Va all’Alleghe la sfida per il quarto posto

Valpellice Bodino Engineering – Alleghe Tegola Canadese 3-4 [0-1; 3-2; 0-1]

L’Alleghe si aggiudica lo scontro diretto valevole per aggiudicarsi la quarta piazza e poter disputare in casa l’eventuale bella ai prossimi play-off proprio contro la Valpe. Partita dai tanti volti quella di ieri sera a Torre Pellice, dove dopo la pausa per la nazionale le due società tornano sul ghiaccio con qualche novità e rinforzo, soprattutto in casa Valpe dove in difesa lo squalificato Tomko viene sostituito dal neo arrivato Spelda dimostratosi molto roccioso.
Primo tempo che vede le due squadre affrontarsi ad armi pari, ma nessuna delle due riesce a trovare la via del gol: a pochi secondi dalla fine del primo periodo il terzino Matt Waddell porta in vantaggio l’Alleghe battendo un incolpevole Parise, autore poco prima di un miracolo su Rocco. A 47 secondi dalla prima sirena quindi le civette sfruttano una superiorità numerica portandosi sull’ 1 a 0.

Secondo tempo ancora equilibrato, ma molto più emozionante se non altro per il numero dei gol segnati, ben  cinque. Parte subito bene l’Alleghe che si porta sul due a zero al 26’41” con una discesa laterale di Jeff Lo Vecchio che fulmina Parise, assistito da DeBiasio e Monferone.  Neanche due minuti dopo arriva il terzo gol degli ospiti con Rocco svelto a depositare in porta un disco servitogli da Veggiato e Fontanive. Match che sembra finito con una possibile goleada dell’Alleghe, ma è la Valpe a reagire e riduce le distanze in PP con Sirianni su assist di Johnson al 12’48”. Poi ancora Valpe che riduce ulteriormente le distanze al 17’51 con Nate Dicasmirro assistito da Sirianni e poco dopo arriva addirittura il pareggi,  a poco meno di due minuti dalla fine, con Inhacak assistito da Intranuovo e Aquino. Fine secondo drittel sul tre a tre.
Anche nel terzo periodo le squadre si equivalgono e i due portieri tengono il risultato saldo e la porta inviolata, ma a 1’14” dalla fine è ancora Rocco, sempre più uomo simbolo della squadra guidata da Pokel, a regalare la vittoria alla sua formazione su assist di Fontanive. L’Alleghe cosi porta a casa i tre punti e la matematica certezza del quarto posto nel master round che equivale a un’eventuale “bella” in casa.

 

Valpellice Bodino Engineering – Alleghe Tegola Canadese 3-4 [0-1; 3-2; 0-1]

Reti: 0:1 Matt Waddell (19:23), 0:2 Jeff Lo Vecchio (26.41), 0:3 Vince Rocco (28.16), 1:3 Rob Sirianni (32.58), 2:3 Nate Di Casmirro (37.51), 3:3 Brian Ihnacak (38.36), 3:4 Vince Rocco (58.46)

Valpellice Bodino Engineering: Jordan Parise (Andrea Rivoira), Florian Runer, Jaroslav Spelda,  Andrea Schina, Trevor Johnson, Nick Anderson, Paul Baier; Rob Sirianni, Brodie Dupont, Nate DiCasmirro, Brian Ihnacak, Ralph Intranuovo, Anthony Aquino, Alex Silva, Marco Pozzi, Pietro Canale, Paolo Nicolao, Martino Durand Varese, Stefano Coco
Coach: Mike Flanagan

Alleghe Tegola Canadese: Adam Dennis (Davide Fontanive), Francesco De Biasio, Matt Waddell, Carlo Lorenzi, Nicholas Kuiper, Luka Tosic, Sean McMonagle, Kevin Adami, Milos Ganz; Jeff Lo Vecchio, Nicola Fontanive, Jonas Johansson, Vince Rocco, Daniele Veggiato, Manuel De Toni, Manuel Da Tos, Jari Monferone, Patrick Tormen, Davide Testori
Coach: Tom Pokel