LNA: Ultimo Stop prima del Gran Finale di RS

Settimana molto intensa e ricca di spunti in Svizzera con la bellezza di tre turni spalmati in altrettante giornate, prima della pausa per la Nazionale impegnata nella Slovakia Cup al via dal 5 all’8 Febbraio in quel di Banská Bystrica (Slovacchia) ed ultimo break per i team di LNA in vista della volata finale di Regular Season.
Come di consueto, iniziamo il nostro mini-recap dalle nostre ticinesi:

lugano_banner logoil Lugano (quinto) chiude in saldo positivo la triplice uscita settimanale con sorrisi interni alla Resega sia col Biel (4-1, 0+2 Pettersson, segue report) sia nell’ultima uscita col Losanna (5-0, doppio Brunner) con annesso report di gara lasciando per strada punti pesanti in quel di Zugo (4-7) in vista del rush finale con i ticinesi lanciatissimi nella corsa al terzo posto (-2 punti). Sul fronte off-ice il Lugano si rinforza ulteriormente mettendo prima sotto contratto l’attaccante finlandese Paakkolanvaara sino al termine della stagione quale quinto straniero per i ragazzi di Fischer, per poi richiamare in LNA il navigato Simek (passaporto elvetico) appena liberato dal TPS Turku al posto del deludente Walsky in prestito sino a fine stagione ai Lakers. I folletti svedesi Frederik Pettersson (32+34) e Linus Klasen (17+30) primeggiano quali Top Scorer di LNA mentre Daniel Manzato con oltre il 92% di parate e 2.30 reti concesse ad incontro è il terzo miglior goalie del Campionato.

ambri-piotta_banner logo

Il rovescio della medaglia ticinese invece si chiama, Ambrì (undicesima) sprofondata questa settimana addirittura in penultima posizione complice l’unico sorriso in tre uscite nella overture col Kloten per 5-3 (3+1 Giroux!) con sconfitte contro Ginevra (0-4) e soprattutto @ Friborgo (2-3) dopo aver sprecato il 2-0 maturato nei primi 20’.
Il doppio stop leventinese vede allontanare (forse) definitivamente le speranze di raggiungere la fatidica linea blu distante ben 9 punti a sei sole tornate al termine della RS con le dirette concorrenti Biel (attualmente ottava) Friborgo e Kloten a chiudere in saldo positivo il triplice turno.
Come se non bastasse, i ragazzi di Pelletier dovranno fare a meno per un ulteriore mesetto abbondante in gabbia di Zurkirchen, finito KO nel pre-match del venerdì (menisco destro) con il lettone Masalskis confermato almeno sino a fine stagione con i biancoblu.

RISULTATI DI LNA
Martedì 27 Gennaio
Davos-Losanna 1-3
Ambrì-Kloten 5-3
Ginevra-Friborgo 5-4ot
Lugano-Biel 4-1
ZSC Lions-Zugo 6-4
Lakers-Berna 2-5
Venerdì 30 Gennaio
ZSC Lions-Lakers 4-2
Losanna-Friborgo 1-2
Berna-Kloten 1-5
Biel-Davos 4-1
Ambrì-Ginevra 0-4
Zugo-Lugano 7-4
Sabato 31 Gennaio
Friborgo-Ambrì 3-2
Ginevra-Berna 1-4
Kloten-Zugo 4-3ot
Lugano-Losanna 5-0
Lakers-Biel 4-5
Davos-ZSC Lions 0-1

pillole-lna-svizzera-640x320

A solamente sei turni al termine di quest’emozionantissima stagione regolare, regna ancora sovrana ed avvincente l’incertezza sia nelle posizioni al Top della Lega sia nella zona calda della classifica a ridosso della fatidica linea PlayOff.
In vetta Berna e ZSC Lions sembrano essere le favorite ad aggiudicarsi la leadership del Campionato con gli Orsi Capitolini a trovare 2 vittorie ai danni dei Lakers per 5-2 (doppio Ritchie) e Ginevra (4-1,doppietta Cloutier) a mantener solo tre punticini dagli zurighesi assolutamente strepitosi in questa settimana: i ragazzi dell’immenso Marc Crawford azzeccano il perfect-week  con W nell’ordine con Zugo per 6-4 (2+1 Trachsler) a recuperare un incredibile 0-4 nei primi 20’, Lakers (4-2, hat-trick Schappi) ed 1-0 @ Davos agli SO (36sv per Leimbacher e shutout).
In terza piazza a -6 dai Lions, lo Zugo col solo sorriso interno sul Lugano per 7-4 (1+2 Buochard) ed il punticino preso @ Kloten, raggiunge il Davos a quota 81 in caduta libera dopo 3 KO settimanali ad un tiro di schioppo oramai dal Lugano in quinta posizione a due sole lunghezze.
Fuori sia dalle posizioni che contano in vetta sia dalla calca per l’ultimo posto al sole dei PO, sarà invece una questione tutta del Lungolago di Lemano la lotta per la sesta e settima piazza col Losanna a veder ridotto il proprio gruzzoletto sul Ginevra a 2 soli punti con una partita da recuperare per i granata, con i biancorossi vittoriosi solo col Davos (1-3, 0+2 Genoway) mentre gli uomini di McSorley sorridono col Friborgo 5-4ot (2+1 Mercier e gwg) ed Ambrì per 4-0 (SO con 35 sv per Mayer).
Lotta sino all’ultimo ingaggio per l’ottava piazza occupata dal redivivo Biel a chiudere dopo tempi immemori un week in positivo con le W con Davos (4-1, doppio Spylo) e Lakers (5-4) con Ahren Spylo nuovamente determinante (2+1) con tre sole lunghezze di vantaggio sul Friborgo (nono) al passo dei capitolini con le vittorie @ Losanna per 2-1 (32sv Conz) ed Ambrì (3-2,gwg Granak); non sono da meno gli aviatori del Kloten a tener il passo delle dirette rivali per un posto al sole con sorrisi in quel di Berna per 5-1 (0+3 Hollenstein) e Zugo in OT (4-3, Liniger gwg) mentre scivola un penultima piazza l’Ambrì con i Lakers storici fanalino di coda a secco nella settimana.

CLASSIFICA DI LNA
Club      Match Diff.Reti Punti
1. Berna    44     +40     90
2. ZSC      44     +41     87
3. Zugo     44     +32     81
4. Davos    44     +32     81
5. Lugano   44     +23     79
6. Losanna  44      -4     67
7. Ginevra  43      -7     65
8. Biel     44     -21     57
9. Friborgo 44     -26     54
10. Kloten  44     -29     49
11. Ambrì   44     -35     48
12. Lakers  43     -46     31


TOP SCORER
#             Club   Match Reti Assist Punti
F.Pettersson Lugano    44   32    34    66
L.Klasen     Lugano    40   17    30    47
P.M.Bouchard Zugo      43   14    32    46
M.Plüss      Berna     44   22    21    43
N.Danielsson Lakers    41   15    26    41
L.Martschini Zugo      44   20    20    40
B.Ritchie    Berna     44   14    26    40


TOP GOALIES
#             Club     SV/Sog     Sa%  GAA
L.Flüeler     ZSC     776/822   94,4  1.69
C.Huet        Losanna 809/866   93,4  1.79
D.Manzato     Lugano  738/795   92,8  2.30
N.Schaefer    Berna   196/212   92,5  2.08
L.Boltshauser ZSC     268/290   92,4  2.34
T.Stephan     Zugo   1255/1360  92,3  2.39
L.Genoni      Davos  1267/1374  92,2  2.42

Tags: ,