LNA: la situazione dopo 2 giornate

Dopo un’estate ricca di colpi di scena, è finalmente ripartita la massima lega elvetica.
Con due giornate disputate, la classifica è guidata dalla coppia formata dal Ginevra e dai campioni in carica di Zurigo. Il Servette dà subito una prova di forza sconfiggendo il Berna nella partita disputata venerdì, per poi ripetersi con il meno quotato Bienne dopo 24 ore. I Lions sono invece l’unica squadra ad aver disputato tre incontri. Inaugurata la stagione con una bella vittoria contro i Tigers, si imbattono poi in una sconfitta inaspettata contro i Lakers, per poi riscattarsi sabato contro gli Aviatori. I campioni godono tutt’ora del miglior attacco della lega con una media di 3 reti segnate ad incontro e con Tambellini, Wick e Shannon nel “gruppone” che guida la classifica dei top-scorer.
Ad un solo punto di distanza troviamo i Lakers che lo scorso anno si dovettero accontentare dell’ultima posizione in regular season e di festeggiare la salvezza al primo turno dei playoff. Il club di Rapperswil-Jona ha “sfoderato” due ottime prestazioni battendo prima i campioni in carica nei tempi regolamentare e poi bissando la vittoria contro il Davos durante l’over-time.

Mercoledì 12.09.2012 (20° giornata)
ZSC Lions     – SCL Tigers      3:1 (0:0|2:0|1:1)

Giovedì 13.09.2012 (2° giornata)
EV Zug        – HC Lugano       0:3 (0:0|0:1|0:2)

Venerdì 14.09.2012 (1° giornata)
Fribourg      – EHC Biel        4:1 (0:0|2:1|2:0)
HC Davos      – Kloten Flyers   2:3 SO (1:0|0:1|1:1|0:1)
ZSC Lions     – Lakers          2:3 (1:0|0:0|1:3)
Genève        – SC Bern         3:1 (3:0|0:0|0:1)

Sabato 15.09.2012 (1° giornata)
HC Lugano     – SCL Tigers      2:3 SO (1:1|0:0|1:1|0:1)
Ambri-Piotta  – EV Zug          5:2 (2:1|1:0|2:1)

Sabato 15.09.2012 (2° giornata)
Lakers        – HC Davos        3:2 OT (1:1|1:1|0:0|1:0)
Kloten Flyers – ZSC Lions       3:4 (0:0|3:3|0:1)
EHC Biel      – Genève          1:2 (1:0|0:1|0:1)
SC Bern       – Fribourg        4:1 (1:0|0:0|3:1)

Subito sotto il podio, troviamo solitario il Lugano, che dopo la bella vittoria contro lo Zugo nella prima di campionato, non riesce a ripetersi alla Resega, dovendosi accontentare di un punto strappato solo ai penality ai Tigers.
Segue a pari punti un gruppo formato da Ambrì, Berna e Friborgo. I Leventinesi godono tuttavia del vantaggio di aver disputato sino ad ora un solo incontro, quello vincente contro lo Zugo alla Valascia. Gli Orsi hanno invece dovuto subire venerdì una sconfitta contro il Ginevra, riscattandosi dopo 24 ore contro il Gotteron che il giorno prima aveva superato il Bienne.

Con soli due punti incamerati, troviamo quindi Kloten, Davos e Tigers. Gli Aviatori strappano caparbiamente due punti al Davos (che guadagna poi anche un punto contro i Lakers), ma non riescono a reggere l’impatto contro lo Zurigo. I Tigers (che ricordiamo dovranno giocare fuori casa sino al 20 ottobre a causa dei lavori di ristrutturazione della Ilfishalle) perdono la partita che ha inaugurato la stagione, ma poi riescono a conquistare due punti sul ghiaccio della Resega. La squadra di Langnau è stata protagonista di un episodio curioso quando nella prima partita si è “meritata” 2 minuti di penalità per ritardo nel rientro dagli spogliatoi tra il primo e il secondo drittel.
Ultimi, a zero punti, troviamo Bienne e Zugo. I bernesi vengono travolti da Friburgo e Ginevra, mentre sotto il monte Zugerberg la doppia sconfitta contro le ticinesi fa già rimpiangere Brunner e Metropolit.

Classifica
#              PG   V   P  Vot Pot Vso Pso GF  GS  PT
Genève          2   2   0   0   0   0   0   5   2   6
ZSC Lions       3   2   1   0   0   0   0   9   7   6
Lakers          2   1   0   1   0   0   0   6   4   5
HC Lugano       2   1   0   0   0   0   1   5   3   4
Ambri-Piotta    1   1   0   0   0   0   0   5   2   3
SC Bern         2   1   1   0   0   0   0   5   4   3
Fribourg        2   1   1   0   0   0   0   5   5   3
Kloten Flyers   2   0   1   0   0   1   0   6   6   2
——
HC Davos        2   0   0   0   1   0   1   4   6   2
SCL Tigers      2   0   1   0   0   1   0   4   5   2
EHC Biel        2   0   2   0   0   0   0   2   6   0
EV Zug          2   0   2   0   0   0   0   2   8   0

TopScorer
#                        Gol Assist Punti
Jeff Tambellini (Lions)   1     3     4
Roman Wick (Lions)        3     0     3
Ryan Shannon (Lions)      1     2     3
Derrick Walser (Lakers)   0     3     3
Pavel Rosa (Gottéron)     0     3     3
Ilkka Heikkinen (Lugano)  0     3     3
Maxim Noreau (Ambri)      0     3     3

 

Lock-out NHL: dove andranno gli “Svizzeri d’America”?
Alcune delle franchigie nord-americane hanno deciso di impiegare i rossocrociati nei farm-team in AHL. Nino Niederreiter “presterà servizio” tra i Bridgeport Sound Tigers; Sven Bärtschi è atteso dagli Abbotsford Heat; mentre Damien Brunner dovrebbe vestire la maglia dei Grand Rapids Griffins.
Gli altri svizzeri dovrebbero invece tornare a giocare in patria in attesa della fine del lock-out. Mark Streit è conteso da Berna e Zurigo; Yannick Weber e Roman Josi sembrano invece decisi a vestire la maglia della capitale; Raphael Diaz e Luca Sbisa avrebbero già un accordo con lo Zugo; mentre Jonas Hiller starebbe valutando varie opzioni in LNA.

Stacy Roest appende i pattini al chiodo
Dopo una carriera divisa principalmente tra AHL (334 incontri), NHL (247 incontri) e 464 incontri con i Lakers, l’attaccante canadese si ritira dall’hockey giocato. Peccato solo che non sia mai riuscito a conquistare un trofeo importante.

Tags: