Preview Final Eastern Conference

La finale ad est prevede la sfida tra Penguins ed Hurricanes scontro anche tra fratelli, Eric ed Jordan Staal; Pittsburgh e Carolina sono arrivate in regular season rispettivamente 4 e 6.
I Penguins fino a questo punto si sono sbarazzati dei Flyers in 6 partite, mentre contro i Capitals hanno dovuto soffrire fino a gara 7 dove hanno avuto ragione di Ovechkin e compagni.
Per gli Hurricanes fino a questo momento i playoff sono stati pieni di soddisfazioni, raggiunte però con fatica, sia contro i Devils che contro i Bruins la squadra di Carolina ha dovuto faticare fino alla decisiva settima partita per poter esultare.

Analizziamo adesso le forze messe sul ghiaccio dalle due squadre, iniziando dai due goalie, iniziando da Fleury che in 13 partite ha racimolato 8  vittorie e 5 sconfitte con 37 gol subiti ed un GAA di 2.72 con una percentuale di parate del .901%.

Per Ward invece in 14 partite ha fatto registrare 8 vittorie 6 sconfitte 23 gol subiti un GAA di 2.22 ed una percentuale di salvataggi del .927% con rispetto al suo collega 2 shutout realizzati (uno nella serie contro i Devils ed una in quella contro i Bruins).

Il reparto arretrato dei pinguini e ben fornito sia nel contenimento degli avversari sia in fase offensiva, con un contributo fino a questo momento di 10 gol.
Per gli Hurricanes il pacchetto arretrato sembra meno competitivo rispetto agli avversari, sicuramente in fase offensiva meno reti 1 sola per la precisione, ma questo non vuol dire che i difensori di Carolina non siano partecipi nell’azione se guardiamo agli assist sono infatti 23 gli assist forniti.

Passando agli attaccanti, vero trascinatore dei Penguins è Crosby con 12 gol e 9 assist, ma ottimo anche il contributo di Malkin con 6 gol e 13 assist.
Tra gli uragani gli uomini chiave in fase offensiva sono Staal 9 gol e Jokinen 6 gol.

In PP ottime fino a questo punto le percentuali realizzative dei Penguins 19.7% per gli Hurricanes invece un 10.4%; nel penalty killing invece si invertono le posizioni dove Carolina ha un 90.7% mentre Pittsburgh 81.6%.

Una sfida interessante questa finale di Conference tra Penguins e Hurricanes, Crosby e compagni sono favoriti, ma devono evitare di scendere sul ghiaccio convinti di esserlo, il rischio è di fare la fine dei Bruins.
Per Carolina un’altro ostacolo difficile da superare, ma in questi playoff i giocatori capitanati da Rod Brind’Amour hanno dimostrato di saper lottare per un sogno, per rivivere l’emozione provata tre anni fa.