Anche Vancouver alle finali di Conference

Vancouver Canucks – Nashville Predators 2-1 (2-0; 0-1; 0-0) – Vancouver vince la serie 4-2

Si ferma in gara6 il sogno di Nashvile di raggiungere le finali della Western Conference; a contendere la Clarence S. Campbell Bowl ai vincitori della sfida, ancora aperta, tra Detroit e S. José saranno i Vancouver Canucks che battendo 2-1 i Predators in gara6 si sono guadagnati il diritto a giocarsi l’ ingresso alle finali di Stanley Cup.

Venendo al match: passano poco meno di 8 minuti e Mason Raymond (Ryan Kesler) porta avanti i Canucks; trascorre meno di un minuto e Jordin Tootoo prende 2 minuti per condotta antisposrtiva: è il preludio al raddoppio canadese che arriva infatti sul successivo Power Play. Ad andare a segno stavolta è Daniel Sedin (Kesler-Sedin H.) che supera Rinne per il 2-0. Ad inizio secondo periodo Legwand (Ward J.-Kostitsyn) dimezza lo svantaggio dei Predators ma il tentativo dei giocatori di Nashville si ferma qui: le parate di Luongo e la difesa dei Canucks stoppano le velleità di rimonta avversaria e consegnano il match e la serie alla franchigia della British Columbia.

Per finire diamo uno sguardo alle “3 Stelle” della serata: terzo posto per Mason Raymond (Vancouver) autore della rete dell’1-0 canadese; secondo posto per Daniel Sedin (Vancouver) che porta i Canucks sul 2-0. Primo posto per Ryan Kesler (Vancouver) che offre gli assist in entrambe le realizzazioni sopra citate.