Un Uragano a Torre Pellice: ecco Kowalski

(C.S. HC Valpellice) – Il General Manager Alain Vogin ha comunicato la tanto attesa firma contrattuale del nuovo portiere della Valpe: il prescelto è Craig Kowalski, un vero supergoalie!

Nato a Clinton Township, nello stato del Michigan (USA) il 15/01/1981 Craig è un portiere di presa sinistra alto 175 cm per 88 kg; tifoso dei Detroit Red Wings ma con Martin Brodeur come idolo inizia la sua carriera da junior nella NAHL con i Comuware Ambassadors nella stagione 1997/1998 dove è eletto per due anni di fila miglior giocatore della Lega.
Dal 2000 è il goalie titolare della prestigiosa Northern Michigan University per 4 stagioni dove, oltre ad esserne capitano, non scende mai sotto la media dello 0.902; nel periodo è anche il portiere della Nazionale USA ai Mondiali Junior di Mosca del 2001 ed è draftato nel 2000 all’8° giro dai Carolina Hurricanes di NHL!

Craig Kowalski (n. 50) alza la Stanley Cup con i Carolina Hurricanes

Craig Kowalski (n. 50) alza la Stanley Cup con i Carolina Hurricanes

Sotto contratto dei Carolina Hurricanes, con cui non ha però mai esordito in NHL pur rimanendo nella storia come vincitore di una Stanley Cup nel 2006 in quanto terzo portiere, appena uscito dall’università, viene “girato” in ECHL nei Florida Everblades di cui difende la porta per 3 anni dal 2004 al 2007 e dove, grazie alle sue straordinarie prestazioni che non lo vedono mai sotto lo 0.906 di media, viene selezionato per l’All Star Game 2007 e viene chiamato per 20 incontri (media 0.905) nella prestigiosa AHL con i Lowell Lock Monster!
Nella stagione 2007/2008 si divide tra i Gwinnett Gladiators di ECHL (media 0.923) ed i Syracuse Crunch di AHL (media 0.906).
L’anno scorso sempre doppio impegno con i Phoenix Roadrunners di Sisca in ECHL (31 partite media 0.918) ed i Norfolk Admirals in AHL (11 partite media 0.920); la grande stagione disputata gli vale un biglietto per l’Europa, in DEL, dove è messo sotto contratto, poi fortunatamente rescisso per problemi del Club, dal Duisburg.
Vogin, che lo seguiva da mesi, ha quindi potuto concludere positivamente il suo approdo alla Valpe.

Definito come un portiere esperto ed essenziale, di grande e costante rendimento specie sotto pressione, Kowalski è, secondo il coach franco – canadese, un giocatore di altissimo livello e la miglior scelta possibile per difendere la porta biancorossa.

Statistiche