C26 – Smitizzati i campioni in carica

(com. stampa EV Bozen ’84) – Il campionato è ancora lungo. Tuttavia la partita di ieri alla Sill tra l’EV Bozen e i campioni in carica del Dobbiaco era una sorta di cartina tornasole. E’ diventata un chiaro segnale, quasi un avvertimento in direzione delle inseguitrici. A una partita dal termine del girone di andata i Weasels sono ancora imbattuti. Se non è un segnale questo…

I campioni dovevano rinunciare a pedine importanti come Thomas Trenker, Matthias Walcher e Matthias Marchiori, ma il risultato finale di 7:2 per i padroni di casa non lascia spazio a nessun tipo di appello. Da notare sul versante Weasels il ritorno in porta del figliuol prodigo Martin Profanter che si cimenta in un ottima prima. Altro dato interessante: 7 reti e 7 marcatori diversi suddivisi su tutte e tre le linee. Anche questo è uno dei fattori di successo dei Weasels 2009/10. La partita ha parecchi significati, non ultimo quello del prestigio. Con un totale di soli 10 minuti di penalità l’incontro rimane comunque correttissimo. Buona perché senza smanie di protagonismo la prestazione della terna arbitrale con Cavazzana head e Cristeli e Mancina “a latere“.

All’EV Bozen bastano 6 minuti per scaldare i motori. Fraseggio di Martin Pircher e Thomas Unterfrauner e Christian Pircher si fa apprezzare come primo marcatore della serata. 29 secondi dopo il portiere del Dobbiaco Arnold Steinwandter è battuto per la seconda volta. Simon Prudenziati e Alexander Pancheri anticipano i regali di Natale, Hannes Hölzl ringrazia e insacca. In campo aleggia la sensazione che il Dobbiaco non riesca a carburare e stia già pensando ai prossimi impegni. Probabilmente anche perché i Weasels agiscono secondo il detto che l’attacco è la miglior difesa. E nei momenti in cui i pusteresi aggirano la strategia „Motz“ Profanter a guardia della porta dei Weasels è attento a non concedere nulla. Padroni di casa molto attivi e con successo. Al 15° del primo tempo tocca a Alexander Pancheri concretizzare il passaggio di Andreas Verdorfer e Simon Prudenziati. Weasels 3, Dobbiaco 0. La quarta marcatura è opera di Hannes Hofer assistito da Martin Pircher e segue il 3:0 di soli 45 secondi. La pratica Dobbiaco è virtualmente chiusa.
Secondo tempo. Passano 54 secondi e Manuel Basso timbra il cartellino: lascia partire uno dei suoi missili dalla blu che si insacca al sette alla sinistra dell’incolpevole Steinwandter. Al confronto un Patriot sembra un aeroplanino di carta. Sul 5:0 gli orsi polari di Dobbiaco vedono sfumare qualsiasi spiraglio di successo e passano alla strategia “limitare i danni”. Cosa che nella seconda frazione di gioco riesce alla perfezione perché non succede più nulla che sia degno di nota. Il Dobbiaco non è comunque precisamente un agnello sacrificale. Lo dimostra nel terzo tempo. Appena la retroguardia dei Weasels abbassa la guardia Felix Oberrauch assistito da René Rizzo e Markus Rehmann la punisce. Il coach non gradisce e sveglia i suoi. Due minuti dopo il distacco di 5 gol è nuovamente realtà. Florian Hell e Martin Pircher danno mandato a Thomas Unterfrauner che innesta la quinta e fa secco Steinwandter al quale non rimane che l’ingrato compito di raccogliere il sesto disco dalla sua rete. L’ultimo acuto da parte dei Weasels lo lancia Simon Prudenziati a 8 minuti dal termine. L’assist è di Hannes Hölzl. Partita agli sgoccioli e il Dobbiaco si trova sul piatto d’argento la possibilità di correggere il pesante passivo. Felix Oberrauch, alla seconda marcatura personale, fissa il risultato finale sul 7:2. Per gentile concessione di Daniel Parisi, Markus Rehmann e della difesa dei Weasels. Comunque la conclusione da trarre dopo questo confronto indicativo è una sola: White Weasels rulez!

EV Bozen White Weasels- HC Dobbiaco Icebears 7-2 (4-0, 1-0, 2-2)
Reti: Christian Pircher (06.02), Hannes Hölzl (06.31), Alexander Pancheri (14.46), Hannes Hofer (15.31), Manuel Basso (20.54), Felix Oberrauch (46.04), Thomas Unterfrauner (48.24), Simon Prudenziati (51.54), Felix Oberrauch (55.45)
Penalità: EV Bozen 8, HC Dobbiaco 2

Prossimo incontro: 08.12.2009 – 18.45 h – HC Trento vs EV Bozen White Weasels a Trento