Under 20, poker azzurro all’Austria

Bella affermazione, nella seconda giornata della 4 Nations Cup, per l’Italia Under 20. I ragazzi di coach Erwin Kostner, impegnati ad Esbjerg, in Danimarca, hanno infatti brillantemente superato i pari età dell’Austria con un rotondo 4-0. Gli azzurri hanno ipotecato sin dall’avvio la vittoria finale, chiudendo il primo tempo in vantaggio di due reti, e andando nuovamente a segno altre due volte nei secondi venti minuti di gioco. Le reti italiane sono state messe a segno da Andreas Lutz, per il difensore meranese in forza al Renon addirittura una doppietta, Philipp Platter e Stefano Marchetti. Da sottolineare anche la serata perfetta del goalie Thomas Tragust, uno dei prospetti più interessanti dell’hockey italiano, che ha potuto festeggiare un meritato shut-out.
Nel primo incontro della 4 Nations Cup l’Italia era stata invece sconfitta dalla Danimarca. 5-2 il punteggio finale, con gli azzurri bravi a rimontare dallo 0-2 al 2-2 grazie alle reti di Alex Andergassen e Julian Mascarin nel secondo tempo, ma incapaci di reagire dopo la terza rete danese. Domani mattina ultimo impegno per la nazionale allenata da Erwin Kostner, che alle 11 scenderà sul ghiaccio contro la Francia. Dopo le prime due giornate la Danimarca guida la classifica con 4 punti, seguita da Francia e Italia a quota 2, chiude l’Austria ancora ferma a 0.

Il torneo in corso di svolgimento ad Esbjerg servirà come preparazione in vista dei Mondiali di Prima Divisione che si disputeranno dal 12 al 18 dicembre a Minsk, in Bielorussia. Gli azzurri, oltre ai padroni di casa, affronteranno Austria, Kazakhstan, Polonia e Ungheria. L’obiettivo prioritario sarà la salvezza.

4 Nations Cup Under 20 – Esbjerg (Danimarca)
Danimarca-Italia 5-2 (Andergassen, Mascarin)
Italia-Austria 4-0 (2 Lutz, Platter, S.Marchetti)

Michele Bolognini
Ufficio Stampa Settore Hockey