LNA: regular season in archivio, ZSC Lions da battere

Si chiude dopo una bellissima (e faticosa) cavalcata di 50 tornate, la stagione regolare del massimo campionato Svizzero di Hockey ed a guardare tutti dall’alto in basso sono sempre i temutissimi ZSC Lions dell’infinito coach canadese Marc Crawford, a difendere così col favore della vigilia il Titolo conquistato la scorsa stagione.
Iniziamo alle nostre ticinesi che assieme da metà settembre, si dividono tra Playoff e PlayOut:

lugano_banner logoil Lugano chiude una meravigliosa RS in terza posizione, ad un niente ad duo mattatore di stagione (ZSC e Berna) con sfida ai quarti dal sapore di vendetta con il Ginevra-Servette della vecchia volpe McSorley, capaci di estromettere proprio un annetto fa i ticinesi in post-season.

Ottimo il biglietto da visita prima del momento clou della stagione, con quattro pesantissime vittorie nelle ultime quattro tornate, con i ragazzi di Coach Patrick Fischer a piegare nell’ordine Friborgo (4-3ot,1+1 McLean), due volte il Berna nel classicissimo back-to-back prima 3-1 alla Resega (1+1 Klasen) poi @ Berna (3-2, Brunner gwg) per chiudere 3-2 in rimonta contro i capofila degli ZSC Lions per 3-2 (Klasen 2+1!).
In un team costruito a regola d’arte, spicca il Top Scorer di LNA  Fredrik Pettersson (33+36) con 69 punti in 49 uscite a precedere il suo connazionale svedese Linus Klasen, arrivato al secondo posto in graduatoria dei realizzatori con 20 reti e 35 assistenze (46 uscite) mentre in gabbia vola ad ottimi livelli Daniel Manzato (quasi il 93% di parate e poco meno di 2.3 reti ad incontro)  col solito Elvis Merzlikins ad esser backup di lusso per il talentuoso Dan partente.

ambri-piotta_banner logo

Il rovescio della medaglia ticinese si chiama Ambrì-Piotta a chiudere una disastrosa stagione regolare in penultima posizione, mancando la fatidica linea PO per 9 punti; tra i mille e più problemi per la truppa di Serge Pelletier (goalie, stranieri, infortuni…) arrivano al girone infernale dei playout in saldo neutro con 2 sorrisi contro Zugo (2-1,32 parate Masalskis) e Losanna (4-1, 2+1 Pestoni) e due KO pesanti (0-5 ZSC e 0-6 Zugo) prima di affilare lamine ed artigli per evitare l’anticamera dell’inferno della finale playout contro i Lakers. Alex Giroux è mattatore per i leventinesi con 27 reti e 14 assist (41 punti in 46 partite) secondo sniper di LNA e decimo realizzatore tra gli scorer mentre dopo mille e più acciacchi, Sandro Zurkirchen chiude all’ottavo posto tra i goalie con quasi il 92% di parate per poco meno di tre reti ad incontro.

RISULTATI DI LNA
Martedì 17/02
Berna-Losanna 0-2
Ambrì-ZSC 0-5
Lugano-Friborgo 4-3ot
Kloten-Lakers 2-1ot
Zugo-Biel 2-3
Ginevra-Davos 5-4so
Venerdì 20/02
Losanna-Biel 3-2so
Lakers-Kloten 5-2
Davos-ZSC Lions 1-2
Ambrì-Zugo 2-1
Lugano-Berna 3-1
Friborgo-Ginevra 5-4so
Sabato 21/02
Kloten-Davos 1-2so
Biel-Losanna 3-0
Ginevra-Friborgo 4-5so
ZSC Lions-Lakers 2-3so
Zugo-Ambrì 6-0
Berna-Lugano 2-3
Martedì 24/02
Biel-Berna 2-4
Davos-Zugo 2-3
ZSC Lions-Lugano 2-3
Lakers-Ginevra 3-0
Friborgo-Kloten 0-3
Losanna-Ambrì 1-4

pillole-lna-svizzera-640x320

L’avvincente volata a due di fine RS se l’aggiudicano i Campioni in carica degli ZSC Lions di Zurigo, a chiudere con solo un punticino di vantaggio sui capitolini, già acquisito virtualmente dopo il penultimo turno e bissando la prima piazza dell’anno passato prima della volata al titolo dei Lions (ai quarti contro il Biel) ; i successi zurighesi di Crawford, portano la firma del goalie Flueler sia contro Ambrì (5-0,SO e 42sv!) e 2-1 @ Davos (29 interventi), prima dei KO indolori contro le penultime del campionato.
Chiude in seconda piazza il ritrovato Berna (Losanna al primo turno PO), un annetto fa relegato al girone playout dopo il titolo in bacheca, crollato proprio nel rush finale al cospetto dei Lions con 3 stop e vittoria inutile contro il Biel a posto d’onore già conquistato per la truppa di Boucher.
In terza posizione troviamo il nostro Lugano ad incrociare le stecche contro il Ginevra di McSorley (sesta) con lo Zugo di Harold Kreis a guadagnarsi proprio nell’ultimo drittel del campionato in casa del Davos (quinto)  il vantaggio casalingo contro gli stessi grigionesi frutto delle due vittorie a fronte di due stop contro l’Ambrì (6-0, 1+3 Martschini) ed i romanci di Del Curto (2-3, 1+1 Suri).
Rispettivamente sesta e settima posizione alle formazioni del Lago di Lemano già acquisite da qualche settimana con i granata del Ginevra a precedere la rivelazione del campionato Losanna (settima); con artigli e denti il Biel mantiene l’ultimo posto sul treno dei Playoff salutando la diretta concorrenza staccata già nelle ultime due partite di RS e spedita al girone infernale delle escluse.
Friborgo e Kloten, ultime due finaliste perdenti in LNA, sprofondano nel baratro dei Playout assieme all’Ambrì penultima ed i Lakers, già virtualmente condannati a lottare in finale per evitare gli spareggi LNA/LNB.

CLASSIFICA FINALE DI LNA
#  Club     GP  V  P VET PET   GF:GS  PT
1. ZSC      50 27 10  3  10  148:106  97
2. Berna    50 27 13  5   5  158:120  96
3. Lugano   50 24 13  8   5  155:127  93
4. Zugo     50 24 13  7   6  166:126  92
5. Davos    50 23 15  6   6  164:132  87
6. Ginevra  50 19 16  6   9  154:154  78
7. Losanna  50 19 20  5   6  105:116  73
8. Biel     50 15 21  7   7  142:164  66
9. Friborgo 50 11 22  9   8  144:177  59
10.Kloten   50 13 25  8   4  117:144  59
11.Ambrì    50 11 24  9   6  124:167  57
12.Lakers   50  7 28  7   8  121:165  43

Accoppiamenti dei Play-Off al primo turno:
1.ZSC Lions – 8.Biel
2.Berna – 7.Losanna
3.Lugano – 6. Ginevra
4.Zugo – 5. Davos

Al Girone PlayOut
Friborgo, Kloten Flyers, Ambrì-Piotta, Rapperswil Lakers.

TOP SCORER
#            Club   GP Reti Assist Punti
F.Pettersson Lugano 49  33    36    69
L.Klasen     Lugano 46  20    35    55
PM Bouchard  Zugo   49  17    34    51
L.Martschini Zugo   50  23    24    47
N.Danielsson Lakers 46  19    28    47
M.Plüss      Berna  50  23    22    45
R.Earl       Zugo   48  19    26    45

TOP GOALIES
#             Club     Sv/Sog    Sa%   GAA
L.Flüeler     ZSC     950/1009  94.1  1.77
C.Huet        Losanna 911/978   93.1  1.86
D.Manzato     Lugano  838/903   92.8  2.26
T.Stephan     Zugo   1418/1534  92.4  2.32
L.Boltshauser ZSC     268/290   92.4  2.34
N.Schaefer    Berna   227/246   92.3  2.19
L.Genoni      Davos  1401/1522  92.1  2.45
S.Zurkirchen  Ambrì   787/856   91.9  2.89

Tags: ,