U18 – Vittoria col cuore dell’Asiago a Pergine

di Giulio Zallot, Asiago

La nostra under 18 ritorna da Pergine Valsugana con i due punti frutto della sudata vittoria contro i pari età trentini che consente alla pattuglia di coach Peter Holaza di mantenere la testa della classifica, dopo 5 giornate, in compagnia del Valpusteria e del Vipiteno tutte e tre a punteggio pieno (10 punti).
Asiago ancora privo di Davide Rodeghiero e Matteo Rossetto. Fischio d’inizio del capo arbitro Cristiano Biacoli e fin da subito i padroni di casa aggrediscono i nostri ragazzi e passano in vantaggio al minuto 3 e 27″ co un bel gol di Andrea Meneghini che, assistito da Alessandro Ambrosi, che sorprende la nostra difesa; reazione immediata dei giallorossi che dopo soli 28 secondi trovano il pareggio con Marco Magnabosco assistito da Mario Hutka che in mischia è lesto a depositare il disco in rete.Pergine che insiste nella sua pressione offensiva ma anche oggi a difendere la gabbia dei leoni c’è in grande forma Davide Mantovani che più volte si oppone agli attaccanti trentini. E’ il minuto 9 e 38″ quando inaspettato arriva il vantaggio dell’Asiago ad opera di Gabri Radovan (assist di Nicola Munari) che con un tiro dalla zona d’ingaggio insacca il puck sull’incrocio dei pali dell’esterefatto goalie Francesco Dalla Palma . Siamo sul 2 a 1 il Pergine continua ad aggredirci ma,nei minuti finali siamo ancora noi ad andare in gol al 15 e 44″ ancora con lo scatenato Radovan ben assistito da Andrea Strazzabosco.

2° periodo che è la fotocopia del primo e che vede le linci assolutamente aggressive sostituire il portiere dalla Palma con Riccardo Pignatti ma che subiscono la quarta segnatura al 6 e 24″ ad opera di Fabrizio Pace con la complicità di Gabri Radovan . Per il Pergine è una doccia gelata ma con un colpo di coda un minuto più tardi (7 e 31″) vede premiata la propria pressione con Mattia Finadri su assist di Alex Pintarelli . Il tabellone luminoso segna locali 2 ospiti 4 e sarà il finale del 2° parziale.

3° drittel che per la cronaca vede i trentini perdere smalto anche per le energie spese nei due precedenti parziali e viceversa emergere la nostra formazione che esprime appunto nel tempo finale il miglior gioco. Il risultato rimane però inchiodato e neanche l’estremo tentativo di togliere il portiere nelle battute finali consente al Pergine di ristabilire il risultato; anzi al 19.59 arriva la quinta rete ,a porta sguarnita, da parte di Andrea Strazzabosco.

Abbiamo vinto ma onore alle linci per la loro aggressività e impegno. Ora ci attende un turno di riposo ma per tanti giocatori c’è l’impegno con la under 20 (sabato 29 con il Vipiteno) anch’essa attualmente in testa alla classifica alla 5a giornata con 4 vittorie ed 1 pareggio!! Complimenti doppi dunque a tutti questi atleti e allo staff di allenatori con in testa Peter Holaza.
Prossimo impegno per la under 18 mercoledì 2 novembre all’Odegar alle ore 17,00 dove incroceremo le stecche con la forte formazione altoatesina del Ritten Sport.

Tags: