Mondiali 2011 – Ci sarà Italia-Spagna

Con la giornata di oggi sono in programma i quarti di finale del mondiale che il nuovo canale di Raisport 2, stando a quanto si legge fino ad ora nel palinsesto, trasmetterà in diretta sia alle 16.15 che alle 20.15.

Nel frattempo sono stati diramati i gironi per i prossimi mondiali di Division 1 dove ahimè sarà impegnata ancora l’Italia. La composizione la pubblica quest’oggi il quotidiano Alto Adige a firma Bolognini: gli azzurri affronteranno dal 17 al 23 aprile 2011, presumibilmente a Budapest, l’Ungheria (avversario pericolosissimo che all’Euro Challenge ci ha battuti 6-1), il Giappone, l’Olanda, la Corea del Sud e la Spagna per una sfida quasi inedita nell’hockey. Sono tre i precedenti di cui uno risale a quasi 85 anni fa, quando il 14 gennaio 1926 ai campionati europei di Davos finì in pareggio 2-2 con le reti di Edoardo Piazza e Marco Urbano. Ai mondiali gruppo C danesi del 1977 gli azzurri vinsero 12-0 e due anni dopo a Barcellona per 10-1. Due tris di Hubert Gasser, due doppiette di Renato De Toni e una di Adolf Insam.

Una nazione la Spagna che fa dell’hockey su pista una sua bandiera ma che sta provando a rilanciarsi anche su ghiaccio. Promossa in Messico la selección punta sui suoi ragazzi classe Anni 90 che si stanno facendo le ossa in Francia e in Finlandia. Obiettivi diversi: per l’Italia è d’obbligo tornare in Top Division, per la Spagna sarà difficile non retrocedere ma nel recente passato ci sono state sorprese e gli spagnoli venderanno cara la pelle come ha assicurato il capitano Salva Barnola in un’intervista a hockeytime.

L’Italia può ritenersi fortunata perché l’altro raggruppamento a Kiev sembra più ostico: Ucraina, Kazakhstan, Polonia, Lituania, Gran Bretagna ed Estonia, con curiosamente 4 formazioni su 6 dell’ex Unione Sovietica.

freccia dx FISG   Nuove elezioni per vecchi volti L’agenda IIHF 2011