Russian Superleague 2006/07 – Trentacinquesima giornata

di Alessandro Seren Rosso

Continua il campionato russo dopo la pausa per la tappa moscovita dell’Euro Hockey Tour vinta proprio dalla Russia. In testa alla classifica rimane l’Ak Bars Kazan vittorioso a Nizhnekamsk per 6-2 andando su di cinque reti nell’arco dei primi due periodi. Insegue l’Avangard vittorioso a sua volta a Mosca contro la Dinamo. Grande prestazione dei falchi dunque che si aggiudicano il match grazie alle reti messe a segno da Ryabikin, Gorovikov e Kalyuzhny. Per la Dinamo vanno a referto Kharitonov e Romanov. Terza piazza per il Khimik che vince in trasferta contro l’HC MVD con una doppietta dell’ex-Chicago Pavel Vorobiev.
In quarta posizione passa il Metallurg Magnitogorsk che continua la grande rimonta (a inizio stagione era stato costretto a licenziare l’allenatore canadese Dave King proprio a causa delle brutte prestazioni sfornate in serie) con una bella vittoria esterna a Chelyabinks, contro il Traktor, portandosi avanti di tre lunghezze nel primo quarto d’ora con i gol di Platonov, Kulemin e Atyushov. Al sedicesimo il Traktor accorcia le distanze con Zavarukhin ma il Metallurg va ancora a segno, al trentasettesimo, con Nurtdinov. Inutile quindi il secondo gol del Traktor segnato a metà terzo periodo da Skachkov. Quinto posto per il sorprendente Salavat Yulajev di Ufa che viene però battuto in trasferta dal Vityaz Chekhov che si impone con una doppietta di Poperechny. A parimerito con il Salavat troviamo il Sibir Novosibirsk che in questo turno batte facilmente in casa l’Amur Khabarovsk per 4-1 in una partita proprio senza storia. Settimo posto, con un certo distacco, per il Neftekhimik, battuto dall’Ak Bars. Ottava posizione per il CSKA Mosca che batte in casa il Lada Togliatti per 4-2. A segno per i moscoviti due volte Parshin, Shefer ed Epanchintsev, per il Lada Zhmakin e Ketov. Segue il CSKA l’HC MVD battuto dal Khimik. Decimo posto per il Lokomotiv, che pareggia fuori casa a Cherepovets, contro gli undicesimi. Al gol di Artyukhin al diciannovesimo ha risposto Trakhanov al trentanovesimo.

Seguono in classifica il Lada Togliatti, la Dinamo Mosca, lo SKA San Pietroburgo (a riposo in questo turno), il Vityaz Chekhov, il Traktor Chelyabinsk. Al diciassettesimo posto nelle graduatorie troviamo il Metallurg Novokuznetsk, clamorosamente battuto in casa dal rinnovato Krylja Sovetov per 3-1. Il Krylja scavalca quindi l’Amur al penultimo posto della classifica.

Tags: