U13 – I Rumeni del Miercurea Ciuc vincono il 5° Città di Feltre

.

(Com. stampa HC Feltreghiaccio, Nicola Cassol) – Si è conclusa la 5ª edizione del Torneo Internazionale Under 13 “Città di Feltre”. I Rumeni del Miercurea Ciuc si sono meritati il titolo battendo nell’ultimo match gli Sloveni dello Slavja Lubjana in una finale tiratissima, rimasta in bilico fino a pochi minuti dalla fine, con il risultato di 2 a 1. A nulla è servita la maggior fisicità messa in campo dagli Sloveni che hanno creto molte più occasioni e fatto molta pressione ma l’ordine in campo del Miercurea ha prevalso, i portieri delle rispettive squadre hanno dato il massimo per tutto il torneo e nella finale si sono superati. Premiato come miglior portiere (best goaltender) l’estremo Rumeno Molnar Balazs classe 1999, votato dai tecnici del torneo a parimerito con Jure Volk, estremo Solveno. Miglior attaccante (best forward) del torneo lo Sloveno Cuden Beno, classe 1998 autentico fuoriclasse votato all’unanimità dai tecnici mentre l’asiaghese Juscak Michal, classe 1999, è stato eletto miglior difensore (best defenseman).

Girone A
Feltreghiaccio-Varese 5-4
Lubiana-Caldaro 3-1
Feltreghiaccio-Lubiana 3-9
Varese–Caldaro 1-1
Feltreghiaccio-Caldaro 6-1
Varese-Lubiana 0-3
. Classifica   P.ti V-N-P  gol
1. Lubiana        6 3-0-0 15-4
2. Feltreghiaccio 4 2-0-1 14-14
3. Varese         1 0-1-2  5-9
4. Caldaro        1 0-1-2  3-10

Girone B
Miercurea-Zagabria (Fassa) 5-0
Asiago-Fassa 3-2
Zagabria (Varese)-Asiago 1-2
Miercurea-Fassa 3-0
Zagabria (Asiago)-Fassa 1-4
Miercurea-Asiago 4-2
. Class.    P.ti V-N-P  gol
1. Miercurea   6 3-0-0 12-2
2. Asiago      4 2-0-1  7-7
3. Fassa       2 1-0-2  6-7
4. (Medvescak) 0 0-0-3  2-11 

(1A) Lubiana – (4B) Medvescak (Fassa) 6-0
(1B) Miercurea – (4A) Caldaro 3-0
(2B) Asiago – (3A) Varese 0-0
(2A) Feltreghiaccio – (2B) Fassa 3-4

Domenica 27
Finale 7° posto: Caldaro – Medvescak (Feltre) 0-6
Finale 5° posto: Feltreghiaccio-Varese 6-4
Finale 3° posto: Asiago-Fassa 4-0
Finale 1° posto: Miercurea-Lubiana 2-1

Classifica finale

  1. SC Miercurea Ciuc
  2. HK Slavjia Liubljana
  3. HC Fassa
  4. HC Asiago
  5. HC Feltreghiaccio Jr
  6. HC Varese
  7. (KHL Medvescak Zagreb)
  8. SV Kaltern/Caldaro

Ecco una breve sintesi di quanto successo in questi 3 giorni: 

L’organizzazione vista la defezione del Medvescak Zagreb (Croazia) decide di non modificare il programma delle partite e di lasciare lo Zagabria in classifica però facendo giocare per loro conto una compagine a sorteggio tra chi non avrebbe disputato la partita precedente e sucessiva al match del Medvescak. Qesta nuova regola viene accettanta con entusiasmo da tutte le squadre partecipanti che vendono nella modifica l’opportunità di far giocare delle partite in più ai propri ragazzi.  Il Fassa, ad esclusione di 2 match, verrà sempre sorteggiato chiudendo con 8 incontri il bilancio del suo torneo. Si parte regolarmente alle 14.30 con Feltreghiaccio – Varese, vinta dai padroni di casa per 5 a 4. Sucessivamente il Miercurea Ciuc dopo un viaggio di 25 ore e soli 5 minuti di riscaldamento sul ghiaccio (sono arrivati al Drio le Rive 15 minuti prima dell’inzio del match), liquida 5 a 0 il Fassa sceso sul ghiaccio al posto del Medvescak Zagreb. Slavjia – Caldaro 3 a 1 ed Asiago – Fassa 3 a 2. Alle ore 18.30 la cerimonia d’apertura con gli sbandieratori ed i tamburini “Città di Feltre” sul ghiaccio del Drio le Rive ad accogliere le compagini, una cerimonia semplice e dinamica che è piaciuta molto alle squadre partecipanti.

Sabato 26 Marzo ore 8.30 il primo incontro è tra Varese (Medvescak) ed Asiago 1-2, Feltre – Slavjia 3 a 9, Miercurea -Fassa 3 a 0, Varese – Caldaro 1-1, Asiago (Medvescak) – Fassa 1 a 4, Feltre – Caldaro 6 a 1, Miercurea – Asiago 4 a 2, Varese – Lubiana 0 a 3. Questi nello specifico i risultati degli incontri, alle 18.00 si è svolta l’etrazione della lotteria sociale che ha raggiunto la vendita di poco meno di 4.000 biglietti, con grande soddisfazione degli organizzatori. Gli incontri però non si fermano, nemmeno per l’estrazione, si continua initerrottamente per più di 12 ore con i riordini: la 1ª classificate del girone A (Slavjia) si scontra con la 4ª del girone B (Medvescak – Fassa) 6-0, la prima del B (Miercurea) contro la 4ª del girone A Caldaro 3-0. La 2ª del B (Asiago) con la 3ª del girone A (Varese) 0-0, per finire con i padroni di casa del feltre che perdono contro il Fassa 3 a 4 incassando 3 goal negli ultimi 5 minuti.

Domenica 27 si inzia sempre alle 8.30 ma l’ora legale anticipa lo scontro di fine classifica tra Caldaro e Medvescak – (Feltre) concluso per 0 a 6. A seguire l’incontro per il 5° posto tra Feltreghiaccio e Varese vinto ancora dai padroni di casa per 6 a 4. 3° posto invece conquistato dal Fassa ai danni di Asiago: va segnalato che l’Asiago ha giocato senza prima linea messa in punizione per la troppa spavalderia in Albergo la sera prima. Il Fassa per rendere equilibrato il match che gli ha permesso di conquistare il gradino più basso del podio ha giocato tutto il match con 4 linee complete di gioco. Onore ad entrambe le formazioni per la sportività e l’educazione che vanno oltre qualsiasi risultato.

Si chiude come esposto in testa all’articolo il 5° Torneo Internazionale, con la vittoria dei Rumeni del Miercurea Ciuc che alla loro prima partecipazione conquistano ai danni dello Slavja Lubiana il trofeo “Città di Feltre”. Alla premiazione erano presenti e li ringraziamo vivamente, il presidente del Comitato Veneto Nadia Bortot, il consigliere Regionale Dario Bond (cha ha rinnovato il supporto economico della Regione anche per quest’anno), l’assessore allo Sport del Comune di Feltre Alberto Curto (presente acnhe per conto della Provincia di Belluno), il Main Sponsor dell’Hockey Club Feltreghiaccio Junior Cassol Assicurazioni Angelo Cassol ed il presidente della Cooperativa di gestione del Palaghiaccio Drio le Rive Silvano Turrin.

Un sentito ringraziamento va fatto a tutti gli sponsor che hanno contribuito economicamente alla manifestazione: Cassol Assicurazioni, Ookii, Pat Massimo, Unisono Jazz Cafè, Iana Bimbo Feltre, BNord Pavi, Consuma Sas – Grandi Pastai Italiani, Gioielleria Pasa, Birreria Pedavena, Cooperativa Feltreghiaccio. Agli esercizi commerciali che hanno fornito il loro contributo “tecnico”: Coop Adriatica Feltre, Lattebusche, Mondo Frutta (frutta e verdura posto all’interno del Supermercato Dix a Feltre), macelleria “Da Valerio” – Feltre. Alle strutture ricettive del feltrino che hanno accolto al meglio le formazioni: Lionello – Croce d’Aune, Il Camoscio – Croce d’Aune, Park Hotel – Feltre, Dolomiti – Feltre, Cesa – Feltre, S. Antonio – Fonzaso.

L’ultimo ringraziamento, ma non per questo meno importante, va fatto a tutte le persone che hanno sacrificato il loro tempo per creare, seguire e far funzionare al meglio l’intera manifestazione permettendone la riuscita anche quest’anno. Grazie a tutti, grazie di cuore, teniamoci pronti per la 6ª edizione nel 2012.

freccia dx U13   Pronto il “Città di Feltre” Locandina
freccia dx U13   Pronto il “Città di Feltre” Regolamento
freccia dx U13   Pronto il “Città di Feltre” Programma completo
freccia dx U13   Pronto il “Città di Feltre” edizione 2010