Michael Henrich all’Asiago

(C.S. Hockey Asiago) – L’Hockey Club Asiago annuncia di aver ingaggiato per la prossima stagione l’ala Canadese Michael Henrich.

Henrich è nato nella città di Thornhill (Ontario, Canada) il 4 Marzo 1980 ed arriva ad Asiago con un curriculum di tutto rispetto.

Michael HenrichCresce hockeyisticamente nei Barrie Colts (Ontario Hockey League), formazione che qualche anno più tardi avrebbe schierato tra le proprie fila l’altro stellato Nick Plastino: a Barrie si mette in mostra fin dal suo esordio avvenuto a soli 16 anni. Nel corso dei quattro anni l’ala di Toronto mette a referto 283 punti (137+146) in 297 partite. Nel corso della sua esperienza in OHL arriva anche la tanto attesa ‘chiamata’ dalla NHL: infatti Michael nel 1998 viene draftato al primo giro come 13a scelta assoluta, subito alle spalle di Alex Tanguay e precedendo giocatori come Martin Skoula, Simon Gagnè, Scott Gomez e  Robyn Regehr.  Purtroppo, però, il sogno di poter calcare il ghiaccio NHL non si è mai realizzato.

La sua carriera tra il 2000 ed il 2004, eccezion fatta per una apparizione a Mora (Svezia – 12 partite, 3 reti e 1 assist) e nei Tallahassee Tiger Shark (Echl – 6 partite, 1 goal e 1 assist)  si sviluppa interamente in American Hockey League:  gioca con gli Hamilton Bulldogs (19 goal e 34 assists in 152 incontri), con gli Hershey Bears (1 assist in 9 incontri) e con i Toronto Roadrunners (14 goal e 10 assists in 58 incontri).

Nel 2005 decide di provare l’esperienza Europea accasandosi nella seconda lega Austriaca con la speranza che questa stagione serva come trampolino di lancio: i suoi 77 punti (42+35 in 34 partite) con lo Zell am See, infatti, gli valgono la chiamata in DEL a Duisburg. A Duisburg è autore di un ottima stagione con 14 reti e 11 assistenze arrivate in 48 partite. L’anno successivo passa al Wolfsburg in Bundesliga; contribuirà con 24 reti e 24 assists in 59 partite a portare la sua squadra in DEL con i quali, nell’anno successivo (2007/08), metterà a segno 16 reti e 15 assist. Nella passata stagione lascia Wolfsburg malgrado un buon contratto che lo avrebbe legato con la formazione della DEL per un ulteriore stagione: la ragione è dovuta alla nascita della figlia Sadie e alla volontà dei genitori di farle trascorrere il primo anno di vita a casa. Michael ha, comunque, giocato per quattro volte a settimana nei tornei invernali di Toronto in cui spicca la partecipazione alla CMHL (Canadian Multicultural Hockey League) in cui ha mostrato buon gioco e segnato 4 reti in 4 incontri.

Queste le dichiarazioni del neo-stellato:

“Ho scelto di venire ad Asiago perché gode di un ottima reputazione e sembra un ottimo posto per giocare ad Hockey e anche per vivere; inoltre sono stato convito anche dal fatto che il campionato Italiano è molto competitivo ed il livello della squadra è molto buono. Spero di poter diventare uno dei trascinatori della formazione e di poter competere per un ottimo risultato in campionato”.

[table=39,6]