EWHL – Highlanders meno immortali, Il Bolzano evita Vienna

L’ultimo weekend ha stabilito gli accoppiamenti per la final four di Vienna le cui partecipanti erano ormai note da tempo. Il Bolzano è riuscito nell’obiettivo di tenersi dietro il Neuberg vincendo il doppio scontro diretto, ed evitare così in semifinale le inarrivabili Sabres di Vienna. Due punteggi simili (1-4 e 1-5) a Kapfenberg con un 3+3 di Eleonora Dalprà e un 1+5 di Anna De La Forest.
Le bolzanine sabato 15 si troveranno di fronte il Salisburgo che vincendo a Maribor (triplette di Jordan Brickner e Nina Brunner) scavalca le Highlanders ma resta al terzo posto dietro alle Eagles.
Con una doppia vittoria sulle Flyers di Vienna la formazione di Budapest con un colpo di coda se ne va dall’ultimo posto e chiude al quinto, la prima delle escluse.

Tra 10 giorni la Final Four di Vienna rivedrà le Eagles Bolzano riprovarci. L’anno scorso le italiane vennero eliminate in semifinale dal Minsk, poi vittorioso del torneo. Per il bronzo le Eagles furono poi battute di misura dal Salisburgo. Proprio le Aquilotte austriache saranno di fronte a quelle italiane in questa semifinale. I precedenti quest’anno hanno mostrato grande equilibrio con una vittoria del  Salisburgo e due del Bolzano di cui una ai rigori. Nei precedenti dell’altra semifinale non c’è stata storia con tre ampi successi delle Sabres, tra cui quel 20-2 da dimenticare.

Gli ultimi impegni
sab. 01.02.2014
Neuberg (AUT) – Bolzano (ITA) 1-4 (1-1, 0-1, 0-2)
Budapest (HUN) – Fly. Vienna (AUT) 2-0 (1-0, 0-0, 1-0)
dom. 02.02.2014 
Neuberg (AUT) – Bolzano (ITA) 1-5 (0-3, 1-1, 0-1)
Budapest (HUN) – Fly. Vienna (AUT) 3-1 (0-0, 1-0, 2-1)
Maribor (SLO) – Salisburgo (AUT) 1-8 (0-2, 0-4, 1-2)

data da destinarsi
Maribor (SLO) – Sab. Vienna (AUT)

Final four, Eishalle Kagran di Vienna
Sabato 15.02.2014
ore 20:40 
EHV Sabres Vienna (AUT) – Neuberg Highlanders (AUT)
(precedenti: 9-1, 6-0, 20-2)
ore 20:50 EV Bolzano Eagles (ITA) – DEC Salzburg Eagles (AUT)
(precedenti: 2-0, 0-3, 4-3 dr)
Domenica 
16.02.2014
ore 12:40
 Finale per il bronzo
ore 15:40 Finale per l’oro

Classifica           P.ti PG  V -et P     gol   +/-    %
1. EHV Sabres Vienna   51 17 17 0-0 0  157:14   143 1.00
2. EV Bolzano Eagles   38 18 12 1-0 5   71:30    41  .70
3. DEC Salzburg Eagles 36 18 11 1-1 5   80:31    51  .67
4. Neuberg Highlanders 34 18 11 0-1 6   71:72    -1  .63
5. KMH Budapest        12 18  4 0-0 14  24:76   -52  .22
6. HDK Maribor          9 17  3 0-0 14  28:102  -74  .18
7. WE-V Flyers          6 18  2 0-0 16  17:123 -106  .11

freccia Presentazione, Calendario e risultati

—————————————————–

(com. stampa Hockey Academy Eagles Bolzano Poli) – Il motivo per cui le Eagles ma anche il Salisburgo e appunto le Highlanders volessero evitare di finire quarte è semplice: significa affrontare le temibilissime Sabres in Semifinale del torneo play off di scena a Vienna dal 15 al 16 febbraio.
Le campionesse d’Italia affrontano il viaggio a Kapfenberg con la consapevolezza che nel caso conquistassero cinque punti nelle due sfide, si sarebbero piazzate seconde, altrimenti, con quattro punti in due partite avrebbero al limite potuto piazzarsi al terzo posto qualora avessero vinto una partita con una differenza reti chiara. Ma il gioco dei numeri come l’ipotesi di restare al quarto posto non facevano parte del programma. La ricetta era semplice: vincere entrambe le partite.

Sabato levataccia alle cinque di mattina, oltre sei ore di viaggio e partita alle 15:45. In campo si nota la stanchezza. Le Highlanders partono a razzo e mettono parecchio in crisi le aquile. Il gol del vantaggio per la squadra di casa nasce da un errore difensivo che consente a Tamara Grascher di  involarsi verso la porta delle Eagles e fare centro. Quando Diana Da Rugna impatta il risultato ancora nel primo tempo, le Eagles prendono in mano le redini del gioco e assediano la porta difesa ottimamente da Kathi Schellnegger. Nel secondo periodo le squadre si annullano sostanzialmente ma a segnare sono le Eagles. Elena Ballardini sfrutta un clamoroso errore difensivo della squadra di casa, passa a Eleonora Dalprà e la fiemmese non si fa pregare. Le Highlanders non sembrano comunque impressionate. Ma con il proseguire della partita le Eagles aumentano il ritmo. Nel terzo tempo le Eagles mettono la freccia e sorpassano definitivamente la squadra di casa. Il terzo gol ad opera di Eleonora Bonafini è pesante. Le idee delle Highlanders iniziano a scarseggiare. La quarta marcatura di Anna De La Forest è la logica conseguenza. E la partita finisce qui.

Diversa la partita domenicale, appannaggio delle Eagles fin dall’inizio. Dopo i primi venti minuti Chelsea Furlani, Carola Saletta e Diana Da Rugna portano il risultato già sul tre a zero. All’inizio de periodo centrale le Eagles colpiscono ulteriormente  con Eleonora Dalprà sfruttando un power play ottimamente gestito. Pur non demordendo le Highlanders non danno l’impressione di riuscire a cambiare passo. Soprattutto le tre straniere sembrano spente. L’unica loro marcatura nasce da un errore delle Eagles in una fase di calo di concentrazione, e sprona le Eagles a essere più concrete. Un’altra occasione d’oro per il Neuberg capita sulla stecca del cecchino delle Highlanders Brittany Lyons, ma è preda del portiere delle Eagles che pesca il disco dal sette. Il periodo conclusivo è nuovamente di marca bolzanina. Eleonora Dalprà porta il risultato a cinque ancora in superiorità numerica. Alla fine, con le Eagles  in inferiorità numerica, è nuovamente il portiere delle Eagles a negare la seconda gioia alle padrone di casa sfoderando una grandissima reazione.
I secondi finali scorrono, poi esplode la gioia per aver centrato l’obiettivo.

freccia Servizio su ORF in onda il 4 febbraio

Sabato, 01.02.2014
Neuberg Highlanders – Eagles Academy Poli 1-4 (1-1, 0-1, 0-2)
Marcature: 06:57 (1-0) Tamara Grascher, 11:57 (1-1) Diana Da Rugna (Stocker), 39:16 (1-2) Eleonora Dalprà (Ballardini, De La Forest), 46:50 (1-3) Eleonora Bonafini (De La Forest), 11:57 (1-4) Anna De La Forest (Dalprà, De Rocco)
Highlanders: Katharina Schellnegger (Sandra Gastgeber), Kristina Breymann, Evelyn Hochegger, Anna Johan, Katja Weiss, Julia Willenshofer, Sabrina Schlaer, Julia Schneeberger, Theresa Johann, Tamara Grascher, Brittany Lyons, Shelby Ballendine, Jennifer Pesendorfer, Martina Kneß, Felicia Vieweg, Elisa Hoppl, Katharina Schneeberger, Larissa Windhager, Lisa Marchl
Eagles: Daniela Klotz (Magdalena Höller), Nadine Zaccherini, Anneke Orlandini, Michela Angeloni, Elena Ballardini, Linda De Rocco, Franziska Stocker, Eleonora Dalprà, Chelsea Furlani, Anna De La Forest, Carola Saletta, Eleonora Bonafini, Samantha Gius, Giorgia Battisti, Diana Da Rugna, Beatrix Larger, Alice Gasperini, Hannah Peer
Tiri: Highlanders 23 – Eagles 33
Penalità: Highlanders 4 – Eagles 8
Spettatori: 45
Arbitri: Schiedsrichter: Fladenhofer Gerald; Fritz Oliver, Kügerl Dominik

Domenica, 02.02.2014
Neuberg Highlanders – Eagles Academy Poli 1-5 (0-3, 1-1, 0-1)
Marcature: 10:28 (0-1) Chelsea Furlani (Dalprà, De La Forest), 13:14 (0-2) Carola Saletta (Dalprà, Furlani), 15:06 (0-3, PP) Diana Da Rugna (Battisti, Stocker), 22:47 (0-4) Eleonora Dalprà (De La Forest, De Rocco), 34:50 (1-4) Julia Pesendorfer (Ballendine), 40:51 (1-5) Eleonora Dalprà (De La Forest, Furlani)
Highlanders: Katharina Schellnegger (Sandra Gastgeber), Kristina Breymann, Evelyn Hochegger, Anna Johan, Katja Weiss, Julia Willenshofer, Sabrina Schlaer, Julia Schneeberger, Theresa Johann, Tamara Grascher, Brittany Lyons, Shelby Ballendine, Jennifer Pesendorfer, Martina Kneß, Felicia Vieweg, Elisa Hoppl, Katharina Schneeberger, Larissa Windhager, Lisa Marchl
Eagles: Daniela Klotz (Magdalena Höller), Nadine Zaccherini, Anneke Orlandini, Michela Angeloni, Elena Ballardini, Linda De Rocco, Franziska Stocker, Eleonora Dalprà, Chelsea Furlani, Anna De La Forest, Carola Saletta, Eleonora Bonafini, Samantha Gius, Giorgia Battisti, Diana Da Rugna, Beatrix Larger, Alice Gasperini, Hannah Peer
Tiri: Highlanders 19 – Eagles 36
Penalità: Highlanders 12 – Eagles 10
Spettatori: 52
Arbitri: Kapun Stefan; Angerer Bettina, Gotthardt Peter

—————————————————–

sab. 01.02.2014 
KMH Budapest – WE-V Flyers 2-0 (1-0, 0-0, 1-0)
Marcatrici: 08:21 (1-0) Medgyes D. (Szelenyi L.), 51:25 (2-0) Dabasi R. (Nemeth B.)
Budapest: Nemeth A. (dal 33° Poltzer R.); Dabasi R., Medgyes D., Szelenyi L., Krivi K., Horvath T., Pinter H., Ungar R., Gottlibet Z., Odnoga L., Holczer B., Köles K., Szücs A., Nemeth B., Toth E.,
Flyers: Arnberger N.; Mayer S., Vees C., Weegh H., Pasquariello C., Killisch von Horn Z., Hodonova M., Rother D., Göschl V., Gruber G., Thode J., Gamperling A., Gajdosova M.
Tiri: 58-19
Penalità: 10-8
Spettatori: 25
Arbitri: Majoross D., Berkesi B.

dom. 02.02.2014
KMH Budapest – WE-V Flyers 3-1 (0-0, 1-0, 2-1)
Marcatrici: 21:16 (1-0) Ungar R. (Pinter H., Nagyon O.), 50:07 (2-0) Nagyon O. (Odnoga L.), 56:37 (3-0) Somogyi V. (Szlaby G., Farkas N.), 59:00 (3-1) Thode J.
Budapest: Szigeti A. (Daroczi V.); Dettrich S., Krivi K., Ungar R., Gottlibet Z., Nagyon O., Somogyi V., Pinter H., Farkas N., Köles K., Lakatos B., Odnoga L., Csiszer S., Szlaby G., Partos R.
Flyers: Arnberger N.; Mayer S., Vees C., Weegh H., Pasquariello C., Killisch von Horn Z., Hodonova M., Rother D., Göschl V., Gruber G., Thode J., Gamperling A., Gajdosova M.
Tiri
: 59-22
Penalità: 10-12
Spettatori: 25
Arbitri: Sütö G.; Laszlo L., Laszlo Z.

dom. 02.02.2014
HDK Maribor – DEC Salzburg Eagles 1-8 (0-2, 0-4, 1-2)
Marcatrici: 15:25 (0-1) Brickner J. (Brunner N., Wirl C.), 19:12 (0-2) Brown K. (Brickner J.), 21:25 (0-3) Brunner N., 21:34 (0-4) Brunner N. (Brickner J.), 33:07 (0-5) Brown K., 34:57 (0-6) Brickner J. (Brown K.), 45:34 (1-6) Lepir T. (Zimsek S.), 49:06 (0-7) Brickner J., 51:26 (0-8) Brunner N. (Brown K., Brickner J.)
Maribor: Confidenti I. (dal 30° Pus S.); Golob A., Pernek M., Biscak K., Dukaric E., Confidenti S., Zajfrid K., Lepir T., Merc P., Bucar N., Zimsek S.
Salzburg: Marchhart P.; Rask M., Brickner J., Brunner S., Hager M., Brunner M., Brown K., Brunner N., Marchhart P., Zöhrer L., Oberhuber K., Wirl C., Polczik P.
Tiri: 19-70
Penalità: 4-4
Spettatori: 25
Arbitri: Rojko G.; Turk B., Zizek T.