Al Milano gara 1 di semifinale

di F. Prina

Le vipere si impongono nettamente e meritatamente nella prima sfida casalinga delle semifinali di play off.
Nel Bolzano oltre a Stocker e Faggioni manca l’apporto di Leo Insam per problemi alla schiena riacutizzatosi durante il riscaldamento pre partita. Nel Milano a sorpresa presenti Re e Lorini al posto di Mair e Mantovani.
La “classica” sfida si apre davanti a oltre 1600 spettatori con un primo periodo molto equilibrato tra le due formazioni, attente a non scoprirsi troppo per evitare le sorprese avversarie. Prima occasione per i rossoblu prima con Iannone che spreca da ottima posizione poi con Stephenson che è velocissimo a saltare di slancio la difesa biancorossa ma angola troppo il tiro davanti a Groeneveld mandando a lato.
Dall’altra sponda è subito reazione con Zisser che due volte mette in apprensione il goalie milanese.
Le squadre creano gioco ma non riescono a finalizzare.

Tra il quinto e il decimo fioccano le penalità da ambo le parti ed è soprattutto la squadra bolzanina a non riuscire a sfruttare un lungo periodo di superiorità con tre giocatori del Milano in panca puniti. Il periodo prosegue e finisce in sostanziale equilibrio e senza azioni pericolose degne di nota.
L’inizio del drittel centrale vede Bolzano partire in quattro per una penalità comminata a Walcher alla fine del periodo iniziale e i ragazzi di Insam ne approfittano subito con Lefebvre dopo 58” a freddare Groeneveld con un tiro filo ghiaccio angolato.
Il Milano preme denotando molta serenità nell’impostare il gioco e raddoppia dopo cinque minuti con il biondo Stephenson che approfitta di una corta respinta del portiere biancorosso per segnare sottoporta.
Bolzano si innervosisce e gli animi iniziano a scaldarsi e i contati a farsi duri costringendo Colcuc a comminare diverse penalità ad ambo le parti.
Poco prima del trentesimo è Migliore a farsi notare costringendo il goalie olandese a respingere di gambale.
Il terzo goal rossoblu è però nell’aria e arriva puntualmente al 29’ e 56” con Greg Day che porta a tre le marcature milanesi su una papera di Groeneveld che si lascia sfuggire un disco già bloccato e che il numero 49 beffardamente riprende e fa passare sotto i gambali del portiere.
Sotto di tre reti gli alto atesini provano una reazione più che altro di determinazione ma Milano difende bene e con tranquillità e assestando la mazzata finale ancora con Day abile a mettere nella gabbia un assist di uno scatenato Scandella che prima di fornire l’assist vincente si fa tutta la balaustra dietro la gabbia con il disco incollato alla stecca.
Il periodo si chiude ancora con le vipere in avanti e con Iannone che non riesce a battere a tu per tu con un gioco di stecca Groeneveld .
Nel terzo periodo Dumont prova a dare una sferzata alla squadra sostituendo un abbastanza frastornato Groeneveld con Adam Russo.
Milano arretra il baricentro del gioco pensando ora pressoché solo a difendere peraltro tenendo e controllando bene le folate offensive bolzanine e provando appena possibile le ripartenze in velocità.
Su una di queste le vipere si portano sul definitivo 5 a 0 con Scandella a battere Russo con una bel disco sotto la traversa.
La partita non ha più nulla da dire e si chiude, tra le ovazioni della tifoseria locale, con un ormai spento e rassegnato Bolzano a cercare vanamente la rete della bandiera.

HC JUNIOR MILANO VIPERS- HC BOLZANO INTERSPAR 5 – 0 (0-0) (4-0) (1-0)

Marcatori: LEFEBVRE P. ( EVANS B. , KURTZ J.) 20:58, STEPHENSON S. ( TREVISANI C. , LEFEBVRE P.) 25:50, DAY G. ( SCANDELLA G. , IANNONE P.) 29:56, DAY G. ( SCANDELLA G. , IANNONE P.) 37:42, SCANDELLA G. ( IANNONE P. , KURTZ J.) 56:50

HC JUNIOR MILANO VIPERS: DELLA BELLA P. (44), SZUPER L. (31); KELLY R. (54), KURTZ J. (17), LEHTINEN M. (4), RE A. (5), STRAZZABOSCO M. (96), TREVISANI C. (3), RAYMO M. (22); CALETTI E. (15), DAY G. (49), EVANS B. (16), IANNONE P. (14), INSAM M. (8), LEFEBVRE P. (67), LORINI F. (88), MAZZACANE C. (27), MIGLIORE T. (91), SCANDELLA G. (10), STEPHENSON S. (25) All. INSAM A.

HC BOLZANO INTERSPAR: GROENEVELD P. (30), RUSSO A. (1); HAJT C. (77), HUBER A. (42), PETRUIC N. (7), RAMOSER F. (87), BORGATELLO C. (50), ABEL J. (28); ANSOLDI L. (71), ANSOLDI M. (16), CORUPE J. (15), FAGGIONI F. (27), JARDINE R. (19), MIHALY A. (24), PITTIS J. (39), RAMOSER R. (11), STOCKER M. (79), WALCHER C. (3), ZISSER S. (2) All. DUMONT J.

Tiri: Milano 32 (11, 15, 6) – Bolzano 33 (12, 11, 10)
Penalità: Milano 18 (6, 4, 8) – Bolzano 24 (8, 10, 6)

Capo Arbitro : COLCUC GLAUCO
Linesmen: GASTALDELLI MICHELE e WALDTHALER ALEXANDER ANDREAS
Spettatori : 1684