Mondiali Slovacchia 2011: L’Austria batte la Slovenia e torna in corsa

Austria-Slovenia 3-2 (1-0, 1-2, 1-0)

Nella seconda giornata del relegation round si giocano le seguenti partite:
Austria-Slovenia e Bielorussia-Lettonia, con austriaci e lettoni “condannati a vincere per evitare una retrocessione fin da oggi.
Nel match giocato alla Orange Arena di Bratislava, è l’Austria a iniziare al meglio la partita, facendosi pericolosa in più occasioni dalle parti della gabbia del goalie sloveno Robert Kristan. Gli sloveni hanno la “colpa” di non capitalizzare ben tre opportunità di giocare in situazione di superiorità numerica, cosicchè l’Austra prende via via coraggio fino a trovare nel corso dell’ultimo minuto della prima fraziione la rete del vantaggio con Unterluggauer.

Nel secondo periodo ovviamente ci si aspetta la reazione della formazione slovena, arriva invece al 24.15 il raddoppio degli austriaci con Thomas Raffl. Sotto di due gol è inevitabile che gli sloveni si gettino in avanti e complice la foga subiscono due penalità che consentono all’Austria se non di segnare quanto meno di gestire in tranquillità il vantaggio acquisito. Quando sembra che il secondo periodo si chiuda con gli sloveni incapaci di rientrare in partita, arriva l’”harakiri” austriaco che sul finire del tempo in poco più di tre minuti getta alle ortiche il vantaggio acquisito subendo la rete di Marcel Rodman al 36.30 e il pareggio di David Rodman al 39.41 in superiorità numerica, tutto da rifare quindi nel periodo conclusivo che vede le due squadre ripartire sul 2-2.

Nel terzo periodo l’Austria ritorna in pista con il piglio giusto con cui ha giocato per larghi tratti dei primi due periodi e una Slovenia insolitamente nervosa.
Al 45.52 la formazione austriaca torna in vantaggio grazie alla rete di Rotter , la formazione slovena tenta di pareggiare l’incontro ma complici anche diverse penalità subite si trova per diversi minuti a giocare in inferiorità numerica e questo rallenta il ritmo degli assalti sloveni, inutile anche il tentativo nel finale di togliere il portiere in favore di un attaccante in più, la difesa austriaca fa buona guardia e si aggiudica la partita per 3-2 riaprendo i giochi in chiave salvezza.

Marcatori: 19:03 (1-0) Unterluggauer G (Raffl T, Koch T), 24:15 (2-0) Raffl T (Peintner M, Trattnig M), 36:30 (2-1) Rodman M (Rodman D, Kranjc A), 39:41 (2-2=pp) Rodman D (Gregorc B, Kristan R), 45:52 (3-2) Rotter R (Lukas P)
Austria: Weinhandl Fabian (Penker Jurgen); Werenka Darcy – Trattnig Matthias, Koch Thomas “A” – Welser Daniel – Setzinger Oliver “A”; Unterluggauer Gerhard “C” – Schumnig Martin, Raffl Thomas – Kaspitz Roland – Peintner Markus; Lakos Philippe – Lukas Robert, Rotter Rafael – Harand Patrick – Lukas Philipp; Reichel Johannes – Altmann Mario, Schiechl Michael – Hundertpfund Thomas. Allenatore: Gilligan Bill
Slovenia: Kristan Robert (Hocevar Andrej); Kuznik Gregory – Kranjc Ales, Razingar Tomaz “C” – Rodman David – Rodman Marcel “A”; Gregorc Blaz – Robar Mitja “A”, Jeglic Ziga – Ticar Rok – Sabolic Robert; Tavzelj Andrej – Dervaric Damjan, Golicic Bostjan – Pajic Rok – Hebar Andrej; Pavlin Ziga – Kovacevic Sabahudin, Hocevar Matej – Pance Ziga – Ankerst Jaka. Allenatore: Kopitar Matjaz
Assenti: Austria: Swette Rene (P), Raffl Michael (A), Latusa Manuel (A), Pewal Marco (A) – Slovenia: Pintaric Matija (P), Pretnar Klemen (D), Sivic Mitja (A)
Penalità: 10-14 (6-2, 4-4, 0-8)
Tiri: 37-33 (15-5, 8-11, 14-14)
Spettatori: 9.033
Migliori giocatori: Koch Thomas – Rodman Marcel

[TABLE=153,6]

Mondiali Hockey 2011 Slovacchia