NHL Week (30 Maggio – 5 Giugno 2011)

La città di Winnipeg è lieta di riaccogliere una franchigia del panorama NHL”.

In linea di massima, dovrebbe essere stato il pensiero di ogni singolo appassionato di ice hockey residente nel Manitoba.  Nel momento del comunicato ufficiale, alle 11 (18 italiane) del 31 Maggio 2011, la situazione era leggermente diversa ad Atlanta : supporter dei Trashers sconsolati.  Dopotutto, anche se il pubblico non sembrava molto legato a Kane e compagni, è sempre una brutta storia quella rappresentante una città che perde la propria squadra. Sport maggiore o sport minore che sia, non fa alcuna differenza.

Per quanto riguarda il rovescio della medaglia, l’euforia dei “Jets supporter” è stata tangibile fin dall’inizio. Affetto estremo, a tal punto che le alte cariche si sono prese l’onere di rivelare il nome della futura squadra a 13.000 abbonamenti venduti. Per sostenere questo scopo, è nata pure la campagna Drive To 13.000. Come da pronostico, da cosa nasce cosa e alle 16:30 di venerdì 3 Giugno, in situazione di pre-vendita, erano già stati venduti 8.158 abbonamenti (di cui 1.000 in luxury suites). Poco meno di 20 ore dopo, alle 12:17 per essere precisi,  venne toccato il fatidico numero. Nome della franchigia rivelato all’istante? No. Tante illazioni, quelle sì. In primis, Manitoba Jets e Winnipeg Whiteout. La True North Sports and Entertainment non ha digerito questi gossip (cercati, visto che non hanno rivelato nulla?) non veritieri. Resta il fatto che a Winnipeg l’attesa dura da due giorni abbondanti.

Per quanto riguarda i movimenti di mercato, la porta non è ancora stata aperta. Per i cambiamenti del front office staff, si è aperta da qualche giorno. Rick Dudley non resterà il GM della franchigia e il suo posto potrebbe essere preso da Kevin Cheveldayoff. Per quest’ultimo, visto il suo curriculum, sarebbe un allontanamento doloroso da Chicago : assistant GM dei Blackhawks nelle ultime due stagioni e GM dei Chicago Wolves dal 1997 al 2009. Per il nativo canadese, sembra vicino il ritorno a casa.

Chiudiamo il capitolo Winnipeg e apriamo quello riguardante i movimenti di ogni singola squadra :

Anaheim Ducks

  • E’ stato messo sotto contratto Sami Vatanen. Contratto triennale per il giovane difensore finlandese.

Atlanta Trashers

  • Deceduti il giorno 31 Maggio 2011. Sarà la prima e l’unica volta che questa (ex) franchigia troverà spazio in questa rubrica?

Boston Bruins

  • Un unico pensiero : vincere la Stanley Cup. Sotto 2-0 nella serie, stanno studiando ogni argomento per ribaltare la serie : è ora di mettere in soffita Seguin; ci dominano durante il terzo periodo; dobbiamo svegliare il PP; come facciamo a non perdere gara 3;
  • Ad essere sinceri, l’assistant GM Jim Benning sta lavorando per il Draft. Quella 9a scelta assoluta, ricevuta nel 2009 con l’approdo di Phil Kessel a Toronto, deve essere utilizzata per bene. I vari mock draft fanno il nome di Ryan Murphy e il suo stile di gioco viene paragonato a quello di Scott Niedermayer. La mole fisica non è la stessa ma i Bruins sembrano disposti a rischiare.

Buffalo Sabres

  • Drew Stafford non sarà un restricted free agent. Sintonia con la società e rinnovo effettuato : 16 milioni di $ per 4 anni. Questi 4 milioni di $ all’anno, potrebbero scatenare dei problemi in casa Rangers. Non tanto per Stafford bensì per il rinnovo di Dubinsky. Correre immediatamente sul capitolo riguardante i Rangers per capire di cosa sto parlando;
  • Per 11 stagioni, Lilly Ruff ha salutato Brian McCutcheon quasi ogni singolo giorno. Dal prossimo anno, non accadrà più. Non è stato rinnovato il contratto all’associate coach. McCutchen ha detto che era arrivato il momento di cambiare e che sarà, comunque, ben felice di accettare un altro ruolo all’interno degli stessi Sabres;
  • Contratto triennale per la 23a scelta dello scorso draft : Mark Pysyk. Proviene da 5 stagioni disputate con gli Edmonton Oil Kings, di cui le ultime due da capitano.

Calgary Flames

  • Trade con i Rangers : partono Tim Erixon + la scelta del 5° giro (134a assoluta) del prossimo draft e arrivano Roman Horak + due scelte del 2° giro (45a e 57a assolute);
  • Jarome Iginla è andato a salutare le truppe canadesi in Afghanistan.

Carolina Hurricanes

Chicago Blackhawks

  • A John McDonough non bastava il titolo di presidente. Ora è anche CEO;
  • Alexander Salak ha firmato un biennale. Il goalie, proveniente dalla Repubblica Ceca, sarà il back-up di Crawford. Marty Turco diventerà unrestricted free agent e non ha intenzione di restare nella Windy City;
  • Oltre a Salak, hanno firmato altri due prospetti : Bryan Froese (centro, scelto con la 119a scelta assoluta nel draft del 2009) e David Gilbert (altro centro, 209a scelta dello stesso draft).

Colorado Avalanche

  • Un unico pensiero : il draft. Fingers crossed per ricevere un regalo proveniente da Edmonton : Ryan Nugent-Hopkins non selezionato con la pick number one. Con due chiamate importantissime (la 2a e la 11a), gli Avalanche si giocano una fetta del loro prossimo futuro. La 11a scelta verrà utilizzata per un difensore, così da creare (si spera) una linea fissa per “the future of Avalanche”.

Columbus Blue Jackets

  • Niente di rilevante. Anche loro concentrati sul draft.

Dallas Stars

  • Due ruoli, fondamentali, vacanti : “head coach” e “stella della squadra”. Per quanto riguarda il licenziamento di Crawford sono passati già 2 mesi, mentre per l’addio di Brad Richards la società non sembra intenzionata a mettere sul tavolo un’offerta. La volontà di lasciare Dallas si era già fatta sentire dopo la trade deadline, quando il giocatore aveva fatto notare che all’AAC non avevano le idee chiare (chi sarà il GM? Mettiamoci pure il licenziamento di Crawford arrivato in un secondo momento…). Il centro diventerà UFA il 1° Luglio e sarà il più corteggiato dell’estate. Sono già partite le scommesse : finirà ai Rangers, ai Leafs, ai Kings, ai Sabres, tornerà a Tampa? Lo show è iniziato.

Detroit Red Wings

  • Il dio svedese potrebbe smettere. Nicklas Lidstrom ha detto che parlerà con la società e in seguito, non prima del 1° Luglio, lo farà sapere alla stampa;
  • Triennale per Andrej Nestrasil.

Edmonton Oilers

Florida Panthers

  • Inizio del mese e nuovo head coach in casa Panthers. Si tratta di Kevin Dineen. Prima esperienza in NHL per l’ex RW dei Whalers, Flyers, Hurricanes, Senators e Jackets … dopo 6 stagioni trascorse in AHL;
  • Nuova pedina : Garrett Wilson.

Los Angeles Kings

Minnesota Wild

  • Staranno valutando chi scegliere come head coach? Forse. Staranno valutando chi scegliere con la 10a scelta? Forse. Nessuna informazione utile. Sembra una “007 franchigia”.

Montreal Canadiens

  • Hal Gill resta. Un altro anno di contratto.

Nashville Predators

  • Un unico movimento : ceduto Taylor Stefishen ai Capitals, in cambio di una scelta del 7° giro del draft 2013.

New Jersey Devils

  • Sembrano disposti ad offrire un contratto da 570 milioni di $, per 10 anni, a Brad Richards. Tralasciando le baggianate, hanno messo sotto contratto Brandon Burlon, 52a scelta del draft del 2008.

New York Islanders

New York Rangers

  • E’ la franchigia che al momento ha il maggior numero di rumors : Brad Richards, Jeff Carter, Brandon Dubinsky.
  1. Brad Richards : poteva essere a NY già da parecchi mesi, se solo Nieuwendyk non avesse richiesto l’impossibile ai Rangers. La coppia Gaborik-Richards farebbe sognare i supporter (e non solo);
  2. Jeff Carter : se non dovesse arrivare il precedente. I Flyers, a quanto pare, sarebbero disposti a cederlo (con il suo contratto decennale) per arrivare ad un goalie di rilievo. Non consigliato per i Flyers, perchè Carter è Carter. Come per Richards, ci potrebbe essere la guerra con i Maple Leafs;
  3. Brandon Dubinsky : come affermato nel capitolo riguardante i Sabres, il contratto firmato da Stafford potrebbe risultare un problema. Dubinsky vale più di Stafford ed è una pedina fondamentale per questi Rangers. Indi per cui, quei 4 milioni all’anno potrebbero far esaltare le richieste del Tortorella boy. Si parla di una richiesta pari a 4.5 milioni (guadagno ultima stagione ; 1.85), contro i 3.75 offerti dalla società. Difficile che non trovino l’accordo, ma mai dire mai…

Ottawa Senators

  • Trade per Jason Spezza? Rumors dicono Sabres, Maple Leafs (parli di centri e loro spuntano subito) e Blue Jackets. Improbabile la prima, probabile la seconda e affascinante la terza. Affascinante perchè Rick Nash non ha mai avuto un centro di livello che lo sostenesse;
  • Nuovi arrivi : Jakob Silfverberg e Louie Caporusso.

Philadelphia Flyers

  • Alla ricerca di un goalie.

Phoenix Coyotes

  • Nuovi Coyotes : Jordan Szwarz (RW 20enne), Louis Domingue (G 19enne) e Justin Weller (D 19enne). Rinnovo per Jason LaBarbera (contratto di due anni).

Pittsburgh Penguins

  • Contratto annuale per Nick Johnson, 67a scelta del draft del 2004;
  • Capitoli Malkin e Crosby : il primo sta recuperando pian piano e potrebbe essere pronto per l’inizio della nuova stagione, mentre per il secondo è tempo di “preoccupazioni”. Da Marzo, si parla di un possibile ritiro e di una carriera compromessa per via dei troppi traumi cranici ricevuti. L’agente del giocatore, Pat Brisson, ha fatto notare la sua disapprovazione ai media.

San Jose Sharks

  • Un solo movimento, arrivato dopo l’eliminazione : offerto un contratto al 18enne, tedesco, Konrad Abeltshauser.

St.Louis Blues

  • Tre rinnovi :  T.J. Hensick (biennale), Roman Polak (cinque anni per il forte difensore ceco) e Patrik Berglund (due anni per il possente centro svedese).

Tampa Bay Lightning

  • E’ stata una stagione superlativa, sopra ogni più rosea previsione, ma devono ancora digerire la sconfitta.

Toronto Maple Leafs

  • Cercasi centro a tutti i costi

Vancouver Canucks

  • Chiuso per Stanley Cup.

Washington Capitals

  • Scambio con i Predators, di cui abbiamo già parlato (preso Taylor Stefishen, in cambio della scelta del 7° giro del draft targato 2013);
  • Firmato (un biennale) da parte del free agent Mattias Sjogren (23enne, undrafted, proveniente da 3 stagioni in Elitserien).