Donne: incredibile scudetto al Bolzano. L’ottavo

AGORDO HOCKEY – EV BOZEN 84 2-4 (0-1; 1-2 ; 1-1)
Agordino contro Bolzano, la sfida che ha segnato l’intera storia dell’hockey femminile italiano. Nell’ennesima finale degli ultimi 10 anni (fu eccezione il 2002 con il Bolzano squalificato in favore del Fassa) l’hanno spuntata le ragazze di Max Fedrizzi quando dopo gara 1 ormai tutti aspettavano l’11° scudetto dell’Agordo, il quarto consecutivo. Anche perché erano tre anni che le bolzanine non vincevano al De Toni.
Dopo la sconfitta per 1-6 di novembre alla Sill di Bolzano con il bomber Dalprà costretto a giocare in porta, le agordine nella restante parte della stagione avevano dominato sulle biancoblu vincendo tre volte (5-0, 5-1 e 4-1 in finale gara 1) e pareggiandone una 3-3. Tutto questo fino a gara 2 di finale, mercoledì, quando la rete di Beatrix Langer (la quinta nelle ultime 3 partite) al termine di una gara ricca di colpi di scena ha riportato alla vittoria le Eagles e in parità la serie.

Ad Alleghe per la “bella” erano assenti per le sudtirolesi capitan Evelyn Bazzanella, Anne Palaoro e la milanese Rebecca Fiorese, rientra per l’Agordo Linda Da Rocco. Fedrizzi deve pertanto utilizzare in una difesa a 3 Deborah Pramstaller e spostare la bergamasca Michela Angeloni in fase avanzata.
Ad aprire le danze è il classico gol dell’ex realizzato da Diana Da Rugna in avvio di gara. La bellunese Viel pareggia nel secondo periodo in powerplay ma un minuto dopo nel giro di 37 secondi una doppietta di Bea Larger, eroina di questa serie di finale, sugella il doppio vantaggio alla seconda sirena con un tiro rasoghiaccio sotto i gambali e con uno slalom e tiro in tuffo. Il terzo tempo finisce con una rete a testa e la festa del Bolzano dopo tre anni di bocconi amari. All’allenatore giallonero Kupec non è riuscita la conquista del sesto scudetto su 6 finali.

HC Agordo – EV Bozen 84 Eagles 2-4 (0-1, 1-2, 1-1)
HC Agordo: Jennifer Bressan (Deborah Bergamini), Manuela Friz, Nicole Caldart, Emma Cossalter, Linda De Rocco, Antonella De Biasi, Sabrina Viel, Eleonora Dalprà, Federica Zandegiacomo, Silvia Toffano, Clara Vallazza, Agnese Tartaglione, Manuela Xaiz, Barbara Croce, Nikita Del Zotto, Stephanie Crepaz, Monica Scussel. Allenatore: Kupec
EV Bozen Eagles: Giulia Mazzocchi (Daniela Klotz), Alice Sacchi, Michela Angeloni, Miriam Farinella, Deborah Pramstaller, Waltraud Kaser, Beatrix Larger, Samantha Gius, Sabrina Hofer, Diana Da Rugna, Cindy Rizzo. Allenatore: Fedrizzi
Marcatrici: 04:05 (0-1) Diana Da Rugna, 28:04 (1-1=PP) Sabrina Viel, 29:40 (1-2=PP) Beatrix Larger (Michela Angeloni), 30:17 (1-3) Beatrix Larger, 42:15 (2-3) Nicole Caldart, 53:12 (2-4) Miriam Farinella
Penalità: HC Agordo 12 – EV Bozen Eagles 8

————————————-

Si ringrazia particolare Luca Murer che ci ha permesso di seguire in maniera assidua la stagione sportiva dell’Agordo hockey 2009/10.

————————————-

Classifica finale regular season:
1. Agordo 25 punti, reti 139-35
2. Bolzano 23 p.ti, reti 114-21
3. Real 23 p.ti, reti 84-23
4. Lakers 9, reti 61-89
5. Asiago 0, reti 4-234

Semifinali (best of three)
Agordo-Lakers Appiano 5-1, 3-1
Bolzano-Real Torino 2-1 ot, 1-3, 4-3

Finali (best of three)
Agordo-Bolzano 4-1, 5-6, 2-4

[TABLE=80,0]