Sharp e Bolland fanno volare i Blackhawks

Chicago Blackhawks-Vancouver Canucks 6-3 (0-2;3-0;3-1)

Serie in parità 1-1

Vancouver inizia al meglio questa gara 2 e sfruttando due superiorità concesse da Chicago, passa in vantaggio per 2-0, le reti sono di SALO (H.SEDIN-D.SEDIN) al 05:35 e di EDLER (SUNDIN-BIEKSA) al 06:44.
Per il resto del periodo Chicago in attacco sbatte contro la difesa eretta dal muro di Luongo che blocca le conclusioni sia di Toews  che di Havlat.
Gli ospiti sembrano decisi però a riportare il match in parità, il secondo tempo vede però ancora i Canucks pericolosi con KHABIBULIN impegnato a non peggiorare il punteggio; anche Luongo però viene messo alla prova, prodigiosa la deviazione di stecca che al 09:14 impedisce ad Eager la rete del 2-1.

I Blackhawks forzano però il ritmo e subiscono durante una mischia il gol di SHARP (BURISH-WALKER) tre minuti dopo lo stesso SHARP (SEABROOK-KANE) pareggia il punteggio in PP.
Tremendo uno-due che costringe i padroni di casa a ricominciare tutto da capo; a peggiorare ulteriormente le cose arriva il gol di BOLLAND (KEITH) realizzato in inferiorità numerica.
Si chiude dunque il secondo parziale di gioco con Vancouver che subisce un Break; non sembrano però essersi accontentati gli ospiti che al 02:13 con EAGER (BURISH) incrementano il punteggio e pochi minuti dopo al 05:48 arriva la rete di KANE (TOEWS-BROUWER) che manda definitivamente in tilt i Canucks.
Il gol di SEDIN (SUNDIN-EDLER) al 17:15 serve solo ad addolcire la pillola per i padroni di casa che devono però anche subire la seconda rete di BOLLAND (a porta vuota) che vale il 6-3 Blackhawks.

Già in gara 1si era visto che tra Blackhawks e Canucks sarebbe stata una sfida intensa, questa volta sono i giocatori di Chicago a giocare meglio, il tremendo breck nel secondo periodo stende gli avversari, grandi protagonisti di questa vittoria sono SHARP e  BOLLAND autori di una doppietta.