Metallurg Magnitogorsk padrone a Cortina

di FGV

Si è disputata ieri sera allo stadio Olimpico di Cortina una spettacolare partita tra Metallurg Magnitogorsk, vincitori della Khl ed i Red Bull Salzburg, secondi classificati della Ebel, lega austriaca. Fin da subito la superiorità dimostrata dai russi è evidente, con grande stile, infatti si aggiudicano questo match con il punteggio di 5 a 2.
Nel primo tempo il Magnitogorsk attacca dall’ inizio e, al 7.40, passa in vantaggio con una rete solitaria di Francis Pare che centra l’ angolino alle spalle di Gracnar. Gli avversari provano diverse volte ad agganciarli con Tratting e il compagno Heinrich che hanno giocato un’ottima frazione, senza però ottenere risultato. A 5′ dal suono della sirena arriva il raddoppio firmato da Danis Zaripov.
2014_08_06 Manitogors salisburgo_1Nel secondo drittel gli austriaci partono carichi, trascorsi 45” Heinrich accorcia le distanze, servito perfettamente davanti alla gabbia da Duncan Ryan, sorprendendo un super Koshechkin. Il Salisburgo comincia a crederci di più, tuttavia la durezza del loro gioco li porta ad avere maggiori penalità rispetto alle occasioni create favorendo il Metallurg Magnitogorsk che può assaltare con assiduità la gabbia del Salisburgo.

Nell’ultima frazione di gioco i ragazzi di coach Mike Keenan dominano senza dare tregua e costringono i rossoblu a falli pesanti, pur di difendersi, che li obbligano, in due occasioni, in tre contro cinque. Al 42.59 Timkin buca la rete assistito dal compagno Kosov, una pregevole azione condita da passaggi precisi tra i due, anche questa volta il goalie è incolpevole. Le tre reti pesano sui Red Bull, la stanchezza sortisce i suoi effetti aumentando le difficoltà. Al 51.53, dopo due errori, Mozyakin mette a segno il quarto goal impossessandosi del puck a centro pista e, al termine di una discesa, lo porta con sé fino al suo impeccabile tiro. Tre minuti più tardi Timkin realizza la doppietta personale approfittando di una mischia davanti a Gracnar portando a cinque le reti dei russi assicurando ai suoi una grande vittoria. A 4.16 dal termine del match Tratting stupisce Koshechkin con uno slapshot dalla blu.
2014_08_06 Manitogors salisburgo_3Il Metallurg Magnitogorsk meritatamente porta a casa questa vittoria col punteggio di 5-2 dimostrando il valore del loro team roster. Indipendentemente dal risultato, entrambe le squadre si ritengono soddisfatte di questa esperienza e del loro soggiorno a Cortina, un grande pubblico li ha accolti in questa avventura.