Il punto del campionato alla 17a giornata

di CFS

E’ andata in archivio la 17° giornata di campionato che precede la prevista pausa per dare spazio agli incontri delle varia nazionali: la Svezia parteciperà alla Karjala Cup ad Helsinki, la seconda tappa del quadrangolare con Cechia, Finlandia e Russia.
I campioni in carica del MODO hanno ritrovato la vena positiva e regolano la pratica Linköpings con due gol nel secondo periodo ed il 5° shutout stagionale di Krizan.
Partita con risultato in equilibrio fino a metà del terzo periodo tra Färjestads e Luleå quando i padroni di casa mettono la quarta e con due gol in un minuto di Wallin e Åslundk fissano il risultato sul 5 a 3.
Continua il momento no del Brynäs che nulla può contro la potenza offensiva dell’HV71: gli ospiti passano in vantaggio con Lind in powerplay nel primo periodo, ma ad inizio del secondo periodo Voutilainen impatta per poi dare spazio agli scatenati Hrdina e Jämtin che con tre gol e due assist contribuiscono a portare la squadra alla vittoria: completa il risultato, 5 ad 1 per i padroni di casa, il gol di Pettersson.

Partita nervosa tra Djurgårdens e Mora con un paio di risse ed una penalità partita a Väänänen del Djurgårdens per una carica scorretta ai danni di Harnat; gli ospiti portano a casa il risultato con il minimo sforzo(15 tiri in totale), un gol ad inizio partita, uno ad inizio del terzo periodo, e l’empy net gol a chiudere il risultato sul 3 a 0 e shutout di Juha Pitkämäki.
La matricola Södertälje approfitta del periodo no del Frölunda per portarsi a casa un eloquente 7 a 2. Ospiti che restano in partita per due periodi per poi crollare nel terzo. Per i padroni di casa doppiette di Umicevic, Videll e Klasen, ed un gol per Pakaslathi, per gli Indiani a segno Kanhberg e Kallio.
Lo Skellefteå riesce ad avere la meglio, 2 a 1 sul Timrå. Doppietta di Forssell con un gol nel primo e nel terzo tempo. Il momentaneo pareggio nel secondo periodo ad opera di Lotvonen; penalità partita assegnate a Lindström (Tim )e Eriksson(Ske) per rissa.

L’HV71 si assesta al primo posto della classifica merito anche di una prolifica prima linea d’attacco con Voutilainen e Thörnberg mettendo un buon distacco dal gruppetto di inseguitrici che tra il secondo ed il settimo posto nelle ultime partite si sono alternate di posizione. Il MODO campione uscente dopo un periodo alti e bassi è al secondo posto, mentre il terzo è attualmente del Timra, la squadra più costante nel rendimento. Seguono a breve distanza il Färjestads, il Djurgårdens, lo Skellefteå ed il Linköpings; a queste si aggiunge il Frölunda che dopo un ottimo avvio di campionato, si ritrova al quarto risultano negativo consecutivo: si spera che la pausa possa servire a recuperare morale e vittorie. Nella zona bassa della classifica, anche se basta un risultato positivo per riportarsi in linea di galleggiamento, troviamo il Mora, il Luleå, la matricola Södertälje ed il Brynäs, una delle quattro finaliste dello scorso anno che probabilmente non ha ancora trovato il degno sostituto di Nicklas Bäckström uno dei migliori attaccanti della passata stagione, ormai trasferitosi ai Washington Capitals, squadra che lo aveva draftato nel 2006.
Il campionato riprenderà il 15 novembre.