Esordio OK per gli USA

 USA – Lettonia 4-2 (1-1; 2-1; 1-0)

 

Esordio positivo degli Stati Uniti ai Mondiali 2009, anche se la squadra di coach Ron Wilson fatica non poco a piegare un’ottima Lettonia che al 4’40” del primo periodo passa già in vantaggio in situazione di power play con Vasiljevs. Gli americani reagiscono, producendo parecchi tiri verso la porta avversaria, in particolare con la linea Oshie-Okposo-Backes. Il pareggio arriva al 11’15” con un tiro dalla distanza di Jack Johnson su passaggio di Liles.

Gli Stati Uniti continuano il forcing anche nel secondo periodo, ma è nuovamente la Lettonia a portarsi in vantaggio con Karsums che sigla sottomisura il 2-1 grazie a un passaggio da dietro la porta di Ankipans. Gli USA non abbassano il ritmo, cercando un gioco più di contatto e nel giro di 9’ pareggiano con Stafford e passano in vantaggio 3-2 con Jack Johnson che sigla la doppietta personale.

Ne terzo tempo i Lettoni cercano di portare più pressione dalle parti di Robert Esche, ma al 46’03 l’attaccante dei Los Angeles Kings Patrick O’ Sullivan, mette in rete un ribalzo concesso da Masalskis dopo un potente tiro di Hainsy. Sterile il forcing lettone che produce solo 9 tiri, permettendo agli USA di chiudere con una vittoria, la sesta consecutiva contro la Lettonia in incontri dei Mondiali. Johnson (USA) e Karsums (Lettonia) gli MVP dell’incontro.