Manuel Moro resta a Torino

(com. stampa HC Real Torino) – La conferma di Manuel Moro nel roster torinese è una di quelle conferme che vale un acquisto. Manuel, nato a Torino l’11/07/1988 è probabilmente uno dei giocatori più caratteristici e rappresentativi del Real Torino e dell’hockey torinese: cresciuto hockeysticamente nel Real, è certamente uno dei migliori prodotti che l’hockey piemontese abbia portato ad alti livelli negli ultimi anni; dotato di fisico “minuto” rispetto al ruolo che riveste (un difensore di 170 cm per 70 Kg n.d.r.), ha sempre fatto dell’autorità e della sicurezza il suo approccio all’hockey giocato; esordiente a soli 17 anni in serie A2 con i Torino Bulls, gioca poi nel Valpellice, nell’All Stars Piemonte e poi da due stagioni sotto l’effige del Real Torino suo club originario.
Complessivamente Manuel ha giocato, nonostante abbia appena 22 anni, ben 169 partite in squadre senior, realizzando 7 goal e 28 assist (poco indicativi per un difensore) ma accumulando appena 46 minuti di penalità in 5 stagioni, veramente un nonnulla per un difensore di ruolo abituato alle prime due linee di difesa! E’ questo uno dei segni distintivi del giocatore Manuel, difensore di cui si apprezza la grande sportività ed il lato umile e molto umano che traspare dalle gesta fiere e rassicuranti che mette in pista, dimostrandosi con gli anni un roccioso difensore senza macchia e senza paura, pronto a sostenere la squadra nei momenti critici e confermarsi come autentico baluardo torinese.

Scambiando due parole all’ufficializzazione del farm-team con il Valpellice, Manuel, commentando la sua riconferma riferisce timidamente:

“sono contentissimo di questa riconferma e di poter ancora giocare per questa maglia. Il farm team con il Valpellice, a mio avviso, è una buona cosa: tanti loro giocatori validissimi potranno unirsi a noi e darci una mano, migliorando insieme e facendo crescere tutto il movimento. Come vedo il loro inserimento? La stragrande maggioranza di noi si conosce da anni, siamo ottimi amici, e non vedo alcun problema… secondo me è un’ottima cosa”.