Bolzano sciupone ma vincente nel derby di Innsbruck

(Comun. stampa HC Bolzano) – I Foxes dominano il derby della Tiroler Wasserkraft Arena, ma passano solo 1:0. Decide un gol di John Esposito ad inizio secondo tempo. Foxes sempre più vicini all’ingresso nei playoff. Venerdì 3 dicembre big-match al Palaonda: arriva il Villach.

Derby di misura, ma quanta sofferenza. Il Bolzano passa ad Innsbruck, dopo una partita dominata dall’inizio alla fine. Finisce 1:0, con brivido finale, a fil di sirena. Per la prima del nuovo anno ad Innsbruck, coach Pokel recupera in extremis Kim Strömberg ed Angelo Esposito. In attacco però c’è il forfait di MacGregor Sharp, bloccato a letto dall’influenza. In difesa sempre out il terzino Joe Charlebois. Derby subito vivace. Partita godibile, con continui capovolgimenti di fronte. E’ il Bolzano però a fare la partita, occasione in apertura per Schofield, poco scafato davanti a Munro. Innsbruck che si fa vedere con la prima linea, dove spicca l’estro dei gemelli Donati e l’esperienza di Ulmer. Bolzano vicinissimo al vantaggio con la quarta linea: Gander, nel breve volgere di pochi secondi, manca due chance molto favorevoli, dopo un buon lavoro di Zisser e Schofield. Foxes ancora pericolosi con Miglioranzi e Gander, Munro però è molto reattivo e salva la gabbia degli squali. Forcing biancorosso, ma il disco non vuole entrare. Poco dopo è Kim Strömberg a fare gridare al gol, ma il suo tiro a due passi da Munro si ferma sul palo. Primo tempo in archivio sullo 0:0. Bolzano domina, ma non segna. 

Pronti, via e il Bolzano sblocca il risultato dopo appena 42 secondi. Gran disco recuperato da Whitfield, puck sulla stecca di John Esposito e questa volta arriva il gol dell’1:0. Esplode il settore ospite, occupato da 300 tifosi biancorossi. Per Esposito, ottava rete in questa stagione. Partita sempre viva: i padroni di casa attaccano ma Hubl è sempre attento. Bolzano che gioca in velocità e mette sempre pressione agli avversari. Occasione per il 2:0, Schofield manca il gol del raddoppio. Quarta linea ancora protagonista: tiro al volo ancora di Schofield, disco davanti a Munro, Zisser non trova il 2.0 per un niente.

Terzo tempo e Bolzano che recrimina ancora in avvio. Pance trova il pertugio ma nel breve volgere di pochi secondi centra prima la traversa, poi un clamoroso palo. Il disco non vuole entrare e l’attaccante della nazionale manca il sigillo, nel giorno del suo 25esimo compleanno. Copione invariato. Bolzano avanti tutta, ma troppo sprecone. Innsbruck che attacca a sprazzi. Il finale di partita è a tinte forti. Padroni di casa, in powerplay, che vanno vicini al pareggio con Tyler Donati. Munro lascia la gabbia, Innsbruck con sei uomini in pista. Bolzano, in due contro uno, Pance non vede la porta sguarnita. Sulla sirena, Justin Donati manca il pareggio. Bolzano riparte con una vittoria molto preziosa. I playoff sono sempre più vicini.   

HC TWK Innsbruck – HCB Alto Adige 0:1 (0:0, 0:1, 0:0)
HC TWK Innsbruck: Munro (Machreich); Pittl-Sims, Malik-Pedevilla, Switzer-Stern, Ebner-Huber;T.Donati-J.Donati-Ulmer,Höller-Jurik-Salazar,Hörtnagl-Mössmer-Schennach, Echtler-Steiner-Hanschitz. Allenatore: Daniel Naud
HCB Alto Adige: Hübl (Hell); Egger-Nicoletti, Piche-Tomassoni, Oberdörfer-Miglioranzi; Beaudoin-Whitfield-Pance,J.Esposito-Strömberg-Santorelli,A.Esposito-Insam-Bernard, Zisser-Gander- Schofield, Wunderer, Frank. Allenatore: Tom Pokel
Rete: 0:1 John Esposito (20.42)


Erste Bank Eishockey Liga, risultati 1 gennaio 2014
HC Orli Znojmo – SAPA Fehervar 3:2 (0:1, 3:1, 0:0)
0:1 Bence Sziranyi (00.27), 1:1 Jan Lattner (24.06), 2:1 Adam Havlik (26.59), 3:1 Adam Havlik (33.26), 3:2 Adam Benk (34.54)  

EC Villacher SV – HDD Telemach Olimpija Lubiana 3:2 (1:1, 0:1, 2:0)
0:1 Gregor Koblar (06.01), 1:1 Derek Ryan (19.02), 1:2 Ales Music (34.10), 2:2 Marco Pewal (47.43), 3:2 Marco Pewal (50.59).  

Red Bull Salzburg – Dornbirner Eishockey Club 5:3 (0:0, 2:1, 3:2)
1:0 Manuel Latusa (22.23), 2:0 Dominique Heinrich (24.36), 2:1 James Arniel (35.03), 3:1 Andreas Nödl (40.43), 3:2 Luciano Aquino (49.22), 3:3 Chris D’Alvise (49.35), 4:5 Garrett Roe (57.22), 5:3 Thomas Raffl (59.27).

UPC Vienna Capitals – EHC Liwest Linz 7:4 (3:0,1:3, 3:1)
1:0 Dustin Sylvester (01.13), 2:0 Francois Fortier (04.08), 3:0 Rafael Rotter (07.54), 4:0 Adrian Veideman (23.32), 4:1 Curtis Murphy (24.22), 4:2 Brian Lebler (30.11), 4:3 Jason Ulmer (32.26), 5:3 Jonathan Ferland (47.01), 5:4 Brad Moran (53.37), 6:4 Benoit Gratton (54.40), 7:4 Nikolaus Hartl (56.56).   

Moser Medical Graz 99ers – Ec Klagenfurt AC 1:2 d.t.r. (0:1, 1:0, 0:0, 0:0)
0:1 Colton Fretter (00.49), 1:1 Stefan Lassen (30.49), 1:2 rigore decisivo Tyler Spurgeon

La classifica della Erste Bank Eishockey Liga
1. Red Bull Salzburg 55 punti
2. UPC Vienna Capitals 54
3. EHC Liwest Linz 53
4. EC Villacher SV 52
5.  HCB Alto Adige 51 (-1 partita)
6. HC Orli Znojmo 46 (-1 partita)
7. Moser Medical Graz 99ers 41
8. Ec Klagenfurt AC 40
9. SAPA Fehervar 39
10. Dornbirner Eishockey Club 36
11. HC TWK Innsbruck 24
12. HDD Telemach Olimpija Lubiana 18

Tags: