GHL – Al via la Goofies Hockey League

(Com. stampa GHL)  – Al via il Campionato GHL (Goofies Hockey League) Memorial Emanuele Formica, che tutti ricordiamo con affetto e rimpianto. Nonostante la giovane età, Manu aveva passato tanti anni sul ghiaccio, partecipando insieme al fratello Christian al progetto Amatori Ghiaccio Italia, sfociato nella GHL, ed era dunque doveroso che questo campionato amatoriale portasse il suo nome. E’ il nostro modo per trasformare la passione per l’hockey, nel ricordo di un amico che ha vissuto su questa terra per sole ventisette primavere.

Il Campionato è peraltro la naturale evoluzione delle varie manifestazioni promosse dalla GHL, con i primi incontri amichevoli svoltisi a Cerreto Laghi del 2006, poi sfociati nella Salame Cup , la Tre Pini Cup di Claut e lo Gnoco Sbatuo Cup di Bosco Chiesanuova.

Pur non tradendo lo spirito “enogastronomico” che da sempre la caratterizza, la GHL si è dunque data una struttura, articolata anche in diversi tornei, così da includere nell’attività agonistica quelle squadre che, per vari motivi, non possono partecipare al Goofies Championship. Oggi la Goofies Hockey League è del resto diventata un punto di riferimento per l’hockey amatoriale italiano (extra-tirolese…) e consente a tutti gli appassionati di questo sport di praticarlo divertendosi, a partire dai 16 anni… in su, indipendentemente dalle capacità tecniche ed agonistiche, arrivando a portare insieme sul ghiaccio “principianti assoluti” e “vecchie glorie”.

Alla prima edizione del campionato, improntato sul divertimento per tutti e sul fair-play, prenderanno parte le seguenti formazioni:
* Amatori Hockey Lecco
* Blue Beavers Zanica
* Diavoli Rossoneri Sesto S.G. (2^ squadra)
* Frozen Goofies Bologna

Il campionato si svolgerà con la formula di un girone andata e ritorno giocato da Novembre a Febbraio e successivo post-season sotto forma di playoffs o girone/raggruppamento finale a 4 squadre. Si gioca in 3 tempi da 15′ (stopped time) e con uno o due arbitri messi a disposizione dalle squadre (in pratica un auto-arbitraggio).

L’auspicio è quello di continuare ad alimentare il movimento hockeystico amatoriale italiano con un numero sempre crescente di appuntamenti e di realtà coinvolte nel progetto!

Tags: