Appiano sconfitto ma nulla è perduto

Soddisfazione ma soprattutto tanta rabbia per i Pirati impegnati al 7° Nationalliga Warmup Mohren Cup. Contro il Feldkirch, squadra dal passato glorioso, l’Appiano privo di Demetz aveva subito reagito allo svantaggio iniziale ad opera dell’austriaco Marco Ferrari. Aveva ribaltato il risultato e s’era costruito un vantaggio con Daniel Fabris e Andreas Pichler durato tutta la partita. Il vantaggio è durato fino a pochi secondi dalla fine resistendo anche a situazioni di 3 contro 5 ma il canadese Rodi Short ha trovato la rete del 2-2 che ha rimesso tutto in gioco. Ai rigori nessuno dei 3 pirati ha segnato mentre è stato decisivo per gli austriaci Ryan Foster.

Oggi pomeriggio i Sudtirolesi avranno l’ultimo impegno in Vorarlberg contro gli svizzeri del Frauenfeld allenati da Emanuel Marbach (Prima Lega elvetica, cioè serie C) che sono ancora a zero punti. Contro il Lustenau erano andati in tre minuti sul 2-0 ma i padroni di casa hanno avuto tutto il tempo per recuperare e vincere scioltezza.

Non basterà vincere, ma sperare in una vittoria la sera del Lustenau sul Feldkirch confidando nella loro annosa rivalità.

VEU Feldkirch – HC Appiano 3-2 d.r. (1-1, 0-1, 1-0, 1-0)
Reti: 3° (1-0) Ferrari, 8° (1-1) Fabris D., 28° (1-2) Pichler, 58° (2-2) Short, rig. dec. 3-2 Foster

EHC Lustenau – EHC Frauenfeld 5-2 (2-2, 2-0, 1-0)
Reti: 2° (0-1) Tröndle, 3° (0-2=PP) Pargätzi, 4° (1-2) Saarinen, 17° (2-2=PP) Ströhle, 21° (3-2) Schönberger, 33° (4-2) Eiler, 51° (5-2) Vanhanen

Questo il programma completo del torneo di Lustenau
Prezzo unico a 8 euro (ridotto a 5).

Classifica:
          p.ti V Vo Po P GF-GS +/-
Feldkirch    5 1  1  0 0 12-7   +5
Appiano      4 1  0  1 0  6-6    0
Lustenau     3 1  0  0 1  7-5   +2
Frauenfeld   0 0  0  0 2  7-14  -7

[TABLE=116,1]