Serie A1: Si accende la sfida per i play-off

(Di Alessandro R.) – Finalmente i playoff! La giornata conclusiva della stagione regolare scioglie l’ultimo dubbio rimasto circa gli abbinamenti ed ora anche Alleghe e Valpellice conoscono i loro avversari: nella sfida al vertice, infatti, la spuntano i Rittner Buam, che vincono senza faticare troppo contro un Brunico che in poco più di un mese ha dilapidato un vantaggio che sembrava incolmabile. Fattore campo, quindi sempre a favore della squadra di Ivany, che se la vedrà con la matricola Valpellice, la quale, a sua volta, dopo aver già centrato l’obiettivo stagionale sicuramente non vorrà smettere di sognare. Brunico contro l’Alleghe, in una sfida abbastanza enigmatica, per quanto i lupi siano nettamente favoriti; l’ottima stagione dell’Asiago, coronata dal terzo posto finale, ha portato i leoni asiaghesi ad affrontare il Fassa ai quarti, squadra che dopo l’inizio spumeggiante non ha saputo mantenersi sul alti livelli. Segue al quarto posto il Bolzano, la grande delusa della stagione: i segnali degli ultimi turni dopo lo sfortunato week-end della coppa Italia lasciano ben sperare per la fase finale della stagione anche se l’avversario non si lascerà certo intimidire. Stiamo parlando del Pontebba, che dopo un inizio irto di difficoltà (ed infortuni), è riuscito ad uscire alla distanza e rappresenta una delle mine vaganti dei playoff.
Ma andiamo ad osservare le sfide nel dettaglio.

RITTEN SPORT-VALPELLICE – Se l’inizio non aveva fatto ben sperare i tifosi dei vicecampioni d’Italia, i rittner buam sono riusciti -con il ritmo di un diesel- a scalare posizione dopo posizione fino alla vetta. Trascinatore indiscusso è Dan Tudin, che con i suoi 63 punti ha guidato i suoi alla conquista della regular season, ma un altro leade della squadra è il capitano Ingemar Gruber, difensore esperto, con tanti punti nella mani quest’anno e rientrato da poco nel giro della nazionale. Se a Cloutier non verrà il “mal da playoff”, allora le possibilità di passaggio alle semifinali saranno molto concrete per la squadra dell’altopiano.
Attenzione comunque al Valpellice: la stagione è andata di alti e bassi e l’aver centrato al primo tentativo i playoff è già un vanto per la neopromossa terribile. Sarà proprio l’assenza di pressione a rappresentare un’arma in più, senza dimenticare la forza di quello che potrebbe essere il settimo uomo in campo: il pubblico del Cotta Morandini. I punti deboli, d’altro canto, sono la mancanza di esperienza, ma soprattutto si sta facendo sentire l’assenza del “timoniere”: senza coach Vogin, ancora alle prese con i problemi famigliari che lo stanno tenendo lontano da Torre Pellice, la Valpe perde tanto del suo potenziale. Riusciranno il “gatto” Kowalski ed i fratelli Aquino a strabiliare ancora una volta i loro sostenitori?
I precedenti in campionato: 5-0 le vittorie del Ritten Sport
Il pronostico di Hockeytime: 4-1

VALPUSTERIA-ALLEGHE – Alla luce degli scontri stagionali il pronostico sembrerebbe già chiuso: solo vittorie per i lupi contro le civette, coppa Italia compresa. Ma come interpretare il rendimento dei pusteresi, vincitori solo tre volte dal 16 gennaio ad oggi? Se ne sono dette e sentite di tutti i colori, ma attenti a non sottovalutare il Valpusteria: sarebbe come scherzare con il fuoco. L’Alleghe, invece, sembra una squadra in crescita, ben plasmata da coach McKenna, arrivato in riva al lago direttamente dall’Australia a stagione in corso. Tre le due compagini non sarà solo una sfida enigmatica, ma anche il confronto tra atteggiamenti ed attitudini di gioco contrapposte: se l’Alleghe e Pagliero riusciranno a tenere il punteggio basso allora anche le civette potranno dire la loro; in caso contrario, attenzione alle goleade e lupi strafavoriti!
I precedenti in campionato: 5-0 le vittorie del Val Pusteria
Il pronostico di Hockeytime: 4-1

ASIAGO-FASSA – L’incognita di questa sfida è capire quale Fassa scenderà sul ghiaccio: quello compatto e pragmatico, con le spalle coperte da un poderoso Dennis, oppure il Fassa decisamente meno ermetico e combattivo dell’ultimo periodo, che ha perso fiducia e posizioni? A differenza degli anni scorsi i leoni, invece, possono vantare un roster di tutto rispetto e soprattutto profondo, con diversi giocatori costretti al turn-over ogni partita. Se dobbiamo indicare gli elementi chiave, andando con ordine si può partire dal neo-azzurro Bellissimo, passando per la coppia di esperienza Strazzabosco-Lethinen in difesa, per chiudere con Henrich, autentico colpo della dirigenza asiaghese di quest’anno: un giocatore di classe e sostanza, che con i suoi 60 punti (27+33) è capace di risolvere partite segnando in qualsiasi momento. Una serie aperta, ma solo a patto che i ladini tornino a giocare come hanno dimostrato di saper fare ad inizio stagione.
I precedenti in campionato: 5-0 le vittorie dell’Asiago
Il pronostico di Hockeytime: 4-2

BOLZANO-PONTEBBA – La squadra che avrebbe dovuto fare lo “schiacciasassi” del torneo si trova inaspettatamente ancora a secco dopo le sconfitte nelle coppe; il campionato, così, diventa ancora più prezioso per la truppa di Helle, che nonostante tutto rimane la favorita numero uno per il titolo. Chi infatti può permettersi di far ruotare (e lasciar fuori) giocatori del calibro di Olson e Johnson? Inoltre diversi elementi bolzanini hanno dimostrato di essere i tipici giocatori da playoff, di quelli in grado di cambiare completamente marcia quando il gioco si fa davvero duro. Per quel che riguarda il Pontebba, sicuramente possiamo dire che le aquile non renderanno vita facile ai campioni d’Italia: da quando è arrivato Hocevar la squadra ha acquisito sicurezza ed il recupero della lunga serie di infortunati (uno su tutti Marchetti, mancato a lungo alla difesa friulana) consentirà alle aquile di arrivare pronte alla sfida. Una curiosità: nei precedenti incontri di campionato il fattore campo tra queste due squadre è stato rispettato in una sola occasione. Motivo in più per sperare in una serie all’insegna delle sorprese.
I precedenti in campionato: 3-2 le vittorie del Bolzano
Il pronostico di Hockeytime: 4-2

Le date
Play-off del campionato di Serie A1 di hockey su ghiaccio al via con tutte le serie best of seven, dai quarti alla finale.

Quarti:

6 – 9 – 11 – 13 – 16 – 18 – 20 Marzo

Semifinali:

23 – 25 – 27 – 30 Marzo; 1 – 3 – 6 Aprile

Finali:

8 – 10 – 13 – 15 – 17 – 20 – 22 Aprile

Tags: