Il fine settimana del Pieve di Cadore

UNDER 18 – Severa lezione, sabato 22, delle linci trentine agli orsi bellunesi.
I nostri partono a ranghi ridottissimi: causa infortuni e defezioni, anche dell’ultima ora, si viaggia al minimo sindacale (2 portieri e 13 giocatori). Mancano, tra gli altri, i due portieri “prima scelta” ed è facile prevedere un sabato di passione.
Al termine del primo periodo, da Pergine, giunge notizia che, con le unghie e con i denti, i nostri si stanno difendendo e le reti sono ancora inviolate.
La strenua difesa del fortino deve cedere alle “soverchianti forse nemiche” nel secondo drittel: le barricate erette cedono e ne subiamo tre. Nel terzo la rete del nostro goalie viene violata altre quattro volte.
Partita nervosa, con quarantotto minuti complessivi di penalità (26 a noi e 22 a loro).
Gli “orsi maggiori” finiscono ad occupare, in classifica, la piazza numero 9 (su 12), distanziati di sei punti dall’ultimo posto buono per i play-off (considerazione, comunque, un po’ prematura). Dietro di noi solo le tre ultime della classe: Merano, Caldaro ed Appiano, tutte oggi sconfitte.

PERGINE – PIEVE 7-0 (0-0, 3-0, 4-0)

Sabato 29 ospitiamo il Vipiteno, squadra attualmente terza… altro sabato di passione?


 

UNDER 16 – Inizia il girone di ritorno ed anche gli “orsi di mezzo”, ventiquattro ore dopo i fratelli maggiori, vanno a Pergine. Noi siamo sesti e loro ci precedono in classifica di tre lunghezze: una vittoria nei tempi regolamentari consentirebbe l’aggancio.
Nel primo tempo il più piccolo (di età), Giacomo Longo, sigla la rete del vantaggio, con la sirena che suona sul punteggio di 0-1.
Nel secondo il Pergine pareggia. I nostri si riportano in vantaggio con Nicolò Bravin. Loro di nuovo in pari con Cristellon. Noi ancora avanti con il più piccolo (stavolta di statura, ma non certo di grinta) Lorenzo Larese Doch. Ancora pareggio loro con Cristellon e, prima della seconda sirena, doccia fredda e linci in vantaggio con rete di… Cristellon.
Nel terzo periodo ci pensa “il mago” Bravin a rimettere le sorti dell’incontro in equilibrio che tale si mantiene sino all’ultima sirena. Si va all’over time con la certezza di un punto incamerato e la speranza di portarci via il secondo.
Così purtroppo non è: la rete del “sudden death” entra nella nostra porta. La segna Cristellon.
Yuri Cristellon è nato il 01.01.2001 (quindi ancora under 14). Ne aveva fatto cinque su sei al Cortina e ne ha fatto quattro su cinque a noi (e la quinta contro di noi è segnata su suo assist).
Domenica 30 siamo attesi dall’immediata rivincita con le linci: si recupera la seconda giornata con Pieve – Pergine. Stavolta saranno loro a dover arrivare in Cadore… chissà che Cristellon soffra la macchina e che scelgano la strada che ha il maggior numero di curve?
PERGINE – PIEVE 5-4 ot (0-1, 4-2, 0-1, 1-0)


UNDER 12 – PIEVE – PADOVA – Sabato 22 finalmente arrivano in Cadore le onde patavine (il Padova Waves).
Coach Luciano, dopo aver fatto debuttare, nell’ultima partita, Mattia Gaier (giocatore 2005, quindi under 10) decide di chiamare anche altri due piccoli. Sono Pietro Negrello e Mohamed Nouami, orsetto arrivato da un altro continente.
Il Padova è senza portiere; noi ne abbiamo tre: logico un impiego dei nostri (uno per ogni tempo) a difesa della gabbia patavina. Nel Padova giocano anche ragazzi del Feltre che già conosciamo, dato che la società dei picchietti, quest’anno, non disputa il campionato under 12 causa carenze di organico.
Come ormai è noto non si deve dare pubblicità ai risultati di questo “torneo” promozionale.
Possiamo comunque dirvi che i nostri si sono comportati molto bene, la partita è stata piacevole e divertente, i patavini sono riusciti, tra l’entusiasmo del loro pubblico, a segnare il gol della bandiera (… e che mi si dica che questo non lo dovevo dire … perbacco, perdiana e perdinci!) e, se proprio volete fare i conti, facciamo un indovinello: “Samu” oltrepassa l’”hat-trick”; cappellini in campo per “Fresh”; appena sotto, a pari merito, “Alex” (Pais), “From the water” e “Ricky” (per il papy in cabina); uno lo mette a segno il “gemello Sam” (o è Sung). Quindi: quanti gol ha fatto il Pieve? Troppo difficile eh…? Pazienza… non è importante… (il premio era una birra all’Ice Bar, ma nessuno riuscirà a vincerla).
Mohamed, “orsetto arrivato dal deserto” (…non è vero …ma fa tanto colore per l’articolo…), fa subito capire che, da lui, i plantigradi non si fanno superare facilmente. E’ al debutto nella categoria superiore, ma rimedia una penalità per sgambetto… che dire? …roccioso…
Prossimo appuntamento, nel “torneo” veneto, domenica 07 dicembre ad Asiago.

Domenica 23, poi, sei orsetti (quattro 2003 e due 2004), partono all’alba (06.30) per arrivare, dopo un lunghissimo viaggio, ai piedi dello Stelvio e giocare con le maglie del Corvara nel campionato Alto Adige: avversario il Prad-Vinschgau.
Qui (si può dire!!) finisce 8 a 3 per i “nostri” con sette gol di firma cadorina!
I nostri inviati sul campo riferiscono che i nostri hanno giocato molto, molto (rafforzativo, non ripetizione) bene.
Voci (non confermate, ma provengono da “Scapy”, l’allenatore del Corvara) affermano che la squadra dell’Alta Badia, negli ultimi tre anni, non aveva mai vinto un incontro … sarà vero? Se è così noi siamo felici di aver contribuito all’impresa.
Per la cronaca e per aiutarvi a risolvere l’indovinello precedente (sia nel conteggio che nei soprannomi): quattro (quindi altro “hat trick abbondante”) per “Samu” (Samuele Zampieri); uno ciascuno per “Sam” (Michele Bridda), “Fresh” (Alessandro Frescura) e “Ricky” (Riccardo Salvetti). Altro orsetto presente, non andato a referto, era “Captain from the water” (Fabio dall’Acqua).
…erano sei …chi manca all’appello? …ah già …“Giorgetto” Longo, con una impresa degna di rimanere negli annali della società.
Deciso a non smentire la “fama di famiglia” né cedere nulla alle statistiche, il piccolo (classe 2004) fa un ragionamento: sapendo che il primo della “nidiata” (Gabry), non ha avuto penalità sabato in under 18 e non sapendo se il secondo (Jack), impegnato nel pomeriggio in under 16, sia in grado di portare “punti a casa”, decide che tocca a lui “tenere la media”. Detto-fatto: per tre volte sul “pancone” …fntastic …the Longo Family!!!!
Prossimo appuntamento, nel campionato Alto Adige, domenica 30: il Corvara ospiterà il Renon e presteremo altri orsetti.


UNDER 10 – Domenica 23 ospitiamo il mini torneo: gli animali ospiti sono volatili (galletti di Auronzo ed aquile di Pontebba) e roditori (scoiattoli di Cortina).
Giochiamo la prima partita (che termina bene) contro i galletti.
Nella seconda affrontiamo le aquile (ancora bene).
Nell’altro campo anche i roditori fanno bene nelle loro due partite ed il terzo incontro di giornata, contro i nostri, è un testa a testa.
La gara con il Cortina è, come sempre, una partita sentita (talvolta anche troppo …), vibrante (anche sugli spalti), in qualche occasione “duretta” (nessuno vuole mollare). Il risultato è altalenante sino alla zampata dell’”orsetto del deserto” (ancora lui!!): Mohamed Nouami.
Sei belle partite: tutti gli incontri sono stati discretamente equilibrati: guardando i risultati nessuna partita si è conclusa con un divario superiore al 3, segnale di grande equilibrio.
Al termine pastasciutta tutti insieme per suggellare amicizia tra ragazzi che, riempiti i pancini, escono di corsa nel parco, approfittando della bellissima giornata di sole, per giocare tra loro.
Tutto divertente, piacevole e bello: ringraziamo gli amici galletti, aquilotti e scoiattoli che ci hanno fatto visita.
Fra quindici giorni toccherà ancora a noi ospitare il “minitorneo”, toccandoci la sostituzione dello Zoldo, che ha dovuto dare forfait non avendo un numero sufficiente di atleti di categoria per parteciparvi.
Saranno ancora nostri ospiti Auronzo e Cortina e, al posto delle aquile del Pontebba, planeranno altri volatili: le civette dell’Alleghe.


UNDER 8 ED UNDER 14 – Week-end libero per “orsi minori” e “baby”.
I più grandi saranno di scena ad Asiago sabato 29, in un incontro importante che ci potrà far capire quale sia il vero valore dei nostri.
I più piccoli saranno (anche loro) ad Asiago domenica 30 per il “maglie miste”.
Notiziona di venerdì: arrivati gli esiti delle convocazioni per il Pee-wee in Canada del Comitato Veneto: nei diciannove prescelti ci sono otto orsetti!
Complimenti vivissimi ai convocati: i difensori Maikol Sommacal, Jonatan Tormen e Giacomo Gorian e gli attaccanti Lorenzo Caltana, Fabio Mazzier, Roberto Genova, Daniel Larese de Pasqua ed Andrea Camarotto. Preparate le valigie!