Il punto della situazione

Frena S. Josè che ha la peggio nello scontro con i Flames trascinati dalla coppia Langkow-Moss (per loro 2 reti a testa); la contemporanea frenata di Boston, battuta in casa dai Wild (1-0 per la franchigia del Minnesota), permette ai campioni in carica di Detroit di ridurre il gap che li separa dal duo di testa: i Red Wings infatti si impongono 3-0 su Columbus grazie ai 3 top scorer del team Datsyuk, Hossa e Zetterberg e al goalie Conklin che mette in carniere il secondo shutout in tre gare (ottavo in carriera).Scendendo in classifica Washington deve ricorrere agli shootout per battere sul ghiaccio amico Philadelphia (di Kozlov l’ unica realizzazione nella serie dei penalty). Scendendo ancora troviamo Montreal che nel match di Mercoledì del Bell Centre batte i Rangers grazie soprattutto all’ hat trick messo a segno nel periodo finale dal veterano Lang; proprio grazie a questo successo gli Habs sorpassano la franchigia di Manhattan in classifica. Le blueshirts, prima di cadere sul ghiaccio canadese avevano regolato Pittsburgh nel Monday night per 4-0 (per il goalie svedese di New York Lundqvist si è trattato del 3 shutout in stagione, 30° in carriera). Per quanto riguarda le altre canadesi, esordio in sordina per Sundin con la maglia di Vancouver che tuttavia vince il derby con gli Oilers 6-3; ottima prova fra le file Canucks per Bernier (2 reti e 1 Assist) e Borrows (1 rete e 2 Assist).

Da ultime le 2 franchigie dell’ Ontario, entrambe sconfitte con Ottawa che perde 4-2 da Buffalo mentre Toronto lascia i 2 punti ai Thrashers con il medesimo risultato.