I roster dell’All-Star Classic

di Francesco Seren Rosso

Come tutte le leghe nordamericane, anche per l’American Hockey League è tempo di All-Star. Quest’anno l’evento si disputerà il 27 e 28 gennaio al Ricoh Coliseum di Toronto, arena capace di contenere 9500 spettatori, di cui 8295 seduti. Il sabato si svolgerà la Skills Competition, la gara di abilità tra i componeti delle due selezioni, mentre la partita vera e propria si svolgerà la sera seguente.
Si sfideranno il Canadian AHL All-Star Team, composto da giocatori nati in Canada, ed il PlanetUSA AHL All-Star Team, tra le cui fila militeranno i giocatori nati al di fuori dei confini canadesi, quindi, a dispetto del nome, non necessariamente statunitensi come vedremo in seguito; i giocatori sono stati scelti con il consueto sondaggio tra i fans ed i roster sono stati completati dalle selezioni degli allenatori della lega, mentre la composizione finale dei roster è stata annunciata in una conferenza stampa dal presidente della lega David Andrews.

Trenta dei quarantotto giocatori che saranno impegnati nelle due giorni di Toronto sono al loro primo All-Star Classic, compresi i capitani delle due squadre, ovvero Mike Keane (Manitoba Moose ) per il Canada e Kip Miller (Grand Rapids Griffins) per il PlanetUSA.
Gli head coach saranno Bruce Boudreau per il Canadian All-Star e Todd Richards per il PlanetUSA. Boudreau, nativo proprio di Toronto, allena gli Hersey Bears con cui lo scorso anno si è aggiudicato la Calder Cup ed è alla sua seconda panchina in un AHL All-Star Classic, menter Richards, dei Wilkes-Barre/Scranton Penguins, è alla sua prima stagione da capo allenatore dopo questro anni trascorsi ai Milwaukee Admirals come assistente.

Vediamo ora i roster dlele due rappresentative:

CANADIAN AHL ALL-STAR TEAM
-Attaccanti
Dustin Boyd, Omaha
Troy Brouwer, Norfolk
Mathieu Darche, Worcester
Jonathan Filewich, Wilkes-Barre/Scranton
Alexandre Giroux, Hershey
Darren Haydar, Chicago
Mike Keane, Manitoba
Zenon Konopka, Portland
Jason Krog, Chicago
Clarke MacArthur, Rochester
Brad Moran, Manitoba
Kris Newbury, Toronto
Martin St. Pierre, Norfolk
-Difensori
Nolan Baumgartner, Philadelphia
Sheldon Brookbank, Milwaukee
Daniel Girardi, Hartford
T.J. Kemp, Manchester
Derek Meech, Grand Rapids
Curtis Murphy, Houston
Lawrence Nycholat, Hershey
Mathieu Roy, Hamilton
-Portieri
Wade Dubielewicz, Bridgeport
Jason LaBarbera, Manchester
Curtis McElhinney, Omaha

PLANETUSA AHL ALL-STAR TEAM
-Attaccanti
Keith Aucoin, Albany
Brandon Bochenski, Norfolk
Ryan Callahan, Hartford
Tomas Fleischmann, Hershey
Josh Hennessy, Binghamton
Andrei Kostitsyn, Hamilton
Joel Lundqvist, Iowa
Kip Miller, Grand Rapids
Patrick O’Sullivan, Manchester
Drew Stafford, Rochester
Brett Sterling, Chicago
Bill Thomas, San Antonio
Erik Westrum, Toronto

-Difensori
Dustin Byfuglien, Norfolk
Andy Greene, Lowell
Peter Harrold, Manchester
Ville Koistinen, Milwaukee
Matt Lashoff, Providence
Filip Novak, Syracuse
Richie Regehr, Omaha
Noah Welch, Wilkes-Barre/Scranton

-Portieri
Jaroslav Halak, Hamilton
Karri Ramo, Springfield
Marek Schwarz, Peoria

I titolari saranno, per il Canadian Team Jason LaBarbera (secondo in percentuale di parate e vittorie, terzo per gol subiti e shutouts), Daniel Girardi (21 punti in 38 partite), Lawrence Nycholat (al terzo All-Star consecutivo), Alexandre Giroux (terzo scorer della lega), Darren Haydar (andato a punti per 39 partite di fila record assoluto) e Zenon Konopka (miglior marcatore di squadra); ai quali risponderanno per il PlanetUSA Jaroslav Halak (primo in gol subiti,percentuale di parate e shutouts), Richie Regehr (al secondo All-Stars di fila), Noah Welch (17 punti in 18 partite e 18 presenze stagionali in NHL), Brandon Bochenski (secondo marcatore con 29 gol e terzo nei punti con 54), Brett Sterling (terzo marcatore della lega con 56 punti) ed Erik Westrum (anch’egli al secondo All-Stars di fila).
Come avevamo accennato prima, a dispetto del nome del team non tutti i giocatori del PlanetUSA sono effettivamente nati negli Stati Uniti: Halak è slovacco di Bratislava, Regher è di nazionalità canadese ma è nato a Bandung, in Indonesia; inoltre sono presenti un bielorusso (Kostitsyn), due finlandesi (Koistinen e Ramo), tre cechi (Fleischmann, Novak e Schwarz) ed uno svedese (Lundqvist).