LNA: la situazione dopo 2 giornate

Venerdì 10.09.2010
Ambri-Piotta – Lakers     5:6 ot (3:1|1:1|1:3|0:1)
HC Davos – SCL Tigers     3:0 (2:0|1:0|0:0)
Fribourg – EHC Biel       5:7 (5:4|0:2|0:1)
Kloten Flyers – Genève    1:0 (0:0|0:0|1:0)
HC Lugano – ZSC Lions     4:3 (3:1|0:1|1:1)
EV Zug – SC Bern          4:1 (2:0|2:0|0:1)

Sabato 11.09.2010
EHC Biel – Kloten Flyers  1:5 (0:1|1:3|0:1)
SC Bern – Ambri-Piotta    6:2 (2:0|3:1|1:1)
Genève – HC Lugano        3:2 (1:0|1:0|1:2)
SCL Tigers – Fribourg     3:4 so (1:1|1:2|1:0|0:0|0:1)
Lakers – EV Zug           4:6 (1:2|2:1|1:3)
ZSC Lions – HC Davos      1:4 (0:1|1:2|0:1)

Il massimo campionato elvetico parte con una intensa due giorni di incontri che mostrano i primi risultati del mercato e della preparazione estiva. Iniziano benissimo Davos, Zug e Flyers che si ritrovano a punteggio pieno. Le ultime due incontrano in casa, nella prima giornata, i campioni e i vice-campioni elvetici e cariche delle vittorie ottenute “fanno faville” anche nella seconda giornata con avversari certamente più abbordabili. Il Davos incontra invece i Leoni e le Tigri, comportandosi ottimamente sia sul ghiaccio amico che in trasferta. Sia il Davos che il Kloten mostrano un’ottima difesa subendo solo 1 rete a testa nell’arco delle due giornate. Glen Metropolit si rivela un ottimo acquisto segnado 4 reti e fornendo 2 assist, è soprattutto grazie al suo contributo che lo Zugo può vantare (almeno per ora) il miglior attacco insieme a quello dei Lakers (10 reti segnate).

Partono invece “zoppicando” Berna, Ginevra, Lugano e Bienne (una sconfitta e una vittoria). Le prime due della classe vengono sorprese su ghiaccio nemico nella prima giornata, rispettivamente dallo Zug e dagli Aviatori; ma sanno riscattarsi già dopo 24 ore (il Ginevra sembra avere difficoltà ad andare in rete, ma ciò è compensato da una buona difesa). La ticinese parte bene in casa con i Lions ma viene poi travolta sul ghiaccio del Servette. Buon0 anche l’avvio del Bienne che deve riscattarsi di una stagione 2009-2010 disastrosa (si salvò dalla retrocessione solo in gara sette dello spareggio grazie ad una rete di Lötscher al 56esimo).

Due punti in classifica per Lakers e Friburgo, punti conquistati per entrambe in trasferta e oltre i tempi regolamentari; ottimo inizio per Reto Suri (Lakers) che segna 4 reti e insegue Metropolit nella classifica dedicata ai marcatori.

Per l’Ambrì e i Tigers solo un punto conquistato con le squadre poco fa nominate; la ticinese “vanta” inoltre il peggior attacco del campionato.

Disastroso invece l’inizio stagione dei Lions travolti prima dal Lugano e poi dal Davos.

Leonardo Genoni (www.hcd.ch)

Classifica       G  Pt   V  Vot Sot  S  Rf  Rs
HC DAVOS         2   6   2   0   0   0   7   1
EV ZUG           2   6   2   0   0   0  10   5
KLOTEN FLYERS    2   6   2   0   0   0   6   1
SC BERN          2   3   1   0   0   1   7   6
HC LUGANO        2   3   1   0   0   1   6   6
GE SERVETTE      2   3   1   0   0   1   3   3
EHC BIEL         2   3   1   0   0   1   8  10
SCRJ LAKERS      2   2   0   1   0   1  10  11
HC FR GOTTERON   2   2   0   1   0   1   9  10
HC AMBRI-PIOTTA  2   1   0   0   1   1   7  12
SCL TIGERS       2   1   0   0   1   1   3   7
ZSC LIONS        2   0   0   0   0   2   4   8

TopScorer                Reti Assist Punti
GLEN METROPOLIT (Zug)      4     2     6
RETO SURI (Lakers)         4     1     5
NIKLAS NORDGREN (Lakers)   2     3     5
STACY ROEST (Lakers)       1     4     5

Articoli correlati:
Weekend Ambrì: le interviste
Lugano, buona la prima!
Partenza falsa per i Leventinesi, superati all’overtime dagli Lakers
La grinta non basta e il Lugano perde a Ginevra
Un blackout a metà partita condanna i Leventinesi a Berna

Tags: