Sparisce il Vsetin

di Davide:

quello che ormai era nell aria da tempo è diventata una triste realtà: il Vsetin Hockey non esiste più.
Il club gialloverde, dominatore dell’hockey ceco negli anni novanta (titolo nel 1995, 1996, 1997, 1998, 1999 e 2001), negli ultimi tre anni era sprofondato nei debiti e nella mediocrità (3 ultimi posti di fila), fino al colpo di grazia assestato questa estate quando l’APK, l’organismo che amministra l’Extraliga, formato dai 14 clubs, ha deliberato la revoca della licenza con 10 voti a favore, 2 contro e 2 astenuti. Il Vsetin ha richiesto il parere di una commissione di studio indipendente che ha però confermato l’insolvibilità finanziaria dei gialloverdi.
A questo punto il club ha richiesto l’iscrizione alla Prima Liga (la seconda divisione), con i calendari ormai compilati, ma anche per questo campionato non è riuscito a dimostrare di avere la copertura finanziaria. Nel frattempo la squadra ha giocato la Tipsport Cup, la coppa nazionale che si disputa in agosto, terminando ultima nel suo mini-girone e giocando il 23 agosto contro il Trinec quella che potrebbe essere l’ultima gara ufficiale della sua storia.

Nel frattempo quasi tutti i giocatori hanno lasciato il club ed anche lo sponsor ha annullato il contratto. Così un paio di giorni fa la federazione ha lanciato l’ultima ancora di salvezza proponendo al Vsetin di acquisire la licenza in Seconda Liga (3a divisione) dal defunto Teplice, ma la dirigenza non ha fatto nessuna offerta, non si sa se per mancanza di fondi anche minimi oppure per principio. Il presidente del Vsetin Oldrich Stefl si ritiene vittima di un complotto ed ha denunciato l’APK (praticamente tutti i club di Extraliga) ad un tribunale civile, con possibilità di successo praticamente nulle.
Con la prima squadra cancellate, ora le speranze degli appassionati si spostano sul settore giovanile, uno dei migliori del paese, la cui squadra juniores ha vinto il titolo nazionale l’anno passato. Ma non è certo che sopravviva neppure questo…