Il 60° Minuto : Sorrisi Canadesi e Rangers a cavalcare l’onda

Il nostro classico appuntamento Two-Day NHL manda in archivio il mese di Gennaio con un bel carico di sfide,incontri ed highlights consegnato agli annali.

Apriamo la nostra carrellata col le sfide di cartello in programma nella giornata di Giovedì e precisamente dalla metropoli di LA dove la corrazzata Ducks viene messa a durissima prova dagli scomodi Flyers col punteggio di 5-3 rimarcando le belle prove di Capitan Getzlaf (1+1) al pari dell’eterno Saku Koivu (sempre 1+1) con le Papere di Anaheim sempre a guardare tutti dall’alto in basso nella Lega. Ci spostiamo sempre in quel di LA sponda Kings dove i Penguins espugnano lo Staples Center per 4-1 (Jussi Jokinen 1+2!) con sfida quasi archiviata nei primi 12’ con i Pens avanti 3-1 frutto delle reti di Malkin (in apertura) con Kopitar ad impattare con un violentissimo slap mentre è letale il PP dei ragazzi di coach Bylsma con Kunitz (5vs3) e Jokinen a trovare in 1′ le reti che valgono la fuga iniziale dei pinguini ; l’inerzia della sfida pende a favore dei padroni di casa ma il backup Zatkoff è in giornata di grazia (30sv) con Glass a trovare la rete del definitivo 4-1 a metà incontro per due pesantissimi punti Pens sempre più in fuga nella loro Conference. Vittoria @way un po’ a sorpresa del fanalino di coda Buffalo per 3-2 in casa di Phoenix (dal prossimo anno cambieranno nome divenendo Arizona Coyotes,sempre di sede a Glendale comunque sia) con Girgensons prima stella (1+1) a trovare la rete vincente in apertura dell’ultimo drittel con Miller a buona guardia del fortino Sabres con 38 parate. Bellissima partita @ Denver con gli Av’s trovare una pirotecnica vittoria per 5-4 (MacKinnon 1+1 e Gwg) con i rivali divisionali dei Wild tornati prepotentemente nell’ultimo terzo (sotto 1-4 al 40’) con lo scatenato Parise,fresco Capitano del Team USA alle Olimpiadi,a mietere terrore nel terzo offensivo con un mostruoso 2+2 e 9 shot-on-goal a guadagnarsi la prima stella della giornata NHL. Ad un passo dagli shootout Elias trova la rete vincente in OT per il successo dei Devils in casa degli Stars per 3-2 in un match che al tempo era sfida per la Stanley ed ora non sarà ricordata negli annali per intensità ed occasioni mentre la W per 4-1 di Calgary nei confronti di San Jose (0+2 Backlund) lascia gli squaletti a secco di punti nella trasferta dell’Alberta.

Cambiamo Conference per restare sempre in Canada col bel successo dei Sens per 5-3 sui Bolts (1+1 per Turris e Ryan) con Bishop finito KO ad inizio sfida senza conseguenze altre per uno dei migliori goalie della Lega per il rotondo successo dei padroni di casa così come i cugini di Toronto che rifilano un tennistico 6-3 a Florida (Kadri 0+3) ; giornata buonissima per le franchigie canadesi con i Canadiens ad espugnare la pista degli scomodissimi rivali dei Bruins per 4-1 (0+2 Gallagher) col backup Budaj a dettar legge nel proprio slot con 34 parate per la quinta W stagionale degli Habs sugli storici duellanti bostoniani. La sfida tutta russa tra il mirabolante Bobrovsky ed il fuoriclasse Ovechkin si risolve a favore del goalie siberiano (30sv e parata da annali su Ovi compresa) che trascina Columbus nel 5-2 contro Washington (5-2,doppio Johansen) mentre non è decisamente serata per Ovie che raccoglie un poco lusinghiero -5(!) nel plus minus di serata.

Risultati di Giovedì 30/01/2014
Boston   – Montrèal   1-4 (1-2;0-2;0-0)
Toronto  – Florida    6-3 (1-2;2-0;1-3)
Columbus – Washington 5-2 (2-0;2-1;1-1)
Ottawa   – Tampa Bay  5-3 (2-0;2-1;1-2)
Dallas   – NJ         2-3ot (0-1;1-1;1-0;1-0)
Colorado – Minnesota  5-4 (1-1;3-0;1-3)
Calgary  – San Jose   4-1 (1-0;1-0;2-1)
Phoenix  – Buffalo    2-3 (2-1;0-1;0-1)
Anaheim  – Phila      5-3 (2-1;1-0;2-2)
LA       – Pittsburgh 1-4 (1-3;0-1;0-0)

24 ore dopo i Caps fanno visita @ MoTown e proprio Ovechkin trova ad un niente dalla sirena finale la rete che trascina la contesa agli ET ma al settimo giro(!) la fortuna ruota per i padroni di casa con Eaves a bucare l’ottimo Neuvirth (42 sv!) per il sorriso finale sul 4-3 per i Red Wings . Il derby newyorkese continua a regalare emozioni anche lontano dallo Yankee Stadium con King Henrik Lundqvist assolutamente trascendentale nel proprio slot (38 parate) prima stella assoluta NHL del Venerdì con i suoi Rangers a piegare solo nel terzo finale per 4-1 (0+2 Marc Staal) i cugini degli Isles a cui non è bastato un Nabokov dei bei tempi (33sv). Con Carolina a sorridere in casa nell’ostica sfida su St.Louis (3-1,Skinner Gwg) nel Tennessee invece troviamo il successo al cardiopalma dei Predators : sul finire del 60’ Legwand trascina la sfida agli ET mentre 2’ più tardi l’asso Weber si improvvisa scorer di razza fulminando con un bel polsino Schneider per il 3-2 finale ai danni dei Devils. Dopo quasi un ventennio Vancouver torna a giocare nel Manitoba (lontano ’96!) e nonostante un Kesler impetuoso (1+2) la sfida è risolta a favore di Winnipeg solo nei minuti finali da un velenosissimo wrist di Setoguchi (doppietta) per il settimo sigillo di coach Maurice sulla panca dei rinati Jets che vede chiudere il nostro recap del mese di Gennaio col fattore casa rispettato in tutte le uscite.

Risultati di Venerdì 31/01/2014
NY Rangers – NY Islanders 4-1 (1-0;0-1;3-0)
Carolina   – St.Louis     3-1 (1-1;1-0;1-0)
Detroit    – Washington   4-3so (0-1;2-0;1-2;0-0;1-0)
Nashville  – NJ           3-2ot (1-0;0-2;1-0;1-0)
Winnipeg   – Vancouver    4-3 (2-1;1-1;1-1)