Adige Trento, i play-off partono in salita

In gara-1 dei quarti di finale, ko casalingo contro l’Alleghe

Non potevano iniziare in maniera peggiore, per l’Adige Trento, i play-off del campionato di serie C under 26 di hockey su ghiaccio. In gara-1 dei quarti di finale, infatti, gli aquilotti sono stati piegati 4-1 dall’Alleghe nel match disputato al Palaghiaccio di via Fersina. Una sconfitta pesante, che rischia di compromettere il cammino dei ragazzi di coach Giovanni Marchetti verso l’obiettivo delle semifinali. Con la serie al meglio delle tre partite, infatti, basterà un altro ko, ai gialloblu, per terminare anzitempo la stagione.

La formazione targata Adige, dunque, è con le spalle al muro, e domenica prossima è chiamata ad una prova di orgoglio sul ghiaccio di Alleghe: una sfida da dentro o fuori, da vincere a tutti i costi. Ma torniamo a gara-1, che gli agordini hanno deciso a proprio favore con una partenza sprint. I gialloblu rimangono con la testa in spogliatoio per i primi 7 minuti, e quando finalmente si risvegliano si trovano già sotto di tre reti. Fontanive, De Val e Nicolao, infatti, piazzano tre colpi da ko nel giro di tre minuti e mezzo, mettendo un bel mattone sul match. Con il passare del tempo gli aquilotti, che recuperano Mahlknecht (out Formaioni) e schierano contemporaneamente i “jolly” Armani e Rigoni, riescono a riorganizzarsi cercando di riaprire la partita. Il gol della speranza arriva dopo sette minuti della terza frazione grazie a Steiner che, in power-play, concretizza l’azione orchestrata dalla coppia Armani-Rigoni. L’Adige Trento spinge sul gas, prova a ridurre ulteriormente lo svantaggio, ma incappa nel decisivo gol di Piniè a 91 secondi dalla sirena che regala gara-1 all’Alleghe Ora, per i ragazzi di coach Giovanni Marchetti, la strada si fa decisamente in salita: l’obiettivo è quello di tornare al palaghiaccio di via Fersina per gara-3, e per farlo non ci sono altre strade all’infuori del successo nel match di domenica prossima al “De Toni” di Alleghe. 60 minuti, senza contare l’eventuale overtime, che valgono tutta una stagione.

Adige Trento-Alleghe: 1-4 (0-3; 0-0; 1-1)

Adige Trento: Rizzon (Facchinelli); Wirth, N. Vernaccini, Rigoni, Ganz, Primisser, Cristelli, Mahlknecht, Armani; Mori, G. Vernaccini, Faggioni, Steiner, Wiedenhofer, Avancini, Ceschinelli, Lampis, Deanesi, Pernstich. Coach: Giovanni Marchetti

Marcatori: 3.05 D. Fontanive (0-1), 4.40 L. De Val (0-2), 6.40 Nicolao (0-3), 46.59 Steiner (1-3), 58.29 Piniè (1-4)

Play-off (best of three): Ev Bozen-Feltreghiaccio 10-2 (serie 1-0); Adige Trento-Alleghe 1-4 (serie 0-1); Dobbiaco-Chiavenna 5-1 (serie 1-0); Pergine-Como 5-3 (serie 1-0)

Ufficio Stampa HC Adige Trento

Tags: