Il 60° minuto: tornano al successo gli Oilers dopo undici sconfitte. Jagr festeggia le 1500 partite

Solo sette gli incontri disputati tra il 7 e 8 Dicembre. Quattro le partite di Domenica 7, con le sfide del MTS Centre di Winnipeg e del Canadian Tire Centre di Ottawa finite all’overtime. Nel primo match vincono fuori casa i Ducks che passano in vantaggio al minuto 11.02 con Rene Bourque, in power-play. I Jets impattano dopo solo 3.26 con Dustin Byfuglien, sempre in superiorità numerica. Al rientro sul ghiaccio i padroni di casa passano nuovamente in vantaggio con uno snap shot di Andrew Ladd. I Ducks reagiscono e prima pareggiano con Jakob Silfverberg e poi passano a condurre con Ryan Kesler. Nel terzo drittel si assiste all’assalto dei Jets verso la gabbia difesa da Andersen, assedio che viene premiato al 15.15 quando Jacob Trouba trova il pari per la gioia dei tifosi canadesi. Il match va così all’overtime e viene risolto dopo solo 53″ dagli ospiti con Kyle Palmieri. Con questa vittoria Anaheim passa in testa alla classifica di Lega con 41 punti.

Nel derby canadese tra Vancouver e Ottawa è Erik Karlsson che realizza il goal partita per i Senators dopo solo 1.21 dall’inizio del supplementare. 3 a 3 il risultato fino a quel momento con i Canucks avanti 3 a 0 grazie alle reti di Radim Vrbata, Kevin Bieksa e Brad Richardson. I ragazzi di Paul MacLean, licenziato dopo questo incontro, reagiscono e in 8.05 impattano con David Legwand è una doppietta di Mika Zibanejad. Negli altri match di giornata vincono Detroit e Edmonton rispettivamente con Carolina e San Jose. Da segnalare il ritorno della vittoria degli Oilers tra le mura amiche dopo undici sconfitte consecutive; infatti l’ultimo successo risale al 9 Novembre i contro i Rangers. I padroni di casa passano in vantaggio al 27.45 con Nail Yakupov; non passano nemmeno due minuti che gli Squali trovano il pari con Tye McGinn. A metà del terzo periodo è David Perron ad infilare Stalock e a regalare la tanto attesa vittoria per Edmonton.

imageTre le partite di Lunedì 8 Dicembre. Al Madison Square Garden i Rangers superano all’overtime i Penguins, goal di Klein. I Devils superano Carolina 2 a 1. Al vantaggio degli Hurricanes con Justin Faulk al 7.11 del secondo periodo risponde 7 minuti più tardi Jaromir Jagr. A 14″ dal secondo intervallo è Adam Henrique, assist di Jagr, a realizzare la rete che regala la vittoria ai Devils. Con una prestazione maiuscola il mitico Jaromir Jagr ha festeggiato nei migliori dei modi la sua partita numero 1500 in NHL. L’attaccante 42enne di Kladno è 15esimo giocatore nella storia della lega a raggiungere questo traguardo. Questa particolare classifica è guidata da Gordie Howe con le sue 1767 presenze. Nei quindici spiccano nomi come quello di Nicklas Lidstrom, Ray Bourque, Larry Murphy, Scott Stevens e Dave Andreychuk.

Infine nell’ultima partita di giornata un altro 42enne protagonista. Infatti esordio positivo davanti al propio pubblico di Brodeur nella vittoria di St. Louis contro Floroda. 32 salvataggi per il goalie nato a Montreal e Blues che passano in testa alla Central Division a quota 38, un punto in più rispetto a Chicago.

Risultati Domenica 7 Dicembre
Anaheim @ Winnipeg 4-3 OT
Detroit @ Carolina 3-1
Vancouver @ Ottawa 3-4 OT
San Jose @ Edmonton 1-2

Risultati Lunedì 8 Dicembre
Pittsburgh @ NY Rangers 3-4 OT
New Jersey @ Carolina 2-1
Florida @ St. Louis 2-4