Eagles – Lakers, derby numero 3

(dal sito dell’EV Bozen 84) – Le Eagles saranno di scena per la seconda volta nel palaghiaccio di Egna. Infatti, partite in casa le Eagles non ne avranno più. Mistero della Federazione: è stato deciso che su nove partite, tre in casa possono bastare…
Ad attendere le aquile sono le Lakers ovviamente che dopo un inizio di stagione promettente sono scivolate al quarto posto. Il pronostico di una finale puramente altoatesina avanzato tempo fa da questo sito deve quindi essere molto verosimilmente corretto. Perché si arrivi a tale abbinamento infatti, le ragazze della bassa atesina in primo luogo dovrebbero evitare il quarto posto, atteso che le Eagles molto verosimilmente riusciranno a difendere la prima posizione. Allontanarsi dal quarto posto significa battere prima appunto le Eagles e poi, nell’ultima partita, anche il Feltreghiaccio mentre proprio il Feltreghiaccio dovrebbe perdere anche contro il Real Torino. Troppi se.

Sia le Eagles sia il Feltreghiaccio paiono infatti, avere qualcosa in contrario: le prime perché il primo posto dopo la regular season è importante nel caso di partita decisiva, il Feltreghiaccio perché vuole evitare di dover affrontare le Eagles giá in semifinale. E non dimentichiamoci del redivivo Torino. La netta vittoria contro le Lakers ha dimostrato che la finalista delle ultime tre stagioni vuole dire la sua.
Le azioni del Torino sono in rialzo anche per la vittoria a tavolino in relazione alla partita contro le Eagles non disputata alla Sill per impraticabilità del campo. Sono tre punti pesanti.
Torniamo al terzo derby altoatesino invece. Le premesse per le Lakers sono tutt’altro che buone. Nei due scontri giocati finora hanno rimediato due chiare sconfitte non riuscendo a segnare un solo gol e subendone 14. La motivazione delle Lakers nelle partite contro le Eagles è comunque sempre fortissima ma è abbastanza chiaro a chi vanno i favori del pronostico. Anche perché alle Eagles i punti in palio servono per cementare il primato in classifica. Tuttavia le Eagles non potranno schierare la formazione migliore: assenti Diana Da Rugna e Alice Gasperini per malattia e anche capitan CHelsea Furlani infortunatasi nella partita contro le Sabres. Le Lakers devono quindi sperare che Tanja Larger in collaborazione con Mia Campo Bagatin e la sorprendente Giovanna Speranza ritrova lo smalto e che il portiere Rita Flor riesca ad esprimersi meglio che nelle due sfide precedenti.

HC Lakers Egna VS EVB Eagles Academy Poli
Domenica, 19.01.2014 – 12:20 h – Würth Arena/Egna