Semifinali definite: colpo di Hannover

di Davide:

come i veri scorpioni, Hannover giustizia con un colpo di coda il favoritissimo Ingolstadt in gara 7, battendolo per 5-3 a domicilio, e contro tutti i pronostici vola in semifinale dove troverà i campioni di Berlino, partendo ancora con il pronostico a sfavore, cosa che non dispiace per nulla a coach Kevin Gaudet:"E’ divertente per noi recitare il ruolo dell’outsider,non abbiamo nulla da perdere per cui viviamo alla giornata: molto più facile che avere addosso la pressione di chi deve vincere. Mi preoccupa solo il fatto che giovedì in gara uno avremo ancora le gambe stanche mentre loro sono più freschi" Ancora più scanzonata l’analisi del difensore Shawn Heins, l’anno scorso vincitore del campionato proprio con Berlino: "Beh, se ho vinto l’anno passato, perchè non potrei farlo anche quest’anno….?".

Ben altro clima si respira dall’altra parte del tabellone, dove è in programma il derby tra Dusseldorf e Colonia, la partita in assoluto più sentita da entrambe le tifoserie.
"voglio lasciare Colonia con il titolo – ha detto coach Hans Zach, annunciando il suo addio alla fine della stagione – "Dusseldorf (con cui Zach ha vinto tre titoli all’inizio degli anni ’90 ndr) è l’avversario peggiore che poteva capitarci, credo che la serie arriverà fino in fondo". Per i Metro Stars parla il capitano Klaus Kathan: "Nella regular season abbiamo vinto tre derby su quattro, sappiamo come batterli". Gli fa eco il GM Lance Nethery: "Quest’anno a Dusseldorf abbiamo l’opportunità di creare nuovamente un periodo di successi per il club"

Tags: ,