto con 1+1 (bellissima la realizzazione); Edmonton invece rovina il bel record dell’ex Dubnyk nello slot di Minny per 2-1 (doppio Pouliot) nella buonissima serata di Scrivens (33sv) alla guida dei petrolieri con Cam Ward (23sv) a festeggiare la sua 500ma partita da professionista trascinando Carolina nel 4-1 rifilato a Phila (1+1 Faulk).
Quick con 20 interventi abbassa la saracinesca nel calcistico 1-0 rifilato da Los Angeles a Detroit con Justin Williams unico marcatore a referto per l’ottavo successo consecutivo dei Kings tornati tremendamente in auge nell’ultimo mese così come Winnipeg e Vancouver a piegare rispettivamente Dallas at-home per 4-2 (26sv Hutchinson) e Boston nella ri-edizione della Finale della Stanley del 2011 con Eddie Lack autore di 40(!) interventi in quel del TD Garden per il sorriso striminzito dei Canucks per 2-1 con Kassian a trovare il gwg al 46mo.
Chiudiamo con l’amarissima W agli SO invece per Chicago che nel 3-2 rifilato a Florida (Darling 34 parate) perdono proprio asso Patrick Kane per la truppa di Quenneville appena ritornata in sesto dopo un mesetto avaro di vittorie e soddisfazioni.

Risultati del 24/02
Boston-Vancouver 1-2
NY Islanders-Arizona 5-1
NY Rangers-Calgary 1-0
Carolina-Philadelphia 4-1
Columbus-Buffalo 2-4
St.Louis-Montréal 2-5
Nashville-Colorado 5-2
Minnesota-Edmonton 1-2
Winnipeg-Dallas 4-2
Chicago-Florida 3-2so
Los Angeles-Detroit 1-0
Mercoledì
Solamente tre uscite, dopo l’incetta di sfide del martedì, con Calgary nuovamente sul ghiaccio 24 ore dopo  in quel di Newark contro i Devils vincendo per 3-1 (Monahan 1+1) fermando a 4 la striscia vincente di NJ con Ramo a fermarne 26; nel big-match della serata invece Pittsburgh espugna il Verizon Center per 4-3 con SuperGeno Malkin in versione assist-man (0+3!). I Penguins con questo successo, evitano lo sweep stagionale da Washington, tornando a dar noie in classifica alle newyorkesi leader nella Metropolitan Division; chiudiamo col sorriso in quel di Anaheim per Ottawa trascinata in gabbia dal journey-man Andrew Hammond (25 parate) a raccogliere il suo primissimo shutout alla terza vittoria da partente (su tre) con saracinesca abbassata contro uno dei team più caldi della Lega.

Risultati del 25/02
New Jersey-Calgary 1-3
Washington-Pittsburgh 3-4
Anaheim-Ottawa 0-3

Iniziano intanto i primi movimenti in vista della fatidica Trade Line con Pittsburgh a rinforzarsi con Dan Winnik (Toronto, 6+17 in 56 uscite) con i canadesi a far incetta di pick più il prospetto Sill mentre Carolina sfoltisce rosa (e salary cup) spedendo Jiri Tlusly (ala,13+8) @ Winnipeg per due scelte ai draft col forte D slovacco Andrej Sekera (D,2+17) a Los Angeles; il giorno prima hanno aperto le danze Montréal ed Anaheim a scambiarsi i giovani attaccanti Jiri Sekac (7+9) spedito in California per Devante Smith-Pelley (5+11) a fare il giro al contrario. Il navigato finlandese Sean Bergenheim (ala, 8+10) vola nello Stato dell’Hockey (Minnesota) salutando le spiagge assolate della Florida.