Serie A donne – Per le Eagles non c’è partita che non conti

(dal sito delle Eagles Bolzano) – E’ una questione di carattere e di voglia di vincere, di mentalità. anche se la partita contro l’hc alleghe era ininfluente per la propria posizione in classifica, le eagles hanno puntato a vincerla. per la gioia del real torino probabilmente
Le campionesse incarica partiranno come capoclassifica e nei play off affronteranno la quarta classificata. Un dato di fatto matematico già prima dell’ultima partita di regular season quindi non foriero di motivazione. Diversa la situazione per l’HC Alleghe che avrebbe potuto superare il Real Torino in classifica acciuffando il secondo posto se avesse portato via anche un solo punto dal Palaonda.
La sorpresa nell’organico dall’Alleghe su cui da un po’ giravano voci insistenti, non s’è vista perché la Federazione non ha ancora perfezionato le carte per il passaggio di Katharina Sparer all’Alleghe. Per il resto Alleghe con tutte le pedine più forti nel tentativo di tentare il colpaccio. Assenti nelle Eagles Chelsea Furlani, Carola Saletta e Anita Muraro.
Dopo la partita contro lo Zurigo il giorno prima dalle Eagles ci si poteva aspettare un incontro al risparmio, ma dimostrano subito che il piccolo trotto non è da loro. Premono in continuazione sulla porta difesa da Giulia Varesco mentre sul fronte opposto solo due volte si accendono le spie d’allarme davanti alla porta di Daniela Klotz, anche se sono spie rosso fuoco. La prima occasione, un contropiede di Federica Zandegiacomo dopo un passaggio sbagliato sulla linea blu avversaria viene sciupata, la seconda, anche più macroscopica, è invece preda del portiere.
Con un parziale di 2:0 dopo i primi venti minuti con gol di Beatrix Larger e Eleonora Dalprà il vantaggio della squadra di casa è ancora modesto. Nella frazione centrale però le Eagles vanno a segno quattro volte chiudendo la partita. Mirabile il 3:0 di Nadia Mattivi, una saetta al sette che Giulia Varesco non riesce ad intercettare. Seguono i gol di Eleonora Dalprà, Mia Campo Bagatin e Samantha Gius.
Negli ultimi venti minuti coach Marco Liberatore affida la guardia della porta a Magdalena Höller. Eleonora Dalprà e Samantha Gius arrotondano ulteriormente il risultato prima che Federica Zandegiacomo ancora lasciata sola davanti al portiere riesce a segnare il gol della bandiera.
Le Eagles attendono ora di sapere chi sarà l’avversario nelle semifinali deciso in uno spareggio tra Lakers e Torino Bulls.

EVB Eagles Hockey Academy – Alleghe Hockey Girl Edilsibra 8-1 (2-0, 3-0, 3-1)
Marcatrici: 8:07 (1-0) Beatrix Larger (Eleonora Dalprà), 13:56 (2-0) Eleonora Dalprà, 19:49 (3-0) Samantha Gius (Hanna Elliscasis), 22:30 (4-0, PP) Nadia Mattivi (Nadine Zaccherini), 35:36 (5-0) Eleonora Dalprà, 37:28 (6-0) Mia Campo Bagatin (Eleonora Bonafini), 42:11 (7-0) Eleonora Dalprà, 44:40 (8-0) Samantha Gius (Mia Campo Bagatin), 53:22 (8-1) Federica Zandegiacomo (Heidi Caldart)
Eagles: Daniela Klotz (da 40:00 Magdalena Höller), Nadine Zaccherini, Nadia Mattivi, Franziska Stocker, Anneke Orlandini, Jordanna Peroff, Eleonora Dalprà, Samantha Gius, Beatrix Larger, Hanna Elliscasis, Alice Gasperini, Eleonora Bonfaini, Nora Ebnicher, Mia Campo Bagatin
Alleghe: Giulia Varesco (dal 44:34 Jennifer Bressan), Linda De Rocco, Emma Cossalter, Elisa Pavan, Mara Da Rech, Rebecca Fiorese, Michela Angeloni, Camilla Palmieri, Heidi Caldart, Federica Zandegiacomo, Silvia Toffano, Enja Chiarini, Sabrina Hofer
Penalità: 6-12 (2-2, 0-8, 4-2)
Tiri: 38-13

freccia Calendario e risultati

Ultima partita

domenica 1 febbraio
Bolzano – Alleghe 8-1

Classifica

Classifica    p.ti i V -et P   gol +/-
Bolzano Eagles  24 8 8 0-0 0 71-7   64
Real Torino     15 8 5 0-0 3 25-13  12
Alleghe         15 8 5 0-0 3 31-22   9
Torino Bulls     3 8 1 0-0 7 11-51 -40
Lakers Egna      3 8 1 0-0 7  5-50 -45

Playoff
date da stabilire

spareggio, partita unica
Torino Bulls – Lakers Egna

semifinali (best of 3)
[vincitrice dello spareggio] – Bolzano Eagles
Alleghe – Real Torino