Il Real Torino comincia da tre

real-egnaReal Torino-Egna 3-1 (0-0; 1-1; 2-0)
Il campionato di Real Torino ed Egna inizia al Tazzoli di Torino, dove le due squadre in pista hanno dato vita ad una partita equilibrata che si è accesa nel secondo periodo e risolta nel terzo. In porta per i padroni di casa troviamo, forse un po’ a sorpresa, Valle Da Rin che sarà comunque uno dei migliori in pista, mentre per l’Egna parte Rizzi. Non ci sono altre variazioni risptto alle formazioni annunciate.
Prima fase di studio, con il Real in superiorità al 5’27” per un’ostruzione di Zelger, i padroni di casa vanno vicino al gol al settimo, ma ne Peruzzo ne Traversa riesco a trovare la porta in una mischia nello slot ospite. All’undicesimo si segnala la prima occasione per gli ospiti con Simonazi, che dopo un disco perso malamente dal Real nel proprio terzo, che costringe Valle Da Rin ad una difficile parata col gambale; due minuti dopo è ancora il Real a farsi pericoloso con Traversa che è il più veloce ad avventarsi su un passaggio di Lo Presti deviato dal pattino di un difensore, ma la conclusione del numero 88 è bloccata da Rizzi, un minuto dopo è Silva ad avere sulla stecca il disco buono dopo una discesa di Meneghetti che lo trova solo nello slot, ma l’attacante varesino devia a lato. Al 17’19” arriva la prima superiorità per gli ospiti, a causa di un gancio di Stricker, ma gli altoatesini non si rendono pericolosi.

Dopo soli 21″ nel secondo periodo il Real passa in vantaggio grazie ad un potente slap di Stricker dalla blu che si insacca nel sette alla destra di Rizzi. L’Egna reagisce ad al ventiduesimo Pellettier con uno slap si rende pericoloso; passano solo quattro minuti ed ancora Stricker si rende pericoloso, ma questa volta il portiere è attento. Al 13’46” Fornaciari viene penalizzato per carica scorretta, ed anche questa volta il Real riesce a salvarsi. Appena uscito dalla panca puniti l’italo finlandese, è Tremolaterra a doversi accomodare in panca, e questa volta l’Egna trova il pareggio con Gagnè, che raccoglie il perfetto passaggio di Pellettier insaccando dallo slot.

Il terzo periodo inizia con i padroni di casa in superiorità, fuori Gilmozzi per trattenuta, ma anche questa volta la manovra torinese non è efficace. Al 5’40” il Real rimette la testa avanti, grazie a Klucar che dal cerchio d’ingaggio sinistro lascia partire un tiro di polso raso ghiaccio non particolarmente potente, ma che riesce a passare in mezzo alle gambe dei difensori sorprendendo Rizzi. Due minuti dopo gli ospiti sono ancora pericolosissimi, ma Valle Da Rin si salva. Al 9’25” arriva il gol che chiude virtualmente la gara: splendida finta di Traversa che fa sdraiare sul ghiaccio il difensore e successivo passaggio a Lo Presti che non deve fare altro che appoggiare il disco alle spalle del portiere. Al 10’42” altra superiorità per i locali, a causa di una carica scorretta di Pellettier su Stricker, che rientrerà dopo qualche minuto, e nuovamente non si segnalano azioni pericolose, sicuramente il Real dovrà lavorare su questa fase di gioco. Tra il 15’35” ed il 16’30” il Real subisce due penalità, fuori Traversa per ritardo di gioco e Stricker per trattenuta, ma Valle Da Rin sale in cattedra permettendo ai suoi di conservare il doppio vantaggio. Ultimi due minuti con i torinesi in superiorità che si limitano a controllare riuscendo così a portare a casa i primi punti della stagione.

REAL TORINO
P. Valle Da Rin (Platè)
D. Bianco, Borghi, Gorza, Moro, Klucar, Sekula, Tortone, Tremolaterra
A. Ceretto, Di Fabio, Fornaciari, Lopresti, Meneghetti, Peruzzo, Salonen, Silva, Stricker, Traversa
All. Drahoslav Zurek

EGNA RIWEGA
P. Rizzi, (Casaril)
D. Stimpf, Profanter, Pellettier, Harjula, Bertignoll, Santa, Zucal, Fabretti
A. Vill, Gagnè, Simonazzi, Zambaldi, Saul, Vicenzi, A. Zelger, M. Zelger, Walter, Gilmozzi, Baldo
All. Erik Legros

RETI: 20’21” Stricker (Meneghetti, Sekula), 36’14” Gagnè (Pellettier, Harjula); 45’40” Klucar (Meneghetti, Silva), 49’25” Lo Presti (Traversa, Salonen)

TIRI: Real Torino 19 – Egna 37
PENALITÀ: Real Torino 12 – Egna 10