Preview – Playoff, Quarti di finale: Gara 3

Di nuovo in pista, chi per prendere il largo nella serie, chi per riportarsi o portarsi in vantaggio dopo aver vinto un confronto a testa. Gara 3 dei quarti di finale comincerà su tutte le piste, come da copione nel turno settimanale, alle 20:30. Diretta Rai Sport per la sfida della Ritten Arena tra Renon e Gherdeina.

asiago-appianoAsiago Hockey 1935 – HC Appiano Roi Team 
Stadio Odegar di Asiago – ore 20:30
Arbitri: Luca Cassol, Claudio Pianezze; Cristiano Biacoli, Omar Piniè
L’Asiago torna all’Odegar dopo la vittoria soffertissima in casa dell’Appiano. Il tabellino finale parla di un gara vinta all’overtime rimontando sul finale il doppio svantaggio, uno shootout durante il tempo supplementare parato da Vallini, ed una rissa a termine del secondo drittel che ha fatto diverse vittime, più in termini di squalifiche che di veri e propri danni fisici. Le ferite, procurate da DeVergilio ad un avversario sono costate 8 giornate di squalifica all’attaccante dei Leoni, a causa dell’intenzionalità del gesto. Tre giornate a Vallerand, ed una per parte a Messner e Tessari. La serie si è così trasformata in quella più infiammata, tra due squadre che ora daranno battaglia, orfani di pezzi importanti come due stranieri perno delle manovre offensive. L’Asiago si consola col ritorno di Borrelli dalla squalifica e dei giovani precedentemente impegnati col Pergine, eliminato dall’Ora in serie B. Nell’Appiano incerto Lacroix.

Gara1: Asiago – Appiano 3-4
Gara2: Appiano – Asiago 2-3 ot
pusteria-vipitenoHC Val Pusteria – SSI Vipiteno Weihenstephan 
Leitner Solar Arena di Brunico – ore 20:30
Arbitri: Claudio Bagozza, Daniel Gamper; Marco Mori, Ulrich Pardatscher
Il Vipiteno non si scompone e fa sua gara 2, pareggiando una serie che era iniziata nel peggiore dei modi. Nessun timore reverenziale per i Broncos, che ora tornano al Lungo Rienza per ripetere l’ultima bella prova, sapendo che sul proprio ghiaccio i Lupi riescono però a dare il meglio e ad imporre il proprio gioco con molta più concretezza. Gli uomini di Richer non vedono che l’obiettivo della seconda finale di fila. Il Vipiteno ha svolto sinora un ottimo lavoro, ma è importante evitare scivoloni come quello di gara1. Il computo degli assenti vede da una parte il lungodegente Erlacher più Pichler e Schweitzer, dall’altra il solo Stofner in forse. Si ricorda l’ammonizione inflitta a Walters per eccessive lamentele verso i direttori di gara.
Gara1: Val Pusteria – Vipiteno 7-3
Gara2: Vipiteno – Val Pusteria 3-1
renon-gherdeinaRittner Buam – HC Gherdeina valgardena.it 
Ritten Arena di Collalbo – ore 20:30
Arbitri: Fabio Lottaroli, Andrea Moschen; Simone Lega, Stafano Terragni 
La diretta di Rai Sport2 (a partire dalle 20:25) sarà dedicata alla sfida che sinora ha forse dato l’esito più prevedibile, non senza sorprese. I Rittner Buam si sono portati sul 2-0 ma faticano contro un Gherdeina che ha superato lo sbandamento della seconda fase e cerca di arginare le offensive del Renon, capace però di superare le Furie Rosse solo di una lunghezza in gara2. Gara3 sarà però importante per gli uomini di Mensonen, che dovranno tentare il colpaccio per finire spalle al muro. Impresa possibile, ma serve concentrazione per fare uno sgambetto ai Buam, determinati nel raggiungere la fase successiva. Nel Gherdeina ancora assenti B. Kostner e Bregenzer, ma pesano le condizioni precarie di Newton, colpito alla mano da un puck. Renon al completo, con turnover obbligato tra gli stranieri.
Gara1: Renon – Gherdeina 5-3
Gara2: Gherdeina – Renon 1-2
milano-valpelliceHockey Milano Rossoblu – HC Valpellice Bodino Engineering
Stadio Agorà di Milano – ore 20:30
Arbitri: Andrea Benvegnù, Andrea Gasser; Patrick Gruber, Claus Unterweger
La serie del Nord-Ovest si sposta all’Agorà. Milano ha superato la Valpe in gara2 con un 3-0 a domicilio che ha dimostrato una maggiore solidità sia offensiva che difensiva degli uomini di Pat Curcio. La Valpe è cominciato bene il match in entrambe le occasioni ma si è smarrita troppo in fretta, ed ora il destino del campionato rischia di complicarsi. Trovare la vittoria in casa dei Rossoblu è di vitale importanza per gli uomini di Armani, ma giocare all’Agorà è difficile per tutti, e il Milano non sarà sicuramente in vena di distrazioni. C’è ancora da combattere per entrambi i team, a partire da gara3. Rossoblu senza Gron e Latin, Bulldogs al completo.
Gara1: Milano – Valpellice 2-1 ot
Gara2: Valpellice – Milano 0-3