CU26 – Per nulla facile la vittoria dell’Ora contro i trentini

(com. stampa Ora SC) – Per l’Ora ritorna in campo Philipp Calovi, mentre il centro Andreas Decarli è ancora in riconvalescenza. Infortunato anche Manuel Hanspeter, assente Simon Stuppner. Così schierati si va in campo contro un HC Trento ottavo in classifica.

Partenza fulminante con il primo goal di Peter Mittermair dopo 10 secondi. Il Trento risponde subito pareggiando.
Gli aurorafrogs ritornano in vantaggio con Rasom in powerplay, ma vengono raggiunti nuovamente in powerplay e con il pareggio del 2:2 si va in cabina.

Nel secondo Drittel sono i padroni di casa a realizzare il goal del 3:2 che li porta in vantaggio.
Christian Olivotto chiude nuovamente il gap con un bel tiro dalla riga blu. Percui altro giro di tè in cabina con reti alla pari.

Ultima frazione di gioco ed è Patrick Morandell a sfruttare una situazione ingarbugliata davanti alla porta avversaria per segnare il goal della vittoria. Goal fortunato, se si tiene conto che a pochi secondi dalla fine sbagliamo clamorosamente la porta vuota… (non voglio far nomi, né numeri!)

Un goal subito in inferiorità, ma ben TRE segnati in superiorità numerica, pressochè dalla stessa formazione, con un Andreas Zelger regista per eccellenza, realizzando oggi tre assist. Buona la prestazione anche di Sebastian Gallmetzer che ha custodito la porta per l’inteera partita.

Tutto sommato il risultato è meritato, anche se di tattica o di bel gioco s’è visto poco. Riteniamo importante aver raccolto i due punti, anche perchè il Vinschgau ha pareggiato contro capoclassifica, il Dobbiacco, e ci avrebbe superato di un punto.

Trento – Ora 3-4 (parziali 2-2; 1-1; 0-1)
Scoring dell’Ora: Peter Mittermair; Luca Rasom (A. Zelger, P.Morandell); Christian Olivotto (A. Zelger); Patrick Morandell (A. Zelger, C. Olivotto)

-> Risultati e classifica completa

Tags: