9.giornata: Vincono Lugano, Berna e Davos

Negli incontri della nona giornata le squadre di casa l’hanno fatta da padroni ad eccezione dell’Ambrì, battuto tra le mura amiche dal Davos. Il Lugano batte il Kloten in una partita molto combattuta così come il Berna batte il Basilea che pare in ripresa. Il Friborgo viene sconfitto a Zugo mentre il Langnau perde a Rapperswil.

Lugano-Kloten Flyers 4-3 (1-0;0-1;3-2)

1-0 18:25 Landon Wilson
1-1 22:08 Chris Herperger
2-1 40:30 Sandy Jeannin
2-2 43:23 Chris Herperger
3-2 49:08 Landon Wilson
4-2 52:19 Landon Wilson
4-3 53:16 Fabian Guignard

Una tripletta del ritrovato Wilson permette ai bianconeri di avere ragione di un Kloten che non avrebbe demeritato il pareggio per quello fatto sul ghiaccio. Il Lugano parte impacciato e lento dando troppo spazio agli aviatori che non ne approfittano trovando sulla loro strada uno Züger in buona forma. Quasi al termine del primo periodo, con i suoi in doppia superiorità numerica, Wilson toglie la ragnatela dall’angolo alto non dando scampo a Rüeger e porta in vantaggio i suoi. La reazione degli aviatori non si fa attendere ed all’inizio del periodo centrale il pareggio è cosa fatta. Non succede più nulla fino al pirotecnico terzo periodo. Lugano immediatamente in vantaggio con Jeannin che approfitta del lavoro preparatorio di Wallin ed insacca. Il Kloten non ci sta e torna in parità. Il Lugano ricomincia a premere e grazie all’ottimo Wilson (il migliore in pista) ottiene altri due punti, il primo ribadendo in rete un puck non trattenuto da Rüeger, il secondo con uno stupendo tiro di polso che si insacca esattamente all’incrocio dei pali. Partita finita? Nemmeno per sogno, il Kloten torna prepotentemente vicino ai bianconeri un minuto dopo. Mancano ancora poco più di sei minuti e il Kloten schiaccia i bianconeri nel loro terzo ma nemmeno la disperata uscita del portiere per far entrare un uomo in più permette agli ospiti di pareggiare. Al termine lunga ovazione per il match winner, Landon Wilson, autore di una stupenda tripletta.

Ambri Piotta-Davos 3-5 (1-2;1-2;1-1)

1-0 01:59 Hnat Domenichelli
1-1 14:34 Loic Burkhalter
1-2 17:56 Alexandre Daigle
1-3 30:16 Alexandre Daigle
2-3 35:19 Oleg Siritsa
2-4 36:14 Ahren Nittel
2-5 40:48 Alexandre Daigle
3-5 41:04 Mattia Bianchi

Anche ad Ambrì la tripletta di uno straniero decide il confronto. Per il Davos è Daigle a realizzare tre reti che tarpano le ali ad un Ambrì che sembra avere smarrito lo smalto delle prime giornate di campionato.

Berna-Basilea 4-3 (2-1;1-1;1-1)

1-0 01:52 Sébastien Bordeleau
2-0 03:09 Christian Berglund
2-1 17:55 Jussi Tarvainen
3-1 22:39 Toni Söderholm
3-2 32:14 Thomas Nüssli
3-3 53:02 Jussi Tarvainen
4-3 57:21 Simon Gamache

Alla BernArena il Basilea oppone una buona resistenza alla squadra della capitale che comunque sembra in grado di chiudere la partita nei minuti iniziali (2-0 al terzo minuto). Il Basilea non si perde d’animo e dopo assere stato sotto per 3-1 a metà partita rimonta fino al 3-3. Il Berna allora preme sull’acceleratore e trova la rete della vittoria a poco più di due minuti dal termine punendo eccessivamente un Basilea molto generoso.

Rapperswil/Jona Lakers-Langnau Tigers 5-1 (2-0;2-1;1-0)

1-0 11:19 Markus Bütler
2-0 17:35 Niklas Nordgren
3-0 24:18 Brady Murray
3-1 31:45 Fabian Debrunner
4-1 38:33 Mikko Eloranta
5-1 55:58 Mikko Eloranta

Partita fin troppo facile per il Rapperswil con il risultato che non è mai stato in pericolo vista la pochezza di un Langnau che alterna grandi prestazioni a partite scandalose.

Zugo-Friborgo Gottéron 3-1 (0-0;1-0;2-1)

1-0 25:23 Mike Maneluk
2-0 50:25 Paul Di Pietro
2-1 54:57 Gil Montandon
3-1 59:23 Duri Camichel

Partita equilibrata e molto dura quella tra lo Zugo e il Friborgo con i primi che ottengono la loro seconda vittoria stagionale. La partita si decide negli ultimi dieci minuti con i padroni di casa che trovano con Di Pietro la rete del raddoppio e con Camichel la rete della sicurezza dopo che i burgundi avevano dimezzato lo scarto con il sempre verde Montandon.

Tags: